Notizia | | 02/09/2019 | Tempo di lettura: ±5 minuti

Il Canada si sta impegnando per aumentare il turismo: entro il 2025, il Paese vuole raggiungere l’obiettivo di accogliere un milione di turisti internazionali in più durante la bassa stagione e di far sì che i visitatori guardino oltre le città più grandi del Paese.

Parte del piano per raggiungere questi obiettivi, che è stato presentato a Montreal, è di investire circa 58,5 milioni di dollari canadesi in 2 anni per creare o migliorare le strutture e le esperienze turistiche. I viaggiatori italiani che desiderano recarsi in Canada, hanno bisogno di un’eTA Canada. Questa autorizzazione di viaggio si può richiedere facilmente attraverso Visti.it.

Nuova strategia per incentivare il turismo in Canada

Entro il 2025, il Canada vuole attirare il 25 % di turisti in più. A tale scopo saranno messi a disposizione 58,5 milioni di dollari canadesi. L’intenzione dell’investimento è di poi recuperarlo dalle entrate del settore turistico.

Il Canada vuole concentrarsi maggiormente sulle attrazioni turistiche canadesi e provvedere a far sì che i viaggiatori vogliano recarsi nel Paese anche quando fa meno bel tempo. Tre visitatori internazionali su quattro si recano solo nelle più grandi province dell’Ontario, della British Columbia e del Quebec, e la maggior parte di loro si reca nelle città più grandi: Toronto, Vancouver e Montreal.

Il Ministro del Turismo, Mélanie Joly, ha detto che l’obiettivo delle misure per incentivare il turismo è di aumentare le entrate generate del turismo del 25 per cento, che corrisponde a una crescita fino a 128 miliardi di dollari canadesi. In questo modo, il governo spera inoltre di creare 54.000 nuovi posti di lavoro nel settore turistico.

Turismo in Canada

Già nell’anno scorso il Canada ha attirato molti turisti: il Paese ha accolto oltre 21,1 milioni di turisti internazionali. Rispetto all’anno precedente, in cui 20,9 milioni di turisti hanno visitato il Paese, questo era già un miglioramento.

Il turismo è un elemento portante dell’economia canadese: ogni anno circa 102 miliardi di dollari canadesi vengono guadagnati dal turismo e 1,8 milioni di persone lavorano nel settore turistico. Il settore turistico rappresenta il due per cento del prodotto nazionale lordo.

Ti rechi in Canada? Richiedi un’eTA

Desideri recarti in Canada? In caso affermativo, devi richiedere un’eTA o un visto. Per i viaggiatori italiani non è più necessario recarsi all’ambasciata o al consolato per la richiesta del visto, in quanto possono richiedere un’eTA Canada online. L’eTA Canada è un’autorizzazione di viaggio che autorizza il viaggiatore a recarsi in Canada e può essere richiesta facilmente online prima della partenza. All’arrivo in Canada, la dogana può sempre revocare il visto o l’eTA, ma se tutti i requisiti legati all’utilizzo dell’autorizzazione di viaggio sono soddisfatti, in linea di principio questo non accadrà.

L’eTA Canada è molto più facile da richiedere rispetto al visto. Per la richiesta del visto ci si deve recare al consolato o all’ambasciata, mentre l’eTA può essere richiesta facilmente online. L’eTA Canada può essere richiesta in soli cinque minuti, dopodiché il pagamento può essere effettuato in modo facile e sicuro con Visa, Mastercard, Nexi, American Express, Postepay o PayPal. Una richiesta di eTA è inoltre più economica di una richiesta di visto.

I cittadini italiani sono soggetti all’obbligo di visto. Questo significa che tutti i viaggiatori italiani che desiderano recarsi in Canada in aereo nel 2019 o nel 2020, devono richiedere un’eTA Canada prima della partenza. Questo non vale solo per i turisti, ma anche per i viaggiatori d’affari e per chi desidera studiare in Canada, per chi vuole fare visita a familiari e/o amici in Canada e l’eTA è necessaria anche per chi si reca in Canada solo per fare transito. Solo i titolari di un passaporto canadese o di un visto valido non devono richiedere un’eTA. I viaggiatori sprovvisti di eTA si vedranno negato l’imbarco sul volo per il Canada.

Requisiti per l’eTA Canada

L’eTA Canada ha una validità di cinque anni dal rilascio, a meno che il passaporto con cui l’eTA è stata richiesta non scada prima. Se scade il passaporto, scade anche l’eTA a esso collegata e sarà necessario richiedere una nuova autorizzazione di viaggio. I viaggiatori in possesso di un’eTA possono fare ingresso in Canada per un numero illimitato di volte, ma ogni soggiorno in Canada può durare al massimo 6 mesi.

Inoltre, vi sono una serie di requisiti legati all’utilizzo dell’eTA Canada. Ad esempio, il Dipartimento per l’Immigrazione canadese può sempre revocare il visto o l’eTA se ha motivo di farlo. All’arrivo in Canada, è necessario disporre già di un biglietto di ritorno o di transito. L’eTA Canada è destinata a vacanze, viaggi d’affari, transiti, studi e visite a familiari e/o amici in Canada. Un’eTA non permette di lavorare per un datore di lavoro canadese, ma è consentito fare un viaggio d’affari in Canada con un’eTA.

Richiedere un’eTA Canada

L’eTA Canada può essere richiesta 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Il modulo di richiesta si può compilare in soli 5 minuti. Il modulo completato verrà controllato per assicurare che non vi siano errori commessi di frequente, quindi potrebbe essere necessario correggere alcuni dati. In quanto non tutti gli errori possono essere da noi rilevati, è molto importante che anche il richiedente stesso controlli con molta attenzione tutti i dati inseriti. La richiesta di un’eTA Canada costa 19,95 € a persona.

eTA Canada con urgenza

Di norma, le richieste di eTA vengono elaborate entro 72 ore. Consigliamo di presentare la richiesta alcune settimane prima della partenza. Se hai urgentemente bisogno di un’eTA Canada, puoi usufruire della procedura d’urgenza. Le eTA richieste con urgenza vengono di solito concesse entro 18 minuti.

Attenzione: questo articolo concernente l’eTA per il Canada è stato scritto più di un anno fa. Potrebbe contenere informazioni e consigli datati che non possono conferire alcun diritto. Se stai per partire per un viaggio e desideri sapere quali siano le norme attualmente in vigore, ti invitiamo a leggere tutte le informazioni attuali riguardanti l’eTA per il Canada.