Inserisci una parola chiave qui sotto per trovare rapidamente la risposta alla tua domanda sul visto Australia

Informazioni sul visto

  • Ho bisogno di un visto?

    Ti rechi in Australia in aereo o in barca? Allora devi richiedere un visto Australia. Questo obbligo si applica anche ai viaggiatori d’affari e turisti italiani, e anche ai minori.

    Solo i seguenti viaggiatori sono esentati e non hanno bisogno di un visto:
    • Viaggiatori titolari di un passaporto australiano
    • Viaggiatori titolari di un passaporto neozelandese
    • Viaggiatori in possesso di una APEC Business Travel Card (ABTC)

    Effettuare un transito in Australia senza visto è possibile solo nel rispetto di quanto segue:
    • Non lascerai l’aeroporto in Australia nel periodo compreso fra i voli
    • Resterai in aeroporto per meno di otto ore
    • Sei già in possesso di un biglietto e di tutti gli altri documenti di viaggio necessari per il volo successivo
    • La tua compagnia aerea trasferirà il tuo bagaglio registrato alla destinazione finale senza la tua interferenza
    • Hai la nazionalità di un Paese dell’UE, della Svizzera o del Regno Unito

  • Quale tipo di visto devo richiedere?

    Il visto Australia eVisitor
    Ti rechi in Australia per una vacanza o per un viaggio d’affari? In caso affermativo, puoi usufruire del visto eVisitor. Questo tipo di visto per l’Australia è quello più economico e inoltre quello più facile e veloce da richiedere. Verifica se soddisfi tutti i requisiti per questo visto e presenta la tua richiesta online.

    Richiedi subito il visto Australia eVisitor

    Il visto eVisitor è la variante di visto più richiesta per l’Australia. Quando su questo sito web si parla del “visto Australia”, si intende sempre il visto eVisitor, a meno che non sia espressamente indicato diversamente.

    ETA Australia
    L’ETA Australia è molto simile al visto eVisitor, ma l’ETA è destinata ai viaggiatori con la nazionalità di Andorra, Brunei, Canada, Corea del Sud, Giappone, Hong Kong, Malaysia, Singapore, Stati Uniti d’America e Taiwan. Questi viaggiatori non possono richiedere un visto eVisitor. Lo stesso vale per i viaggiatori con la nazionalità del Regno Unito sul passaporto dei quali è indicato British National Overseas o British Overseas Citizen.

    Hai la nazionalità dell’Italia, di un altro Paese dell’Unione europea, dell’Islanda, del Liechtenstein, di Monaco, della Norvegia, di San Marino, della Città del Vaticano, del Regno Unito o della Svizzera? In caso affermativo dovresti richiedere un visto eVisitor e non un’ETA. Il periodo di validità e i requisiti dell’ETA e del visto eVisitor sono gli stessi, ma la richiesta di un’ETA è più costosa rispetto alla richiesta di un visto eVisitor.

    Altri tipi di visto
    Desideri rimanere in Australia per più di tre mesi? O non soddisfi i requisiti per il visto eVisitor, ad esempio perché vuoi lavorare in Australia? In tal caso, devi richiedere un altro tipi di visto, come il Working Holiday Visa Australia.

    Alcuni tipi di visto hanno tempi di elaborazione piuttosto lunghi. Stai aspettando il rilascio di un visto di lavoro o un altro tipi di visto con tempi di elaborazione lunghi? Non richiedere un visto Australia eVisitor o un’ETA per poterti già recare in Australia. Se presenti un’altra richiesta di visto, questa sovrascriverà la richiesta presentata in precedenza, il che ti potrebbe costare molto tempo e denaro.

  • Per quanto tempo è valido il visto Australia?

