Chi viaggia con l’eTA o l’e-visa Kenya può estendere la durata del proprio soggiorno di 90 giorni una sola volta. Grazie all’estensione, è quindi possibile trascorrere un massimo di 180 giorni in Kenya. Consulta questa pagina per scoprire quali opzioni sono disponibili per trascorrere più tempo in questo Paese africano.

Validità dell’eTA Kenya

Il visto per il Kenya è ormai disponibile solo nella sua variante elettronica, detta eTA. Questo visto è valido per 90 giorni dalla data di rilascio e permette di soggiornare in Kenya per una durata massima di 90 giorni. In altre parole, dal momento dell’arrivo in Kenya, l’eTA ti permette di trascorrere fino a 90 giorni nel Paese. Se vuoi soggiornare più di 90 giorni in Kenya, continua a leggere per scoprire quali opzioni hai a disposizione.

Attenzione alla data di inizio del tuo visto

Modificare la data di arrivo in Kenya
A partire dalla data in cui la tua eTA viene rilasciata, hai 90 giorni di tempo per recarti in Kenya. La data prevista per il tuo arrivo incide sul momento in cui la tua richiesta viene processata. Ulteriori informazioni in merito sono disponibili sulla pagina relativa alla validità del visto Kenya. Non è possibile estendere il periodo di validità. Devi sempre recarti in Kenya entro 90 giorni dal rilascio dell’eTA. Per entrare in Kenya dopo la scadenza del periodo di validità del tuo visto, devi presentare una richiesta del tutto nuova. È possibile, invece, prolungare la durata massima del soggiorno di 90 giorni.


Opzione 1: recarsi più volte in Kenya

L’eTA Kenya ti permette di entrare una sola volta nel Paese. Il tuo visto scadrà automaticamente una volta lasciato il Kenya, a prescindere dal numero di giorni che hai trascorso in Kenya fino a quel momento. Fanno eccezione i viaggi in altri Paesi dell’Africa orientale. Per saperne di più, consulta la pagina sulla validità del visto Kenya. Se vuoi entrare in Kenya due o tre volte, dovrai richiedere più volte l’eTA. Una volta che la nuova richiesta è stata approvata, potrai recarti nuovamente in Kenya e trascorrervi altri 90 giorni.

In linea di principio, puoi ripetere questa procedura tutte le volte che desideri, a patto che tu soddisfi i requisiti del visto per il Kenya. Il Dipartimento per l’Immigrazione potrebbe però ritenere sospetto il fatto che un viaggiatore entri e lasci il Paese così frequentemente in un breve periodo di tempo. Se non riesci a convincere il Dipartimento per l’Immigrazione che soddisfi tutti i requisiti, potresti vederti negato l’ingresso nel Paese.
Richiedi (nuovamente) il visto Kenya

Opzione 2: Estendere la durata di soggiorno autorizzata dal visto

Durante il periodo di validità dell'eTA, puoi arrivare in Kenya in qualsiasi momento. Anche se arrivi in Kenya l’ultimo giorno del periodo di validità di 90 giorni, puoi comunque rimanere nel Paese fino a 90 giorni. Se vuoi restare in Kenya più a lungo, il Dipartimento per l’Immigrazione keniota ti permette di estendere la durata del tuo soggiorno, una sola volta per altri 90 giorni. Puoi presentare una richiesta di estensione della durata di soggiorno autorizzata dal tuo visto Kenya tramite collegandoti al sito web del Dipartimento per l’Immigrazione keniota. Su questo sito web puoi creare un account e richiedere un’estensione della durata del soggiorno consentita dalla tua autorizzazione di viaggio.

Dopo aver finalizzato la richiesta online, devi stampare i documenti relativi alla richiesta e consegnarli insieme a una copia del tuo passaporto e del tuo visto a un ufficio del Dipartimento per l’Immigrazione. Il Dipartimento per l’Immigrazione ha un ufficio a Nairobi (nel palazzo Nyayo House) e un secondo ufficio a Mombasa. Una volta consegnati questi documenti, la tua richiesta di estensione verrà elaborata. Attenzione: non è possibile garantire che la richiesta di estensione verrà approvata. Il Dipartimento per l’Immigrazione del Kenya si riserva sempre il diritto di rifiutare le richieste.

L’impressionante skyline di Nairobi, Kenya.A Nairobi è possibile richiedere un’estensione del visto Kenya

Opzione 3: Richiedere un altro tipo di visto

Se vuoi rimanere in Kenya per più di 90 giorni, puoi anche rivolgerti all’ambasciata del Kenya per ottenere informazioni sulla tua idoneità per un altro visto che permetta un soggiorno più lungo. Ad esempio, tramite l’ambasciata è possibile richiedere un permesso di lavoro o un visto per soggiorni più lunghi. Per questi tipi di visto si devono però soddisfare molti più requisiti rispetto all’eTA Kenya pensata per viaggi turistici e d’affari.

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali il visto per il Kenya. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere un visto anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (52,53 USD per visto, tramite www.etakenya.go.ke). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta e tutti i documenti da te forniti prima di inoltrare tutto al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 52,53 USD, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 16,01 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di visto Kenya per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.