Il Kenya è rappresentato in Italia dall’ambasciata a Roma e dal consolato onorario a Milano. L’ambasciata fornisce assistenza consolare ai cittadini kenioti in Italia, ma non accetta richieste di visti. Il visto Kenya si può facilmente richiedere online.

Compiti svolti dall’ambasciata a Roma

L’Ambasciata del Kenya a Roma ha unʼampia gamma di compiti. Tra questi, rappresentare gli interessi del Kenya in Italia, fornire servizi consolari ai kenioti in Italia, promuovere il commercio e le relazioni bilaterali tra il Kenya, l’Italia e lʼUE. Tuttavia, i viaggiatori non devono recarsi allʼambasciata, ma possono facilmente richiedere il visto Kenya online. I compiti e le responsabilità dell’Ambasciata del Kenya a Roma sono:

Servizi consolari
I kenioti possono rivolgersi all’ambasciata a Roma per questioni consolari, tra cui la richiesta di un certificato di buona condotta, documenti di viaggio dʼemergenza, traduzione e legalizzazione di documenti, certificati di nascita o morte. Inoltre, lʼambasciata concede licenze a persone e troupe cinematografiche che vogliono girare filmati in Kenya e a persone che vogliono importare cani e gatti in Kenya. I kenioti che desiderano richiedere un passaporto devono farlo online, per poi consegnare soltanto i moduli compilati di persona su appuntamento.

Relazioni e accordi economici
LʼUnione Europea è il secondo mercato del Kenya dopo i Paesi africani. Nel 2004, il 27,9% delle esportazioni del Kenya è stato destinato allʼUnione Europea. Al contrario, la maggior parte delle importazioni del Kenya proviene dallʼUnione Europea. L’Italia è un importante partner commerciale del Kenya. L’Italia esporta in Kenya soprattutto macchinari industriali, prodotti chimici, mezzi di trasporto e prodotti alimentari. Il Kenya esporta in Italia soprattutto prodotti per trattare rifiuti, prodotti alimentari, agricoli e tessili.

Cooperazione bilaterale tra il governo keniota e quello italiano
L’ambasciata cura anche le relazioni tra il governo keniota e quello italiano, esplorando nuove opportunità a beneficio dei cittadini di entrambe le nazioni e collaborando con la diaspora keniota per migliorare i servizi consolari per i cittadini kenioti che vivono e lavorano in Italia. Nel corso degli anni, l’Italia ha intensificato la propria assistenza nello sviluppo in Kenya, in particolare nelle aree chiave di salute, siccità, risorse naturali e sviluppo urbano.

L’ambasciata e il consolato non accettano richieste di visti

LʼAmbasciata del Kenya a Roma non tratta più le domande di visto. Dal 2021, tutti i visti per il Kenya devono essere richiesti online, compreso il Visto per l’Africa Orientale (“East African Visa”, che consente di viaggiare in Kenya, Ruanda e Uganda), visti che consentano ingressi multipli e visti per cittadini di Afghanistan, Armenia, Iraq, Kosovo, Libano, Libia, Corea del Nord, Palestina, Somalia, Siria, Tagikistan e Yemen.

Per i turisti e i viaggiatori dʼaffari che viaggiano in Kenya una sola volta, è generalmente sufficiente il normale visto elettronico. Questo visto può essere richiesto facilmente online. Il visto Kenya elettronico viene inviato via e-mail dopo l’approvazione. I viaggiatori possono stampare il visto da soli e non hanno bisogno di farlo apporre sul passaporto presso lʼambasciata.

Contattare lʼambasciata

L’ambasciata del Kenya riceve solo su appuntamento presso l’ufficio visti dal lunedì al giovedì. L’ufficio principale dell’ambasciata è invece aperto dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 14:00.

LʼAmbasciata del Kenya in Italia
IndirizzoViale Luca Gaurico 205 - 00143 Roma
Telefono(+39) 06 808 2718
Fax(+39) 06 808 27 07
E-mailinfo@embassyofkenya.it

Indirizzo dellʼambasciata del Kenya in ItaliaIndirizzo dellʼambasciata del Kenya in Italia

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali il visto per il Kenya. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere un visto anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (52,53 USD per visto, tramite dis.ecitizen.go.ke). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta e tutti i documenti da te forniti prima di inoltrare tutto al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 52,53 USD, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 29,99 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di visto Kenya per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.