Notizia | | 05/08/2022 | Tempo di lettura: ±5 minuti

Le coste del Sud e Sud-est asiatico sono di una bellezza sconvogente. Le crociere sono un modo ideale di esplorare svariati Paesi affacciati sullʼOceano Indiano. Uno dei Paesi visitabili durante una vacanza in crociera è lʼIndia. Continua a leggere per maggiori informazioni sulle crociere in India e sul visto necessario.

Visto per una crociera in India

Tutti i turisti diretti in India hanno bisogno di un visto, a eccezione dei viaggiatori di nazionalità indiana e maldiviana. I viaggiatori italiani che viaggiano in India per turismo o per affari sono generalmente idonei alla richiesta di un visto elettronico per lʼIndia.

Anche le crociere rientrano tra le finalità di viaggio turistiche. Il cosiddetto visto e-Tourist è una comoda alternativa al visto cartaceo, in quanto può essere richiesto completamente online. Per ottenere il visto turistico elettronico non è necessario fissare un appuntamento presso unʼambasciata o un consolato per consegnare i documenti, poiché la domanda può essere fatta semplicemente da telefono, tablet o computer.

Visto per 30 giorni o 1 anno

Il visto e-Tourist India è disponibile nella variante valida 30 giorni oppure 1 anno. In entrambi i casi non è possibile scegliere la data di inizio del periodo di validità, in quanto i 30 giorni o 1 anno di validità si contano a partire dallʼapprovazione della richiesta.

Visita le Andamane in crocieraVisita le incontaminate Andamane durante in crociera in India.

Validità e soggiorno in India

Il visto turistico con validità di 30 giorni ha anche una durata massima consentita del soggiorno di 30 giorni. Dal momento in cui il tuo visto viene approvato, avrai 30 giorni per recarti in India. Il visto India deve essere valido soltanto allʼingresso nel Paese. Allʼarrivo in India, la data di arrivo verrà scritta sul passaporto e da quel momento in poi potrai rimanere nel Paese per 30 giorni.

Anche se il visto è valido dal momento in cui la richiesta viene approvata, non ti devi preoccupare che non lo sia al momento del viaggio. Nel modulo di richiesta è infatti necessario inserire la data di arrivo prevista. Se il visto viene richiesto più di 21 giorni prima della data di arrivo prevista, la richiesta viene messa in attesa: in questo modo si evita che il visto scada troppo presto. Dato il tempo medio di consegna di 7 giorni, generalmente i visti per lʼIndia vengono approvati circa due settimane prima della data di arrivo prevista.

Vuoi ricevere il visto prima di partire per la crociera?

Molte crociere cominciano due o più settimane prima dellʼarrivo in India. Siccome è difficile prevedere con esattezza quando un visto verrà concesso, i crocieristi spesso preferiscono optare per il visto per lʼIndia che dura 365 giorni. Queste richieste vengono messe in attesa fino a 120 giorni prima della data prevista per la partenza, il che consente di ottenere il visto con mesi dʼanticipo rispetto alla partenza.

Questa variante del visto è più costosa, ma permette di viaggiare in India più volte nel corso del periodo di validità di 1 anno. A differenza del visto da 30 giorni, in questo caso la data di arrivo e la data di partenza definitiva devono entrambe rientrare completamente nel periodo di validità del visto. Se la tua crociera parte una o più settimana prima della data prevista per lʼarrivo in India e vuoi assicurarti di ricevere il visto prima della partenza, seleziona e-Tourist - 1 anno alla voce “Tipo di visto” del modulo di richiesta online.

Paradisi incontaminati in India

Con i suoi 7517 km di estensione, la costa indiana è una delle più lunghe al mondo. Va da sé che con una costa così, una crociera è uno dei modi migliori di esplorare lʼIndia. Non mancano le spiagge tropicali per prendere il sole e fare un tuffo, città grandi e piccole da esplorare e arcipelaghi meravigliosi nellʼOceano Indiano.

Andamane e Nicobare

Poiché questi arcipelaghi distano quasi 2000 km dalla terraferma indiana, spesso non rientrano in un classico itinerario in India. La possibilità di visitare queste isole poco note è quindi unʼaltra ragione per scegliere una crociera in India. Lʼaccesso alla maggior parte delle 570 isole è vietato ai turisti e riservato alla popolazione indigena in modo da proteggere la splendida natura dal turismo di massa.

Havelock Island è una delle isole che i turisti possono visitare. Anche se le Andamane, lʼarcipelago a cui appartiene lʼisola, non sono molto sviluppate dal punto di vista turistico, Havelock Island vanta alcune strutture e attività dedicate ai turisti. Sia le sue spiagge che quelle di Neil Island, pochi km più a sud, sono considerate tra le più belle spiagge al mondo. Per evitare un sovraffollamento di turisti, pochissime grandi navi da crociera includono le Isole Andamane e Nicobare nel loro itinerario.

Con il visto turistico valido 30 giorni puoi decidere di fare una crociera più breve alle Isole Andamane e/o Nicobare oltre a una crociera più estesa lungo la costa. Anche se la nave da crociera ti porta fuori dallʼIndia, puoi tornarci una volta con lo stesso visto purché lʼarrivo e la partenza definitiva dallʼIndia rientrino nel limite di 30 giorni di permanenza (a partire dal primo arrivo in India).

Richiedi il visto India turistico

Se hai in programma di partire per una crociera, puoi richiedere un visto India non appena conosci la data di arrivo approssimativa. Scegli tra il visto valido 30 giorni e quello valido 1 anno in base alla validità e al periodo di tempo entro cui ti serve il visto.

Il passaporto utilizzato per richiedere il visto e per viaggiare in India deve essere valido per almeno 6 mesi al momento dellʼarrivo in India. Se non è così, dovrai richiedere un nuovo passaporto prima di richiedere il visto. Utilizza poi il nuovo passaporto per richiedere il visto. Attenzione: lʼe-visa India è collegato digitalmente al passaporto utilizzato per la richiesta. Se vuoi viaggiare con un passaporto diverso da quello utilizzato per la richiesta del visto, dovrai portare con te entrambi i passaporti e il visto.
Apri il modulo di richiesta del visto India

Attenzione: questo articolo concernente il visto per l’India è stato scritto più di un anno fa. Potrebbe contenere informazioni e consigli datati che non possono conferire alcun diritto. Se stai per partire per un viaggio e desideri sapere quali siano le norme attualmente in vigore, ti invitiamo a leggere tutte le informazioni attuali riguardanti il visto per l’India.

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali il visto per l’India. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere un visto anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (25,63 USD per visto, tramite indianvisaonline.gov.in). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta e tutti i documenti da te forniti prima di inoltrare tutto al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 25,63 USD, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 35,93 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di visto India per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.