    Periodo di validità e durata massima del soggiorno
    Il periodo di validità del visto Australia eVisitor è di 12 mesi. Questo periodo di validità inizia non appena la tua richiesta è stata approvata. Da quel momento puoi recarti in Australia per un numero illimitato di volte, ma ogni arrivo deve ricadere nel periodo di validità del visto. Ogni soggiorno in Australia può durare fino a tre mesi. Anche se arrivi in Australia l’ultimo giorni di validità del visto, puoi rimanere in Australia per tre mesi.

    Validità del passaporto
    Tieni in considerazione anche la validità del tuo passaporto. A ogni arrivo in Australia, il tuo passaporto deve avere validità residua di almeno sei mesi. Se non è così, devi richiedere un nuovo passaporto. Se hai un nuovo passaporto, devi anche richiedere un nuovo visto Australia con questo passaporto prima di poter partire per l’Australia. Questo perché il visto può essere utilizzato solo in combinazione con il passaporto con cui è stato richiesto.

    Durata massima del soggiorno per chi va in crociera
    In Australia ti devi imbarcare su una nave da crociera? Se attracchi di nuovo in Australia in un secondo momento come parte dello stesso viaggio in crociera, la durata massima del soggiorno continuerà dall’arrivo precedente. Un esempio: arrivi in Australia in aereo il 1° gennaio e lasci l’Australia il 1° febbraio su una nave da crociera. Il 1° marzo, arrivi nuovamente in Australia su una nave da crociera. In questo caso, non potrai rimanere in Australia per altri tre mesi dal 1° marzo, ma devi lasciare l’Australia entro 3 mesi dal tuo precedente arrivo (il 1° gennaio), quindi prima del 1° aprile.

    Se infrangi la legge o i requisiti per il visto
    Se non rispetti i requisiti per il visto o altre leggi australiane, le autorità australiane possono revocare la validità del tuo visto, obbligandoti a lasciare il Paese immediatamente.

    Desideri rimanere in Australia per più di tre mesi?
    In caso affermativo, non è possibile richiedere il tuo visto Australia tramite Visti.it.

  • Quali sono le attività consentite durante il mio soggiorno in Australia?

    Con il visto eVisitor puoi recarti in Australia per viaggi turistici e viaggi d’affari. È anche permesso fare visita a familiari e/o amici in Australia.

    È anche consentito frequentare un corso o una formazione in Australia, a condizione che non duri più di tre mesi in totale e non si tratti di un’istruzione o formazione medica, come ad esempio per medici, dentisti, infermieri, paramedici e assistenti pediatrici.

    Se ti rechi in Australia per affari, devi tenere in considerazione quanto segue:
    • Puoi partecipare a riunioni, conferenze, fiere e seminari
    • Puoi fare visita a partner commerciali (anche potenziali), negoziare e stipulare accordi
    • Puoi impegnarti in attività che fanno parte di una visita di stato ufficiale
    • Non puoi fornire o vendere servizi o beni ai consumatori in Australia
    • Non puoi fornire servizi a un’azienda/organizzazione australiana o essere assunto da un’azienda/organizzazione australiana
    • Non puoi ricevere compensi per le tue attività da un’azienda, organizzazione o consumatore in Australia

    Fare volontariato in Australia è consentito solo se si soddisfano tutti i seguenti requisiti:
    • Viaggi principalmente per turismo e il volontariato è quindi subordinato a questa finalità principale del viaggio
    • Farai volontariato in Australia solo una volta e solo per un breve periodo di tempo
    • Non riceverai compensi per le tue attività, se non sotto forma di vitta e alloggio, paghetta o indennità di soggiorno
    • Non svolgerai alcun lavoro che altrimenti sarebbe svolto da un dipendente australiano retribuito
    • Farai volontariato solo per un’organizzazione senza scopo di lucro
    • Il tuo lavoro di volontariato contribuisce alla comunità australiana

    Se vuoi rimanere in Australia per un periodo di tempo più lungo e svolgere un lavoro retribuito nel Paese, controlla se sei idoneo al visto Working Holiday o il visto Work and Holiday.

