Notizia | | 12/01/2024 | Tempo di lettura: ±5 minuti

Se hai programmato un viaggio in India per lavoro, ti servirà un visto d’affari, ovvero il cosiddetto visto e-Business India. Per richiedere questo visto è necessario compilare un modulo di richiesta e caricare diversi documenti. Consulta quest’articolo per scoprire di che documenti si tratta e quali requisiti devono soddisfare.

Diversi tipi di e-visa

L’India offre e-visa di vari tipi ai viaggiatori che vogliono visitare il Paese. Si tratta di visti elettronici richiedibili online, ciascuno adatto a determinate finalità di viaggio. Ad esempio, i viaggiatori che si recano in India per turismo possono utilizzare il visto e-Tourist, che consente di trascorrere le vacanze in India o di visitare familiari e amici nel Paese. Tuttavia, il visto turistico non permette di recarsi nel Paese asiatico per affari. In questo caso, infatti, è necessario richiedere il visto e-Business per l’India.

Richiedi ora il visto e-Business per l'India

Validità e attività professionali consentite

Il visto e-Business India è valido per un anno ed è un visto multiple-entry (a ingresso multiplo), per cui consente di effettuare più viaggi in India durante il suo periodo di validità. Ciascun soggiorno può durare fino a 180 giorni consecutivi. Il visto e-Business permette di svolgere diverse attività professionali, come visitare aziende, prendere parte a trattative e partecipare a riunioni. Inoltre, il visto consente di fornire prodotti o servizi e di reclutare personale, purché nessuna di queste attività venga svolta per conto di un’organizzazione indiana.

Quali documenti bisogna fornire?

Tramite questo sito è possibile richiedere facilmente il visto e-Business per l’India tramite un modulo di richiesta in lingua italiana. Dopo aver compilato il questionario ed effettuato il dovuto pagamento, sarà necessario fornire alcuni documenti per completare la richiesta. Oltre a una fototessera nitida e alla scansione o foto di un passaporto valido, è necessario fornire anche un biglietto da visita e una lettera d’invito. È necessario che ciascun documento rispetti determinati requisiti, illustrati di seguito.

Fototessera

La fototessera caricata deve essere nitida e interamente a colori. Inoltre, è necessario che il volto del soggetto in foto sia inquadrato per intero, che il soggetto guardi direttamente l’obiettivo e che non porti gli occhiali. Il soggetto deve avere un’espressione neutra e la foto scattata di recente, per cui non sono accettate le foto delle vacanze in costume da bagno e le foto scattate più di sei mesi fa. È anche necessario che lo sfondo della foto sia chiaro e uniforme. È possibile, ad esempio, caricare un autoscatto (selfie) nitido scattato davanti a un muro bianco. Non sono accettate foto di altre foto.

Passaporto

Prima che la tua richiesta di visto possa essere elaborata, dovrai anche caricare una foto o scansione nitida del tuo passaporto, necessariamente a colori. La pagina da fotografare o scansionare è quella contenente tutte le informazioni come il nome, la nazionalità e la data di nascita del viaggiatore. È necessario che tutte queste informazioni siano visibili e che il testo sia ben leggibile. Se la firma è riportata su un’altra pagina, anch’essa dovrà essere completamente visibile. Se nella foto o scansione caricata manca o è coperto anche solo un millimetro quadrato del passaporto, la domanda sarà respinta.

Se presenti richiesta tramite Visti.it, il modulo di richiesta e i documenti caricati saranno controllati prima di essere inoltrati al Dipartimento per l’Immigrazione. Se uno dei nostri esperti di visti dovesse trovare errori nei dati o nei documenti forniti, verrai subito contattato per correggere tali errori in tempo utile.

Biglietto da visita

Da alcuni mesi, i viaggiatori d’affari che richiedono un visto e-Business per l’India devono caricare una foto o una scansione di un biglietto da visita. Se non hai un biglietto da visita, puoi crearne uno sul tuo computer o utilizzare lo screenshot di una firma di posta elettronica o un’intestazione con un layout simile a quello di un biglietto da visita. In ogni caso, il biglietto da visita deve riportare i seguenti dati:

  • il nome del viaggiatore;
  • il nome e l’indirizzo del datore di lavoro (nel Paese d’origine);
  • un numero di telefono o indirizzo e-mail del viaggiatore.

Lettera d’invito

Un altro documento che i viaggiatori d’affari devono fornire da alcuni mesi è una lettera d’invito scritta e firmata dall’organizzazione che intendono visitare durante il proprio viaggio in India. Se non sei ancora in possesso di una lettera d’invito, chiedi all’organizzazione in questione di redigerne una. La lettera deve contenere almeno i seguenti dati:

  • il nome completo del viaggiatore;
  • il nome e l’indirizzo del datore di lavoro (nel Paese d’origine);
  • il nome e l’indirizzo dell’organizzazione in India;
  • la durata del viaggio;
  • il tipo di attività lavorativa che il viaggiatore svolgerà in India.

Tempi di consegna e costi del visto e-Business India

Dopo aver consegnato i tuoi documenti in formato digitale, la tua richiesta sarà presa in carico. Appena la richiesta sarà approvata, riceverai il visto e-Business per l’India via e-mail. Il visto viene consegnato mediamente in 7 giorni, o 24 ore in caso di richiesta urgente. Normalmente, richiedere il visto d’affari costa 139,95 €, ma per le richieste urgenti è previsto un supplemento di 17,50 €. Inoltre, per richiedere il visto è necessario soddisfare una serie di requisiti. Per una panoramica completa dei requisiti, consulta la pagina sui requisiti del visto India.

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali il visto per l’India. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere un visto anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (25,63 USD per visto, tramite indianvisaonline.gov.in). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta e tutti i documenti da te forniti prima di inoltrare tutto al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 25,63 USD, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 35,93 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di visto India per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.