Notizia | | 16/01/2023 | Tempo di lettura: ±7 minuti

La maggior parte dei viaggiatori possono richiedere il visto per un viaggio in Kenya facilmente online. Recarsi in Kenya senza visto è possibile soltanto per i viaggiatori che hanno un’esenzione, ad esempio in base alla loro nazionalità. Tuttavia, questa esenzione riguarda soprattutto alcuni Paesi africani, stati insulari e alcuni altri piccoli Paesi al di fuori dell’UE.

Richiedere un visto per un viaggio in Kenya

La maggior parte dei viaggiatori ha bisogno di un visto per un viaggio in Kenya. Le eccezioni all’obbligo di visto sono poche. Quasi tutti i viaggiatori con la nazionalità di un Paese dell’UE, del Regno Unito, della Svizzera, della Norvegia o della Islanda possono richiedere il visto online. Il visto online è adatto a un solo viaggio in cui si soggiorna nel Paese fino a 90 giorni consecutivi. Deve trattarsi di una vacanza, una visita a familiari o amici o un viaggio d’affari.

Richiedi subito il visto Kenya online

I viaggiatori provenienti da determinati Paesi non possono usufruire della procedura di richiesta online e devono richiedere un ‘Referred Visa’ presso l’ambasciata keniota. Di seguito sono indicati i viaggiatori che possono richiedere il visto online, quelli che devono richiedere il visto all’ambasciata e quelli che non hanno bisogno di un visto per il Kenya.

Questi viaggiatori possono richiedere il visto online

I viaggiatori provenienti dalla maggior parte dei Paesi europei, tra qui l’Italia, possono richiedere il visto Kenya online. I viaggiatori provenienti da Cipro e San Marino possono recarsi in Kenya senza visto. I viaggiatori provenienti da Kosovo e Armenia, invece, devono richiedere il visto all’ambasciata.

I viaggiatori provenienti da questi Paesi e territori europei possono richiedere il visto elettronico

Paesi dell’UEPaesi al di fuori dell’UE
Italia Lituania Albania Moldavia
Austria Lussemburgo Andorra Monaco
Belgio Malta Bielorussia Montenegro
Bulgaria Paesi Bassi Bosnia ed Erzegovina Norvegia
Croazia Polonia Città del Vaticano Regno Unito
Danimarca Portogallo Georgia Serbia
Estonia Repubblica Ceca Groenlandia Svizzera
Finlandia Romania Islanda Turchia
Francia* Slovacchia Liechtenstein Ucraina
Germania Slovenia
Grecia Spagna
Irlanda Svezia
Lettonia Ungheria

* Inclusi i territori d’oltremare all’interno dell’UE.

Anche i viaggiatori non europei possono in molti casi richiedere il visto per il Kenya online. Vigono regole speciali per i viaggiatori con la nazionalità del Sudafrica o della Malesia, che possono soggiornare in Kenya fino a 30 giorni senza visto. Per soggiorni più lunghi, anche loro devono richiedere un visto elettronico.

Altre nazionalità idonee al visto Kenya elettronico

AfricaAmeriche e CaraibiAsia e Oceania
Algeria Anguilla Arabia Saudita (Regno dell’Arabia Saudita) Macao (RAS)
Angola Antigua e Barbuda Australia Malesia (dai 30 giorni in poi)
Benin Argentina Bahrein Micronesia
Burkina Faso Bermuda Bangladesh Myanmar (Birmania)
Capo Verde Bolivia Bhutan Nepal
Ciad Brasile Cambogia Nuova Zelanda
Costa d’Avorio Canada Cina Oman
Comore Cile Corea del Sud Pakistan
Egitto Colombia Emirati Arabi Uniti Palau
Gabon Costa Rica Filippine Qatar
Gibuti Cuba Giappone Russia
Guinea Ecuador Giordania Sri Lanka
Guinea-Bissau El Salvador Hong Kong (RAS) Taiwan
Guinea Equatoriale Guatemala India Thailandia
La Riunione Guyana (Repubblica Cooperativa di Guyana) Iran Timor Est
Madagascar Haiti Israele Turchia
Maldive Honduras Kazakistan Turkmenistan
Marocco Messico Kirghizistan Uzbekistan
Mauritania Nicaragua Kuwait Vietnam
Niger Panama Laos
Nigeria Paraguay
Repubblica Centrafricana Perù
Repubblica del Congo (Congo-Brazzaville) Repubblica Dominicana
Repubblica Democratica del Congo (Congo-Kinshasa) Stati Uniti d’America
Sahara Occidentale Suriname
São Tomé e Príncipe Trinidad e Tobago
Sudafrica (dai 30 giorni in poi) Uruguay
Sudan Venezuela
Togo
Tunisia

Questi viaggiatori hanno bisogno di un ‘Referred Visa’

Per un viaggio in Kenya, i richiedenti provenienti dai seguenti Paesi hanno bisogno di un visto chiamato ‘Referred Visa’. Questo visto può essere richiesto soltanto tramite l’ambasciata del Kenya con una procedura chiamata ‘Form 22’. Per i viaggiatori con la nazionalità di Azerbaigian, Eritrea, Camerun, Mali o Senegal la situazione non è del tutto chiara. A questi viaggiatori si consiglia pertanto di informarsi presso l’ambasciata sulle modalità per ottenere un visto per il Kenya.

Nazionalità idonee al ‘Referred Visa’ per il Kenya
Afghanistan Iraq Senegal
Armenia Kosovo Siria
Azerbaigian Libano Somalia
Camerun Libia Tagikistan
Corea del Nord Mali Yemen
Eritrea Palestina

Questi viaggiatori possono recarsi in Kenya senza visto

I viaggiatori provenienti da vari Paesi africani e da alcuni piccoli Paesi al di fuori dell’Africa non hanno bisogno di un visto per soggiorni in Kenya di massimo 90 giorni. Questa disposizione si applica, tra gli altri, ai Paesi africani elencati di seguito e ad alcune nazioni insulari. Anche i viaggiatori provenienti da Cipro e San Marino possono recarsi in Kenya senza visto.

Paesi africani senza obbligo di visto per un viaggio in Kenya
Botswana Malawi Sudafrica (fino a 30 giorni)
Burundi Mauritius Sud Sudan
eSwatini (Swaziland) Mozambico Tanzania
Etiopia Namibia Uganda
Gambia Ruanda Zambia
Ghana Seychelles Zimbabwe
Lesotho Sierra Leone

Visto elettronico per il tuo viaggio in Kenya

Se la tua nazionalità rientra tra quelle idonee e soddisfi anche tutti gli altri requisiti per il visto Kenya elettronico puoi richiedere questo visto per il tuo viaggio e, nella maggior parte dei casi, soggiornare nel Paese fino a 90 giorni consecutivi.

Attenzione: questo articolo concernente il visto per il Kenya è stato scritto più di un anno fa. Potrebbe contenere informazioni e consigli datati che non possono conferire alcun diritto. Se stai per partire per un viaggio e desideri sapere quali siano le norme attualmente in vigore, ti invitiamo a leggere tutte le informazioni attuali riguardanti il visto per il Kenya.

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali il visto per il Kenya. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere un visto anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (52,53 USD per visto, tramite www.etakenya.go.ke). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta e tutti i documenti da te forniti prima di inoltrare tutto al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 52,53 USD, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 16,36 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di visto Kenya per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.