Notizia | | 02/02/2022 | Tempo di lettura: ±3 minuti

Per richiedere un visto Kenya occorre caricare alcuni documenti, tra cui una conferma di prenotazione o una lettera di invito. Scopri la differenza in questo articolo.

Richiesta visto Kenya: documenti necessari

Per compilare il modulo di richiesta del visto Kenya servono solamente tra cinque e dici minuti. Dopo aver ricontrollato i dati inseriti e aver effettuato il pagamento, si viene reindirizzati alla pagina di caricamento. Qui si devono caricare alcuni documenti:

  • una fototessera (va bene anche un selfie, basta che il viso sia ben nitido, che sia a colori e che lo sfondo sia chiaro e uniforme)
  • una scansione del passaporto
  • una conferma di prenotazione o una lettera di invito
  • una conferma del volo di ritorno o di transito
  • per chi soggiorna da amici o familiari, il passaporto o la carta di identità di chi lo ospita.

Dopo averli caricati, i documenti necessari vengono controllati da un esperto di visti. Se i documenti sono conformi, la richiesta viene elaborata. Attenzione: anche se i documenti sono perfettamente a norma la richiesta può essere respinta. Il caricamento dei documenti è una condizione necessaria all’elaborazione della richiesta e non significa che la richiesta verrà automaticamente approvata.

Conferma della prenotazione: pernottamento in hotel o in un resort

Nel caricamento dei documenti per il visto Kenya a volte può non essere chiaro quali documenti non necessari: una conferma di prenotazione o una lettera di invito? I documenti da caricare dipendono a quanto indicato del modulo di richiesta. Infatti, nel modulo per il visto Kenya viene chiesto dove si farà il primo pernottamento in Kenya. Occorre indicare il tipo di alloggio, il nome, l’indirizzo, il luogo e i recapiti.

Chi seleziona ‘hotel o resort’ deve caricare sull’apposita pagina una conferma di prenotazione. Non serve che il documenti sia stato fornito dall’hotel o dal resort, basta anche una conferma di prenotazione tramite, ad esempio, un’agenzia di viaggi. È importante che sulla confermano di prenotazione compaiano il nome del viaggiatore, la data del soggiorno e il nome e il luogo della struttura.

Lettera di invito: pernottamento presso familiari o amici

Chi non soggiorna in un hotel o in un resort, ma presso familiari o amici, deve fornire, in sostituzione alla conferma di prenotazione, una lettera di invito, che deve contenere le seguenti informazioni:

  • nome del viaggiatore
  • nome di chi lo ospita
  • indirizzo di pernottamento del viaggiatore
  • recapiti della persona che lo ospita.

La lettera di invito può essere anche un’e-mail (informale) o un sms, basta che contenga le informazioni di cui sopra. Se indichi che soggiornerai presso amici o familiari, dovrai fornire, oltre alla lettera di invito, anche un documento di identità della persona che ti ospita. Può accadere che i viaggiatori carichino il passaporto o la carta d’identità di un parente o un amico fuori dal Kenya, ma non sono accettati. Occorre fornire il documento di riconoscimento della persona esatta presso la quale si soggiornerà in Kenya.

Tempi di consegna dopo il caricamento dei documenti

Il tempo di consegna medio del visto Kenya è di 8 giorni lavorativi, in media 4 per le richieste urgenti. I tempi di consegni media, però, sono da considerare dal momento in cui i documenti sono stati forniti e approvati. Se uno o più documenti caricati non sono corretti, si riceve un’e-mail con istruzioni per fornirne una versione migliore. Fino a quel momento la richiesta rimane in sospeso. Una volta caricati di nuovo i documenti, verranno controllati ancora. È quindi importante seguire con attenzione le istruzioni sulla pagina di caricamento e sulle e-mail per evitare che i documenti vengano respinti più volte.