Il visto Kenya elettronico è la nuova variante digitale del visto turistico e per affari per il Kenya, e si richiede online. Dato che la richiesta si effettua per via telematica, recarsi al consolato non è necessario e il rilascio è più rapido.

L'obbligo di visto per il Kenya

Ulteriore spiegazione sull'obbligo di visto per il Kenya

Delucidazioni sull’obbligo di visto
Chi si reca in Kenya deve disporre di un visto valido già prima della partenza, sia che arrivi in barca, in aereo o in auto. Il modo più semplice per adempiere a questo obbligo è quello di richiedere il visto Kenya elettronico, o evisa Kenya. Attraverso il presente sito web, questo è possibile in modo semplice. Il visto per il Kenya a cui ci si riferisce in queste pagine è semplicemente il visto elettronico.


A chi è destinato questo visto elettronico?

Il visto Kenya elettronico è destinato a tutti i viaggiatori che:

  • intendono rimanere in Kenya per meno di 90 giorni consecutivi
  • viaggiano per turismo o affari
  • sono titolari di un passaporto di uno dei paesi idonei all’evisa, fra cui anche l’Italia.
  • hanno più di 15 anni

Chi non è idoneo all'evisa Kenya?

I viaggiatori di età inferiore ai 15 anni che viaggiano con i genitori non hanno bisogno di un visto Kenya elettronico, né di qualsiasi altro tipo di visto, ma solo di un passaporto individuale. L’evisa non è necessario neanche per i casi in cui si desidera recarsi in Kenya soltanto per fare scalo o transito senza uscire dall’aeroporto tra un volo e l’altro.

Giraffe in KenyaGiraffe nella savana, Kenya

Come posso richiedere il visto Kenya elettronico?

La procedura di richiesta è semplice. Prima di tutto apri il modulo di richiesta per il visto Kenya elettronico e inserisci tutti i dati richiesti. Puoi aggiungere più viaggiatori in un unico modulo, con il vantaggio di dover fornire certi dati di viaggio una sola volta. Una volta terminata la compilazione si aprirà la pagina di verifica. Verifica con cura tutti i dati: un numero di passaporto riportato in modo errato, ad esempio, può comportare problemi notevoli durante il viaggio. Nella pagina di verifica puoi scegliere il metodo di pagamento desiderato tra Visa, Mastercard, CartaSi, American Express, Postepay e PayPal. Dopo che avrai pagato i costi del visto Kenya elettronico si aprirà la pagina dell’upload. Qui dovrai caricare una scansione del passaporto e una fototessera per ogni viaggiatore. Inoltre, per ogni richiesta dovrai fornire un documento di viaggio: può trattarsi di una conferma di prenotazione dell'albergo, del volo di ritorno oppure di una lettera d'invito.
Richiedi il visto Kenya elettronico

Cosa succede dopo aver presentato la domanda?

Prima di tutto, la domanda sarà controllata per verificarne la completezza e per individuare eventuali errori che vengono commessi di frequente. Ad esempio, se uno 0 del numero del passaporto è stato scambiato per una O, o se la fototessera caricata non è abbastanza nitida, il richiedente del visto Kenya elettronico sarà contattato. In questo modo la richiesta potrà essere corretta rapidamente per essere elaborata dal Dipartimento per l’Immigrazione. L'evisa Kenya (visto elettronico Kenya) sarà inviato via e-mail una volta rilasciato. A questo punto devi semplicemente stamparlo e portarlo in Kenya con te.

Devo tener conto di altri fattori?

Prima di tutto è importante che tu e i tuoi compagni di viaggio rispettiate i requisiti del visto Kenya. Inoltre, ricordatevi che il soggiorno non potrà protrarsi oltre 90 giorni. Raccomandiamo infine di avviare la richiesta per il visto Kenya elettronico il prima possibile, una volta prenotati i biglietti aerei e l’alloggio.