Notizia | | 22/03/2024 | Tempo di lettura: ±3 minuti

Il 29 febbraio 2024, le autorità canadesi hanno inasprito le regole a cui i cittadini messicani devono attenersi per richiedere l’eTA. Ora i viaggiatori messicani devono soddisfare requisiti aggiuntivi per ottenere l’eTA Canada e le eTA rilasciate prima del 29 febbraio 2024 saranno revocate.

Nuovi requisiti per richiedere l’eTA

Dalla fine di febbraio, i viaggiatori di nazionalità messicana devono ora soddisfare una serie di requisiti aggiuntivi per usufruire dell’eTA. I cittadini messicani non sono tenuti solo a soddisfare i normali requisiti dell’eTA, ma anche i seguenti criteri:

  • arrivare in Canada in aereo;
  • soggiornare in Canada per un periodo di 6 mesi o meno;
  • aver beneficiato di un visitor visa canadese negli ultimi 10 anni oppure essere in possesso di un non-immigrant visa statunitense al momento della richiesta di eTA.

I viaggiatori messicani che si recano in Canada in auto, autobus, treno o nave non potranno quindi più usufruire dell’eTA con la nuova normativa. Anche i messicani che non hanno beneficiato del visitor visa canadese negli ultimi 10 anni e che non hanno il permesso di soggiorno per gli Stati Uniti dovranno richiedere il visto per il loro viaggio in Canada. I costi del visto sono decisamente più alti rispetto ai costi dell’eTA. Con la nuova normativa, visitare il Canada sarà più costoso e complicato per i cittadini messicani.

Revocate le eTA rilasciate in precedenza

La nuova normativa è entrata in vigore il 29 febbraio 2024, ma interessa anche i cittadini messicani che avevano richiesto l’eTA prima di questa data. Infatti, i cittadini messicani che hanno ricevuto l’eTA prima del 29 febbraio 2024 non potranno comunque usufruirne. Tutte le eTA rilasciate ai cittadini messicani sono state revocate, per cui questi viaggiatori devono richiedere una nuova eTA o richiedere il visitor visa canadese.

Fanno eccezione i viaggiatori messicani che si trovano già in Canada, che possono soggiornare nel Paese per il periodo previsto dalla loro autorizzazione di viaggio. Tuttavia, questi viaggiatori devono comunque attenersi alla nuova normativa sui visti una volta lasciato il Paese. In altre parole, per fare ritorno in Canada, questi viaggiatori devono comunque richiedere una nuova eTA o un visitor visa. Anche i cittadini messicani in possesso di un work permit o uno study permit possono recarsi in Canada, anche se l’eTA associata al loro permesso di studio o di lavoro è stata rilasciata prima del 29 febbraio 2024.

Motivi della decisione

L’inasprimento dei requisiti dell’eTA per i cittadini messicani è dovuta in parte alla grande quantità di richieste d’asilo. Poiché l’obbligo di visto per i messicani è stato abolito nel 2016, la quantità di richieste d’asilo da parte di cittadini messicani è aumentata esponenzialmente in Canada, raggiungendo le 25.000 unità nel 2023, ossia il 18% del numero totale di richieste d’asilo. Solo 2.894 di queste richieste sono state approvate. Il 31 dicembre 2023, 28.165 richieste d’asilo di cittadini messicani erano ancor in elaborazione presso il Dipartimento per l’Immigrazione canadese. In sintesi, sembra che le autorità canadesi non riuscissero a gestire l’ingente quantità di richieste di asilo.

L’inasprimento dei requisiti dell’eTA per i cittadini messicani dovrebbe quindi dare ossigeno al Dipartimento per l’Immigrazione. Nei mesi scorsi, il Ministro canadese per la Pubblica Sicurezza e l’Immigrazione ha già considerato l’ipotesi di reintrodurre l’obbligo di visto per i cittadini messicani. Nonostante l’obbligo non sia stato reintrodotto, i requisiti per richiedere l’eTA sono decisamente più severi per i cittadini messicani.

Non cambiano i requisiti eTA per i cittadini europei

La nuova normativa relativa all’eTA si applica solo ai viaggiatori con cittadinanza messicana. I viaggiatori provenienti dall’Italia possono ancora richiedere l’eTA, e non devono attenersi ai nuovi requisiti. I viaggiatori europei che soddisfano i normali requisiti possono richiedere l’eTA facilmente online.

Richiedi ora l’eTA

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali l’eTA per il Canada. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere unʼeTA anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (7 CAD per eTA, tramite onlineservices-servicesenligne.cic.gc.ca). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta prima di inoltrarla al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 7 CAD, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 25,24 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di eTA Canada per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.