L’ESTA è valido per due anni a partire dal rilascio. Nel corso di questo periodo è possibile effettuare un numero illimitato di viaggi verso gli Stati Uniti. Ogni soggiorno può durare al massimo 90 giorni. La validità dell’ESTA può scadere anche prima che siano trascorsi due anni. Non è possibile estendere la validità di un ESTA o modificarne i dati, ma è possibile presentare una nuova richiesta.

In quali casi l’ESTA USA è valido per meno di due anni?

Nei seguenti casi l’ESTA scade prima che siano trascorsi due anni dalla sua concessione:

  • il viaggiatore utilizza un passaporto diverso da quello utilizzato per richiedere l’ESTA;
  • il modulo di richiesta dell’ESTA è stato compilato in maniera incompleta o errata;
  • alcuni dati inseriti nel modulo ESTA non sono più attuali;*
  • il viaggiatore soggiorna negli Stati Uniti per più di 90 giorni consecutivi;
  • il viaggiatore non soddisfa (più) i requisiti per viaggiare con un ESTA.

* In fondo a questa pagina sono riportati i casi in cui il cambiamento di alcuni dati comporta l’invalidità dell’ESTA e i casi in cui invece l’ESTA rimane valido.

Durata massima del soggiorno: 90 giorni consecutivi per viaggio

Durante il periodo di validità di due anni è possibile utilizzare l’ESTA per un numero illimitato di viaggi negli Stati Uniti. Ogni soggiorno negli Stati Uniti può durare fino a un massimo di 90 giorni consecutivi. L’ESTA USA è valido solo se il titolare soddisfa tutti i requisiti e può quindi essere utilizzato solo per viaggi turistici e d’affari. Rientrano in queste finalità anche i transiti negli Stati Uniti e le visite ad amici o familiari.

Viaggio intermedio in Canada, Messico o ai Caraibi

Se durante (o subito dopo) il tuo viaggio negli Stati Uniti con l’ESTA decidi di visitare Messico, Canada o un’isola dei Caraibi, sappi che anche questo soggiorno intermedio dovrà rientrare nei 90 giorni di soggiorno consentiti.

Durata di soggiorno ESTA

Esempio: Ti metti in viaggio con un ESTA, trascorri 60 giorni negli Stati Uniti e poi ti sposti in Messico per un soggiorno di 20 giorni. Dal Messico decidi di tornare negli Stati Uniti. A questo punto non potrai soggiornare negli USA per altri 90 giorni, ma avrai a disposizione un massimo di 10 giorni. Se invece durante il tuo viaggio intermedio ti fossi ad esempio recato/a in Europa anziché in Messico, il tuo secondo soggiorno negli USA sarebbe potuto nuovamente durare fino a 90 giorni.


Intervallo minimo tra due viaggi con l’ESTA

Non è previsto che i viaggiatori escano dagli Stati Uniti per rientrarvi subito dopo con l’obiettivo di azzerare il soggiorno autorizzato di 90 giorni. Ufficialmente, non esiste una regola sull’intervallo minimo tra due viaggi negli USA con un ESTA, ma all’arrivo negli Stati Uniti un funzionario dell’U.S. Customs & Border Protection valuterà la situazione. Qualora si sospetti che il viaggiatore abbia lasciato gli USA solo per azzerare il periodo massimo di soggiorno di 90 giorni, l’ESTA verrà invalidato.

Se vuoi soggiornare negli Stati Uniti per un periodo più lungo di quello autorizzato dall’ESTA, puoi richiedere un visto con una durata di soggiorno più estesa.

Ogni ESTA valido è associato a un solo passaporto

L’ESTA USA è strettamente legato al passaporto con cui è stato richiesto. Non è quindi possibile entrare negli Stati Uniti con un passaporto diverso senza aver prima richiesto un nuovo ESTA. Quando il passaporto utilizzato durante la richiesta scade, automaticamente scade anche l’ESTA a esso collegato. Se hai ricevuto il tuo ESTA ma durante la richiesta non hai compilato correttamente tutti i dati del passaporto, anche in questo caso l’ESTA non è valido.

Il tuo passaporto è (quasi) scaduto? Richiedi un nuovo passaporto prima di richiedere il tuo ESTA. Nel modulo di richiesta ESTA dovrai inserire il numero del nuovo passaporto. In casi di comprovata urgenza, a volte è possibile ottenere il passaporto con procedura urgente. Informati presso le autorità locali per sapere se hai diritto a questo tipo di procedura. Anche nel caso di una richiesta di ESTA è possibile selezionare il servizio di consegna urgente. Le richieste urgenti vengono approvate in media già dopo 60 minuti.

Fattori che comportano la scadenza dell’ESTA

Oltre alla durata massima di soggiorno negli USA e alla validità del passaporto, ci sono altri fattori rilevanti per la validità di un ESTA USA.

I dati inseriti sono errati o incompleti

Se i dati inseriti nel modulo di richiesta dell’ESTA non sono corretti e completi al 100%, è possibile che l’ESTA USA venga rilasciato, ma che non sia valido. Non avendo a disposizione i dati di tutti i viaggiatori, il Dipartimento per l’Immigrazione statunitense non è sempre in grado di rilevare gli errori di compilazione. Se, ad esempio, la data di nascita del viaggiatore viene inserita in modo errato, la richiesta di ESTA non viene rifiutata, ma l’ESTA che viene concesso non è valido. Talvolta i viaggiatori scoprono di aver commesso un errore solo al momento del check-in, quando la compagnia aerea comunica che i dati del passaporto sono stati inseriti in modo errato e che quindi l’ESTA non è valido. In questo caso, il fatto che l’ESTA sia stato concesso sulla base di dati errati non è rilevante per la compagnia aerea. L’unico modo per risolvere il problema è presentare una nuova richiesta di ESTA con i dati giusti.

I dati inseriti non sono più attuali

Se la situazione del viaggiatore cambia e i dati inseriti nel modulo di richiesta non sono più attuali, l’ESTA potrebbe perdere la sua validità. La validità dell’ESTA termina immediatamente se:

  • il viaggiatore ottiene un nuovo passaporto;
  • il viaggiatore acquisisce un nuovo nome o cognome;
  • la cittadinanza o il sesso del viaggiatore cambiano;
  • il viaggiatore si trasferisce in un altro Paese;
  • il viaggiatore non può più rispondere “No” a tutte le domande di sicurezza.

L’ESTA rimane invece valido se:

  • il viaggiatore si trasferisce ma risiede sempre nello stesso Paese;
  • il contatto di riferimento effettivo del viaggiatore è diverso da quello indicato nel modulo;
  • cambiano le date del viaggio o l’indirizzo dell’alloggio negli Stati Uniti cambiano;
  • cambia la finalità del viaggio negli Stati Uniti.*

* In questo caso, l’ESTA è valido solo se la nuova finalità di viaggio soddisfa i requisiti di utilizzo dell’ESTA.

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali l’ESTA per gli USA. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere un ESTA anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (21 USD per ESTA, tramite esta.cbp.dhs.gov). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta e tutti i documenti da te forniti prima di inoltrare tutto al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 21 USD, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 30,55 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di ESTA USA per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.