  • Quali sono i requisiti che devo soddisfare?

    I requisiti di base per il visto Australia eVisitor sono i seguenti:
    • Ti rechi in Australia per una vacanza, un viaggio d’affari, gli studi, volontariato o per fare visita a familiari e/o amici
    • Arriverai in Australia in aereo o in nave (da crociera)
    • Non ti recherai in Australia prima che il tuo visto sia stato concesso
    • Tu e i tuoi familiari non avete debiti con il governo australiano
    • Hai risorse finanziarie sufficienti per pagare il tuo soggiorno e viaggio di ritorno

    La tua salute
    La tua salute fisica e mentale non deve rappresentare un rischio per i residenti in Australia. Ciò significa che non devi costituire una minaccia per la salute pubblica in Australia e che non devi rappresentare un pericolo per la società australiana. Per questo motivo, non puoi viaggiare in Australia se sei affetto da tubercolosi, e nemmeno se ci si aspetta che tu ponga un onere sui servizi sanitari o sociali pubblici in Australia che potrebbe comportare costi superiori a 49.000 AUD o tempi di attesa più lunghi per i residenti in Australia per cure con capacità limitate, come i trapianti di organi o la dialisi.

    Non sei sicuro di soddisfare questi requisiti? Se hai dubbi, fai eseguire un controllo medico ufficiale da un medico associato al Dipartimento per l’Immigrazione australiano prima di richiedere un visto. Se in base alla tua richiesta il Dipartimento per l’Immigrazione sospetta che ci siano dei rischi, questo controllo medico può anche essere obbligatorio.

    Sei incinta e c’è la possibilità che tu partorisca in Australia? In tal caso non puoi richiedere un visto eVisitor. In questo caso devi richiedere un Visitor Visa (sottoclasse 600) e far eseguire un controllo sanitario prima della partenza da un medico designato per escludere il rischio di epatite B.

    I costi delle cure mediche durante il tuo soggiorno in Australia sono a tuo carico. Tieni presente che i costi delle cure mediche in Australia possono essere più alti che in Italia. Controlla prima della partenza se eventuali spese mediche sono coperte dalla tua assicurazione sanitaria o di viaggio. Controlla anche la copertura di cure specialistiche, le istituzioni sanitarie private, l’uso dell’ambulanza e l’odontoiatria.

    Se sei residente in Italia, Paesi Bassi, Belgio, Finlandia, Malta, Nuova Zelanda, Norvegia, Irlanda, Slovenia, Svezia o Regno Unito, puoi richiedere gratuitamente una tessera europea di assicurazione malattia (TEAM) prima della partenza. Con questa tessera ti puoi registrare al programma Medicare in Australia. Dopo la registrazione, le tue spese sanitarie verranno pagate direttamente dalla tua compagnia di assicurazione sanitaria, e quindi non dovrai pagarle in anticipo.

    Il tuo passato
    Non puoi recarti in Australia con un visto eVisitor se c’è un rischio elevato che:
    • Ti impegnerai in comportamenti criminali
    • Costituirai un pericolo per la comunità australiana
    • Molesterai, abuserai, intimidirai o perseguirai un’altra persona
    • Diffamerai qualsiasi parte della comunità australiana
    • Causerai divisioni nella comunità australiana
    • Provocherai violenze domestiche o familiari

    Anche nelle seguenti situazioni non soddisfi i requisiti per il visto Australia:
    • Sei stato condannato a pene detentive di più di 12 mesi in totale (scontate o meno)
    • Sei mai scappato da una prigione
    • Sei mai stato condannato a una sanzione per violenza domestica o abuso su minori, sessuale o altro
    • Il tuo nome figura su una lista dell’Interpol con persone che possono rappresentare un rischio
    • Sei coinvolto o sei stato coinvolto con una persona, un’organizzazione o un gruppo probabilmente coinvolto in una condotta criminale
    • È ragionevole sospettare che tu sia stato coinvolto in traffico di esseri umani, genocidio, un crimine di guerra, un crimine contro l’umanità, un crimine che implica tortura o schiavitù, o altri crimini che rientrano nella categoria di crimini internazionali, indipendentemente dal fatto che tu sia stato condannato per tale crimine

    Soddisfo i requisiti e voglio richiedere il visto
    Ulteriori informazioni relative a questo argomento possono essere consultate sulla pagina con i requisiti per il visto Australia e sulla pagina relativa al periodo di validità del visto Australia.

