Notizia | | 23/08/2022 | Tempo di lettura: ±3 minuti

Stai per fare un viaggio in Australia e sei preoccupato per la dogana, notoriamente molto rigida? Con la giusta preparazione, compresa la richiesta di un visto per l’Australia in anticipo, potrai goderti la tua meritata vacanza senza preoccupazioni. Continua a leggere per scoprire quali oggetti puoi portare con te in Australia e come puoi richiedere un visto Australia.

Tabacco

Se ti rechi in Australia e hai almeno 18 anni, puoi portare con te prodotti derivati dal tabacco senza licenza. È possibile trasportare fino a 25 sigarette o 25 grammi di altri prodotti derivati dal tabacco in esenzione doganale. Chi porta con sé una quantità di tabacco superiore a quella consentita dalla franchigia fiscale deve dichiarare la quantità e pagare l’accisa. Attenzione: in tal caso è necessario pagare l’accisa su tutto il tabacco trasportato, non solo sulla quantità eccedente la franchigia. Chi non dichiara il tabacco extra rischia la revoca del visto Australia o problemi legali.

Cibo e beni contaminati

Assicurati di non dimenticare in tasca gli snack serviti durante il volo. Non è consentito portare con sé il cibo servito in aereo o sulla nave. Se hai intenzione di portare in valigia del cibo, è molto importante che tu legga attentamente le norme australiane in merito. Alcuni prodotti sono soggetti a condizioni rigorose, mentre altri sono completamente vietati a causa di una potenziale minaccia alla biosicurezza australiana. Conserve, marmellate e sottaceti sono ammessi se dichiarati, ma frutta e verdura fresche sono assolutamente vietate. Polline, terra e argilla rappresentano un rischio per l’ambiente e non possono essere importati, mentre i semi sono ammessi se privi di insetti, terra e altro materiale vegetale. Tutte le merci ad alto rischio saranno ispezionate e le merci che non soddisfano i requisiti saranno esportate o distrutte a spese del viaggiatore.

Attrezzatura da pesca

Tutte le attrezzature da pesca devono essere pulite e asciutte. Si consiglia di pulire e disinfettare accuratamente l’attrezzatura per rimuovere terra, fango, argilla e materiale animale e vegetale. Inoltre, tutte le attrezzature utilizzate in laghi o fiumi d’acqua dolce devono essere prive di alghe.

Armi e merci illegali

Armi come armi da fuoco, taser, coltelli automatici o a serramanico non sono ammessi in Australia. I coltelli a lama fissa, come quelli da cucina o da caccia, possono essere portati con sé ma devono essere dichiarati. Non è possibile importare spray al peperoncino a meno che non si disponga di un permesso speciale rilasciato solo per uso governativo e della polizia. Abbigliamento, accessori o cosmetici di marca contraffatti, merci contraffatte e DVD piratati sono tutti illegali.

In poche parole, se non sei del tutto sicuro che i tuoi effetti personali siano ammessi, anche dopo aver controllato i requisiti, è consigliabile dichiararli per evitare ritardi, costi aggiuntivi e confische.

Richiedere un visto Australia

Prima di fare le valigie per andare “down under”, assicurati di richiedere un visto per l’Australia. I viaggiatori provenienti da Italia, altri Paesi dell’Unione Europea e Regno Unito possono facilmente richiedere un visto Australia eVisitor online. Questo visto è valido per 12 mesi dal giorno del rilascio e durante questo periodo il visto può essere utilizzato per un numero illimitato di viaggi in Australia. Con questo visto è possibile soggiornare in Australia per un massimo di 3 mesi consecutivi.