Notizia | | 29/01/2024 | Tempo di lettura: ±4 minuti

La Romania spera di essere finalmente ammessa al Visa Waiver Program (Programma di esenzione dal visto d’ingresso) degli Stati Uniti nel corso del 2025. Ciò permetterà ai viaggiatori romeni di richiedere l’ESTA, anziché il visto, per i loro viaggi negli USA.

Partecipazione al Visa Waiver Program

Il governo romeno si impegna da anni per essere ammesso al Visa Waiver Program (VWP) degli Stati Uniti. A maggio del 2022, su questo sito è stato pubblicato un articolo sulla possibile ammissione della Romania al VWP in cui si spiegava che il Paese est-europeo si sarebbe impegnato per soddisfare tutti i requisiti di adesione al programma entro il 2024. Questo obiettivo si è rivelato irrealistico, ma la Romania spera ancora di essere ammessa al VWP. Secondo le nuove aspettative, la Romania dovrebbe entrare a far parte del programma di esenzione dal visto entro la fine del 2025.

Molti Paesi europei usufruiscono dell’ESTA

Al momento, i cittadini provenienti da Romania, Bulgaria e Cipro sono gli unici in Europa a dover richiedere un visto per visitare gli Stati Uniti. Nel 2021, anche la Croazia è stata ammessa al VWP e al momento è l’ultimo Paese dell’UE a essere incluso nel programma statunitense. I viaggiatori provenienti dai Paesi aderenti al programma possono entrare negli Stati Uniti semplicemente mostrando un passaporto e un ESTA validi. Per richiedere l’ESTA, è necessario soddisfare una serie di requisiti. Ad esempio, l’ESTA può essere utilizzato solo per turismo o viaggi d’affari e consente di soggiornare negli Stati Uniti fino a 90 giorni consecutivi. La procedura di richiesta dell’autorizzazione di viaggio elettronica per gli Stati Uniti è più semplice, veloce ed economica rispetto alla procedura per ottenere un visto fisico. È per questo che molti Paesi vogliono essere ammessi al VWP.

Ottimismo circa l’ammissione della Romania

L’ambasciatore della Romania negli Stati Uniti, Andrei Muraru, ha recentemente espresso “grande ottimismo” in merito all’ammissione della Romania al Visa Waiver Program entro il prossimo anno. Muraru si aspetta che l’ammissione venga annunciata da entrambi i Paesi nel futuro prossimo. La data esatta di ammissione al programma sarebbe infatti il 1° dicembre 2025. Se così fosse, a partire da quella datavi viaggiatori romeni potranno recarsi negli USA con un ESTA. L’attesa di circa (altri) due anni è dovuta al fatto che ciascun Paese deve soddisfare diversi requisiti per essere ammesso al VWP.

Requisiti per l’ammissione al programma ESTA

In primo luogo, i Paesi che vogliono aderire al VWP non devono rappresentare un rischio per la sicurezza degli Stati Uniti. Ciascun Paese è quindi tenuto a condividere con gli Stati Uniti i dati relativi ai passeggeri, in quanto alcuni potrebbero compromettere la sicurezza nazionale. Inoltre, è necessario che il tasso di richieste di visto per non immigranti rifiutate provenienti dal Paese in questione non superi il 3%. Nel 2021, il tasso di rifiuto delle richieste presentate da cittadini romeni era pari al 17%. Alla fine del 2022, questa percentuale era scesa al 12,6%, e addirittura all’8,8% alla fine dell’anno scorso. Nonostante il tasso di rifiuto sia ancora troppo alto, Muraru è fiducioso che nel 2025 anche questo requisito sarà soddisfatto.

Relazioni più strette tra Romania e Stati Uniti

La futura ammissione della Romania al VWP è la logica conseguenza dei rapporti sempre più stretti tra il Paese e gli Stati Uniti. Ad esempio, la compagnia aerea romena HiSky potrà nuovamente offrire voli da Bucarest a New York a partire da giugno 2024. Si tratterebbe del primo collegamento diretto tra la capitale romena e gli Stati Uniti in oltre 20 anni. Inoltre, in previsione della futura esenzione dal visto, la Romania firmerà due accordi con gli Stati Uniti sullo scambio di dati sui passeggeri e sulla cooperazione nella lotta contro alcuni reati

Richiedere l’ESTA online.

L’Italia aderisce già da molti anni al programma di esenzione dal visto d’ingresso per gli Stati Uniti, per cui i viaggiatori Italiani che soddisfano i requisiti per l’ESTA possono recarsi negli Stati Uniti semplicemente con un passaporto valido e, appunto, un ESTA. Su questo sito, è possibile richiedere l’ESTA tramite un semplice modulo di richiesta in lingua italiana. L’autorizzazione di viaggio elettronica per gli Stati Uniti è valida per due anni. Durante il periodo di validità di due anni, è consentito fare viaggi multipli verso gli USA. Ogni viaggio può avere una durata di soggiorno di massimo 90 giorni consecutivi.

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali l’ESTA per gli USA. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere un ESTA anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (21 USD per ESTA, tramite esta.cbp.dhs.gov). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta e tutti i documenti da te forniti prima di inoltrare tutto al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 21 USD, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 30,26 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di ESTA USA per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.