Notizia | | 24/01/2019 | Tempo di lettura: ±3 minuti

Il governo dell'India ha annunciato di voler estendere la validità dell'eVisa India a dieci anni. Ciò significherebbe che i turisti possono recarsi in India più volte con lo stesso visto, a condizione che siano in possesso di un visto per ingressi multipli ("multiple entry"). Attualmente, il visto India è valido solo fino a sessanta giorni dopo l'arrivo nel Paese. Il visto India elettronico per i turisti e per i viaggiatori d'affari è sempre un visto a doppio ingresso ("double entry").

"Ancora difficile richiedere il visto India"

Il Ministro degli Affari Esteri indiano indica che molti viaggiatori hanno ancora difficoltà a richiedere un visto India elettronico, nonostante sia ora possibile presentare la domanda online. Per questo motivo il governo fornisce maggiori informazioni per quanto riguarda la richiesta dell'eVisa India, al fine di raggiungere un maggior numero di viaggiatori.

Estendendo la validità dell'eVisa India a 10 anni, il governo indiano vuole rendere il Paese più attraente per i visitatori. Sarà inoltre aumentato il numero di volte che si può fare ingresso in India con il visto India elettronico per cure mediche (il visto India "eMedical"). Attualmente i viaggiatori in possesso di un visto "eMedical" sono autorizzati a recarsi in India solo tre volte all'anno con lo stesso visto.

Secondo il governo indiano tre volte non sono sufficienti per i viaggiatori che devono tornare nel Paese, ad esempio per un controllo dopo un intervento. Le autorità indiane hanno inoltre l'intenzione di aumentare da due a quattro il numero di persone che possono viaggiare con lo stesso visto "eMedical". Così facendo, l'India segue l'esempio della Malaysia, tra gli altri.

Requisiti legati alla richiesta del visto India elettronico

Per tutti i cittadini italiani che desiderano fare un viaggio in India è obbligatorio richiedere un visto. Questo vale sia per i turisti che per i viaggiatori d'affari e anche per i minori. Tutti i viaggiatori sono tenuti a essere in possesso del proprio visto India elettronico. Il visto India è adatto ai viaggiatori che desiderano rimanere nel Paese per meno di 60 giorni.

Esistono tre tipi di visti elettronici per l'India: il visto "eTourist", il visto "eMedical" e il visto "eBusiness". Tutti e tre i visti hanno un periodo di soggiorno massimo di 60 giorni. Con le nuove regole la durata massima del soggiorno potrebbe diventare di 10 anni.

La richiesta di un visto India elettronico è soggetta a una serie di condizioni. Si deve avere, ad esempio, un passaporto che ha validità residua di almeno sei mesi al momento dell'arrivo in India (una carta d'identità non è adatta), la scansione del passaporto e la fototessera fornite per la richiesta devono essere nitide e vi è inoltre un numero limitato di porti marittimi e aeroporti dove si può fare ingresso nel Paese. Dopo il rilascio, i viaggiatori devono stampare il visto India elettronico e portarlo con sé durante il viaggio. È consigliabile custodire il visto stampato insieme al passaporto.

Richiedere un visto India elettronico

Il visto India elettronico si può richiedere 24 ore su 24 sul sito web di Visti.it. La procedura di richiesta necessita di circa 15 minuti. Il visto India ha un costo di 109,95 € a viaggiatore e il pagamento può essere effettuato in modo facile e sicuro online. Una volta effettuato il pagamento, l'eVisa India verrà inviata via e-mail entro quattro giorni lavorativi. Il visto va stampato e portato con sé durante il viaggio in India.

Richiedere un visto India con urgenza

Il visto India elettronico può anche essere richiesto con urgenza, selezionando la casella "urgente" nel modulo di richiesta. La maggior parte delle richieste urgenti viene approvata entro un giorno lavorativo. Tuttavia, il governo indiano elabora le richiesta manualmente, ragione per cui non è possibile fornire garanzie sui tempi di consegna. A volte il rilascio del visto può richiedere dai tre ai quattro giorni. Consigliamo pertanto di richiedere il visto India per tempo.

Attenzione: questo articolo concernente il visto per l'India è stato scritto più di un anno fa. Potrebbe contenere informazioni e consigli datati che non possono conferire alcun diritto. Se stai per partire per un viaggio e desideri sapere quali siano le norme attualmente in vigore, ti invitiamo a leggere tutte le informazioni attuali riguardanti il visto per l'India.