Notizia | | 07/05/2021 | Tempo di lettura: ±5 minuti

Ogni anno, molti studenti si recano negli Stati Uniti d’America per studiarvi. Nella maggior parte dei casi non è necessario richiedere un visto per un viaggio in America. Spesso è sufficiente l’ESTA USA, un’autorizzazione di viaggio che può essere richiesta online. Tieni in considerazione, però, che per uno stage o per seguire gli studi negli USA è necessario un visto per studenti: l’ESTA USA non è adatto a questo scopo.

Visto per studenti

L’ESTA è più facile, più economico e più veloce da richiedere rispetto al visto USA, ma è adatto solo per una vacanza, un viaggio d’affari, un transito/scalo o per una visita a familiari e/o amici negli USA, non per uno stage o per seguire gli studi. Anche un visto B1, un visto B2 e un visto B1/B2 non sono sufficienti. Chiunque abbia intenzione di studiare o fare uno stage negli Stati Uniti d’America, ha bisogno di un visto specifico per studenti.

Il visto F è destinato agli studenti stranieri che seguiranno un programma di studio in un’istituzione americana riconosciuta. Il visto M è adatto agli studenti stranieri che parteciperanno a un programma di studio non accademico, ad esempio un corso serale, una formazione professionale o le lezioni di educazione tecnica non accademica. Entrambe le varianti possono essere richieste anche per il coniuge e i figli della persona interessata.

Per una formazione o un corso di breve durata e carattere creativo, come un corso di cucina di due giorni, non è necessario richiedere un visto specifico per studenti. In questo caso è sufficiente un ESTA, dal momento che il corso è secondario allo scopo principale del viaggio, cioè la vacanza.

Procedura di richiesta del visto USA

Il visto per studenti (sia il visto F che il visto M) non può essere ottenuto online. Per richiederlo è necessaria una visita all’ambasciata o al consolato degli Stati Uniti d’America. La richiesta di un visto USA necessita quindi di più tempo rispetto alla richiesta di un ESTA. È quindi importante richiedere il visto in tempo. Gli Stati Uniti d’America hanno più di 185 diversi tipi di visto e le regole e i requisiti per questi visti cambiano costantemente. Pertanto, prima di richiedere un visto per gli USA, leggi attentamente le informazioni sui siti web del governo e dell’ambasciata degli USA.

Per richiedere il visto USA per studenti, si deve innanzitutto compilare il modulo di richiesta del visto (DS-160). I viaggiatori tra i 13 e gli 80 anni devono poi completare un’intervista obbligatoria, che include domande sul viaggiatore, sulla sua famiglia e sulla finalità del viaggio. La richiesta deve essere accompagnata da due foto formato tessera recenti, un passaporto che ha validità residua di almeno sei mesi dopo la data di partenza, e determinate prove, ad esempio dell’assicurazione sanitaria.

Altre preparazioni per andare a studiare negli Stati Uniti

È importante iniziare per tempo i preparativi per il soggiorno all’estero. Oltre al fatto che gli studenti devono procurarsi un visto USA prima della partenza, ci sono altri preparativi necessari per andare a studiare negli Stati Uniti d’America. È saggio iniziare i preparativi almeno un anno prima della partenza.

Scelta dell’istituzione educativa: le istituzioni educative negli Stati Uniti d’America differiscono enormemente in termini di livello, contenuto e qualità. Chiedi informazioni ad altri studenti che hanno già frequentato i corsi in queste istituzioni: può aiutare a fare la scelta giusta. Se il soggiorno negli USA fa parte degli studi in Italia, c’è una buona probabilità che lo studente venga assegnato a un istituto d’istruzione negli Stati Uniti.

Scelta dei corsi: naviga tra i vari siti web delle istituzioni educative americane per avere una buona impressione delle materie offerte. I corsi da seguire devono essere approvati dall’istituzione in Italia. A seconda del carico di studio, il numero di crediti per materia sarà determinato. Per il riconoscimento dei risultati ottenuti, al ritorno lo studente ha bisogno di un riepilogo dei corsi con i voti o i risultati corrispondenti (un cosiddetto “transcript of records”). Questa documentazione deve essere certificata dall’istituzione educativa negli Stati Uniti d’America.

Registrazione: esattamente quando l’anno accademico inizia e finisce è determinato dall’istituzione educativa. Di solito l’anno accademico negli Stati Uniti d’America inizia ad agosto e finisce a maggio o giugno. La scadenza per registrarsi è spesso tra ottobre e dicembre prima dell’anno accademico. Controlla il sito web dell’istituzione educativa per vedere come funziona la procedura di applicazione e quali sono le scadenze.

Consegna dei documenti: a seconda dell’istituzione educativa e del programma, ci sono alcuni requisiti all’ammissione stabiliti dall’istituzione educativa negli Stati Uniti per gli studenti di scambio in arrivo. A seconda di questi requisiti di ammissione, è necessario fornire anche alcuni documenti. Per esempio, di solito è richiesto un certo livello di inglese, che deve essere dimostrato per mezzo di un test ufficiale, il più noto dei quali è il test TOEFL (“Test of English as a Foreign Language”).

Richiesta di una borsa di studio: studiare all’estero comporta spesso costi elevati per il volo, l’affitto, le spese di soggiorno, il visto e gli studi stessi. Per limitare i costi del soggiorno negli USA è saggio richiedere una borsa di studio. Ci sono diverse borse di studio per uno studio, uno stage o una ricerca all’estero che sono offerte dal governo, dall’UE, dall’istituzione educativa e da fondazioni e aziende private. Confronta l’ammontare della borsa, i periodi di applicazione e le condizioni delle varie borse di studio con largo anticipo rispetto alla partenza. Per avere diritto a una borsa di studio, di solito è necessario presentare alcuni documenti prima, durante e dopo il soggiorno.

Organizzazione dell’alloggio: nella maggior parte dei casi, l’alloggio è fornito dall’istituzione educativa. È anche possibile organizzare una stanza o un appartamento per studenti online o attraverso un’agenzia intermediaria. Un’altra opzione è di andare a vivere con una famiglia ospitante per un periodo.

Una volta organizzato tutto, è il momento di godersi l’indimenticabile avventura negli USA!