Notizia | | 17/11/2022 | Tempo di lettura: ±4 minuti

Se viaggi in India per turismo, sappi che il visto elettronico è valido 30 giorni a partire dalla data di approvazione della richiesta. Lʼingresso in India deve necessariamente rientrare in questo periodo di validità e il soggiorno in India non deve superare i 30 giorni. Per ottenere il visto è necessario soddisfare tutti i suoi requisiti.

Visto elettronico per viaggi turistici in India

I viaggiatori italiani diretti in India per una vacanza, per visitare parenti o amici o per altre finalità turistiche devono richiedere un visto turistico per lʼIndia. Chi è di unʼaltra nazionalità può verificare la propria idoneità a un visto elettronico. Inoltre, è necessario anche controllare se si soddisfano i requisiti per ottenere il visto.

La validità del visto

Il visto elettronico per viaggiare in India per turismo è valido per un totale di 30 giorni, entro i quali è possibile entrare nel Paese. Il periodo di soggiorno consentito è di altrettanti 30 giorni, calcolati dal momento dellʼeffettivo ingresso in India. Lo stesso vale anche arrivando in India il 29° giorno del periodo di validità del visto.

Due viaggi entro 30 giorni

Il visto elettronico disponibile online su Visti.it può essere utilizzato per un viaggio solo oppure per due viaggi consecutivi di breve durata. Il cosiddetto visto ‘e-Tourist‘ per lʼIndia consente di rimanere nel Paese per un massimo di 30 giorni consecutivi. In alternativa a un unico viaggio di 30 giorni, questo visto consente anche di effettuare due viaggi distinti in India. Tuttavia, il secondo viaggio è consentito solo se lʼultima partenza dal Paese rientra nei 30 giorni successivi alla prima data di arrivo. Se non è così, allora per il secondo viaggio è necessario richiedere un nuovo visto.

Periodo di validità del visto India elettronico

Il periodo di validità di 30 giorni del visto India turistico decorre dal momento in cui la richiesta viene approvata. È possibile partire per il Paese subito dopo lʼapprovazione. In pratica, si hanno 30 giorni di tempo dal momento dellʼapprovazione per arrivare in India. Dalla data del primo arrivo con il visto, è possibile rimanere nel Paese per un massimo di 30 giorni. Lo stesso vale sia per un singolo viaggio che per due brevi viaggi consecutivi in India, a condizione che si soddisfino anche tutti gli altri requisiti.

Un esempio: la tua richiesta viene approvata il 1° luglio. Puoi arrivare in India già a partire da questa data, ma anche solo il 30 luglio o un altro giorno compreso tra queste date. Se arrivi proprio lʼultimo giorno del periodo di validità (in questo caso, il 30 luglio), potrai comunque rimanere in India per 30 giorni. In questo esempio, quindi, il viaggiatore deve lasciare lʼIndia entro e non oltre il 28 agosto. La stessa regola si applica a due viaggi separati in India con un unico visto: entrambi i viaggi devono rientrare nei 30 giorni a partire dal primo ingresso nel Paese.

Validità del visto con arrivo nella data di scadenza

Lʼultimo giorno per arrivare in India è indicato sul visto alla voce ‘Date of expiry‘. Se arrivi in India in questa data, il tuo soggiorno complessivo è inferiore a 30 giorni consecutivi e soddisfi tutti gli altri requisiti per il visto, il tuo visto ti permette di rimanere in India per un massimo di 30 giorni. La durata del soggiorno in India dipende dalla data di arrivo e non dalla data di concessione del visto.

Richiesta in sospeso

Nel modulo di richiesta è necessario inserire la data di arrivo prevista, unʼinformazione necessaria per fare in modo che la validità del visto non sia scaduta alla data di arrivo in India. Se il tuo viaggio in India è tra più di tre settimane, Visti.it metterà in sospeso la tua richiesta di visto fino a tre settimane prima della data di arrivo prevista. Questo al fine di evitare che il tuo visto risulti poi inutilizzabile. Tre settimane prima della partenza, la tua richiesta verrà elaborata. Da quel momento, nella maggior parte dei casi il visto viene rilasciato entro 7 giorni. Verifica sempre con attenzione che la tua richiesta sia stata inoltrata interamente e correttamente per evitare ritardi.

Anticipare la richiesta o modificare le date

Poiché la richiesta verrà messa in sospeso se necessario, è possibile presentare la richiesta di visto per lʼIndia in qualsiasi momento. La richiesta verrà elaborata automaticamente tre settimane prima della data di arrivo prevista, senza che tu debba fare nulla. Dopo aver ottenuto il visto, puoi decidere di arrivare in India prima o dopo la data indicata nel modulo di richiesta online senza comunicare alcun cambiamento se la nuova data di arrivo rientra nel periodo di validità del visto.

Attenzione: questo articolo concernente il visto per l’India è stato scritto più di un anno fa. Potrebbe contenere informazioni e consigli datati che non possono conferire alcun diritto. Se stai per partire per un viaggio e desideri sapere quali siano le norme attualmente in vigore, ti invitiamo a leggere tutte le informazioni attuali riguardanti il visto per l’India.

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali il visto per l’India. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere un visto anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (25,63 USD per visto, tramite indianvisaonline.gov.in). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta e tutti i documenti da te forniti prima di inoltrare tutto al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 25,63 USD, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 36,32 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di visto India per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.