Per ottenere un visto per il tuo viaggio in Kenya devi soddisfare tutti i requisiti previsti dal visto Kenya: verificali prima di partire. Non soddisfare questi requisiti può significare essere fermati ed espulsi dal paese all'arrivo, nonché ricevere un rifiuto per ogni eventuale futura richiesta di visto per il Kenya.

Requisiti per fare un viaggio in Kenya

Il normale visto elettronico per il Kenya per cui si può fare richiesta su questo sito può essere utilizzato solo per scopi turistici e d'affari (vacanze e viaggi d'affari) e per cure mediche. Sia il visto turistico Kenya sia il visto d'affari hanno un periodo di validità ben preciso. Maggiori informazioni su come venga calcolato questo periodo si trovano alla pagina sulla validità del visto Kenya.

Attenzione

Prima prenota i voli e l'alloggio, poi richiedi il visto
Le domande di visto per il Kenya presentate dai cittadini italiani vengono respinte di rado, sebbene questo non si possa mai garantire in anticipo. Prenotare i voli e magari un alloggio ancora prima di richiedere il visto, quindi, non costituisce un rischio e, anzi, è necessario, considerato che la data di arrivo prevista, la data di partenza dal Kenya e l'indirizzo del primo alloggio vanno indicati nel modulo di richiesta del visto.


Attenzione

Fai richiesta almeno 7 giorni prima dell'arrivo
Il visto per il Kenya viene concesso in media dopo 8 giorni lavorativi. Se si sceglie la consegna urgente, il tempo medio di consegna è di 4 giorni lavorativi. Questo periodo viene calcolato dal momento della presentazione della richiesta e del pagamento. In alcuni casi può succedere che il Dipartimento per l’Immigrazione del Kenya necessiti di più tempo per le dovute verifiche. Di conseguenza, i tempi di consegna dei visti per il Kenya non possono mai essere garantiti, a prescindere dalle modalità di richiesta. Fai in modo di presentare la richiesta almeno sette giorni prima della partenza, o, se possibile, ancora (molto) prima.


Requisiti del passaporto

Solo i titolari di un passaporto in corso di validità possono richiedere un visto per il Kenya. Il passaporto deve indicare che il viaggiatore è cittadino italiano o di uno degli altri paesi idonei. Presentare una domanda con un permesso di soggiorno o altri tipi di documenti di viaggio non è possibile. Inoltre, per essere conforme ai requisiti per il visto, il passaporto deve avere validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'arrivo in Kenya. Deve anche contenere almeno una pagina vuota, in modo che il funzionario del Dipartimento per l'Ímmigrazione possa apporvi un timbro all'arrivo e alla partenza.

Requisiti per i viaggi d’affari e di lavoro in Kenya

Lavorare in Kenya con il visto richiedibile online su questo sito web è permesso solo nell'ambito di un viaggio d'affari durante il quale l'interessato non viene assunto dall'organizzazione cui fa visita in Kenya. I viaggiatori che desiderano fare altrimenti sono tenuti a richiedere un permesso di lavoro specifico.

Requisiti relativi al luogo di arrivo

Una delle condizioni per il visto per il Kenya è che i viaggiatori possono fare ingresso nel paese solo dalle località provviste di un posto di controllo. È il caso della maggior parte degli aeroporti, dei porti e dei valichi di frontiera. Ti consigliamo vivamente di verificare se il luogo di arrivo da te scelto rientra fra questi.

Luoghi designati per l’ingresso via aereo

  • Aeroporto Internazionale di Eldoret (EDL)
  • Aeroporto di Garissa (GAS)
  • Aeroporto Internazionale Jomo Kenyatta (NBO)
  • Aeroporto di Kisumu (KIS)
  • Aeroporto di Lamu (LAU)
  • Aeroporto di Lokichogio (LKG)
  • Aeroporto di Malindi (MYD)
  • Aeroporto Internazionale di Mombasa - Moi (MBA)
  • Aeroporto internazionale di Wajir (WJR)
  • Aeroporto di Nairobi Wilson (WIL)

Luoghi designati per l’ingresso via mare

  • Porto di Kilindini, Mombasa
  • Kisumu
  • Kiunga
  • Lamu
  • Malindi
  • Mbita Point, Nyanza
  • Muhuru Bay, Nyanza
  • Porto Vecchio, Mombasa
  • Shimoni
  • Vanga

Luoghi designati per l’ingresso via terra

  • Busia
  • Isebania
  • Liboi
  • Loitokitok
  • Lungalunga
  • Malaba
  • Mandera
  • Moyale
  • Nadapal
  • Namanga
  • Taveta

Popolo MasaiMasai, popolo nomade del Kenya

Cosa portarsi in viaggio

Le condizioni legate al visto per il Kenya prevedono che i titolari portino con sé una serie di documenti. Questi vanno custoditi nel bagaglio a mano, in modo da poter essere consegnati al personale del Dipartimento per l’Immigrazione e alle altre autorità in qualsiasi momento del viaggio in Kenya. I documenti sono i seguenti:

Passaporto del viaggiatore
Deve trattarsi dello stesso passaporto utilizzato per richiedere il visto per il Kenya, in quanto il controllo dei visti si baserà sul numero di passaporto. Il passaporto non ha validità residua sufficiente per il viaggio? In tal caso ricordiamo che, una volta ottenuto un nuovo passaporto, va presentata anche una nuova richiesta di visto.

Prenotazioni dei voli
I viaggiatori sono tenuti a stampare le prenotazioni sia dei voli d'arrivo e d'uscita dal Kenya, sia i voli interni al paese, e portarle con sé durante il viaggio.

Prenotazione del primo alloggio
Prima di partire non è necessario aver prenotato tutti gli alberghi/alloggi del proprio soggiorno in Kenya. La prenotazione del primo alloggio in cui si pernotterà, invece, è assolutamente necessaria. La conferma di questa prenotazione va stampata e portata in Kenya con sé.

Eccezioni

Vi sono tre categorie di viaggiatori esenti dall'obbligo del visto per il Kenya. Queste persone possono entrare nel paese portando con sé solo un passaporto che soddisfi le condizioni sopra descritte. È il caso di:

  • Viaggiatori di 15 anni o meno d'età che viaggiano con i loro genitori
  • Viaggiatori con passaporti rilasciati da paesi esclusi*
  • Viaggiatori che effettuano solo un transito in Kenya e che non usciranno dall'aeroporto nel frattempo.

* I titolari di un passaporto di uno dei seguenti paesi non hanno bisogno di un visto per entrare in Kenya: Barbados, Malawi, Belize, Malaysia, Botswana, Mauritius, Santa Lucia, Brunei, Namibia, Swaziland, Burundi, Nauru, Tanzania, Cipro, Papua Nuova Guinea, Bahamas, Dominica, Ruanda, Tonga, Figi, Samoa, Trinidad, Ghana, Seychelles, Tuvalu, Sierra Leone, Uganda, Giamaica, Singapore, Vanuatu, Isole Salomone, Zambia, Lesotho, Sudafrica e Zimbabwe.

Soddisfi i requisiti?

I viaggiatori che soddisfano tutti i requisiti elencati in questa pagina possono usufruire del visto per il Kenya e possono facilmente presentare la domanda online tramite il modulo di richiesta digitale:
Richiedi il visto Kenya