  • Quali requisiti deve soddisfare il mio passaporto?

    Tu e tutti i tuoi compagni di viaggio dovete essere in possesso di un passaporto che abbia validità residua di almeno sei mesi dopo l’arrivo in Australia. Questo deve essere lo stesso passaporto che è stato utilizzato per richiedere il visto. Il tuo passaporto non ha abbastanza validità residua? Allora richiedi prima un nuovo passaporto. Una volta ottenuto il nuovo passaporto, puoi utilizzare i dati di questo passaporto per richiedere un visto (nuovo).

    Oltre ai passaporti ordinari, vengono accettati anche passaporti d’emergenza e passaporti specifici per bambini (come il “Kinderreisepass” tedesco). Se non hai un passaporto, non soddisfi i requisiti. Il visto Australia non può essere richiesto con un documento di viaggio per rifugiati, un permesso di soggiorno, una carta d’identità o un altro tipo di documento di identità diverso dal passaporto.

    Il tuo passaporto deve indicare che sei un cittadino dell’Italia, di un altro Paese dell’Unione europea, dell’Islanda, del Liechtenstein, di Monaco, della Norvegia, di San Marino, della Città del Vaticano, del Regno Unito o della Svizzera.

    Se nel tuo passaporto c’è scritto British National Overseas, British Dependent Territories Citizen, British Overseas Citizen, British Protected Person o British Subject, non puoi utilizzare il visto Australia eVisitor.

    Se hai la nazionalità australiana (anche se è la tua seconda nazionalità), non puoi richiedere un visto per l’Australia. Se la nazionalità australiana è la tua seconda nazionalità non puoi nemmeno richiedere un visto per l’Australia con il passaporto della tua altra nazionalità. Devi viaggiare con il tuo passaporto australiano.

  • L’emergenza Coronavirus (Covid-19) influisce sui miei programmi di viaggio?

    Molto probabilmente sì, se vuoi recarti in Australia nel breve periodo. A questo proposito vai alla pagina con le informazioni sulle misure contro il Coronavirus in Australia.
    Tutto sulla situazione attuale relativa al Coronavirus in Australia
    Ricevi un’e-mail non appena potrai di nuovo viaggiare normalmente

La procedura di richiesta online

  • Come posso richiedere il visto?

    Puoi richiedere il visto Australia in modo semplice online. Prima di tutto devi compilare il modulo di richiesta digitale. Di solito la compilazione non necessita di più di cinque minuti. Verifica con molta attenzione che tutti i dati siano stati inseriti in modo completo e corretto. Dopo aver verificato che i dati siano corretti, puoi effettuare il pagamento del costo del visto. Il pagamento può essere effettuato in modo sicuro con Visa, Mastercard, Nexi, American Express, Postepay o PayPal. Una volta effettuato il pagamento, la richiesta verrà subito presa in carico. Non appena la richiesta è stata approvata il visto può essere scaricato e puoi partire per l’Australia.

    Richiedi subito il visto Australia

    Puoi anche presentare una richiesta di gruppo, utilizzando il normale modulo di richiesta. In fondo al modulo troverai un riquadro blu con scritto "Aggiungi un viaggiatore". Cliccandovi sopra compariranno dei campi aggiuntivi. È possibile inserire fino a dieci viaggiatori in un unico modulo di richiesta. Presentando una richiesta di gruppo, molti dati devono essere compilati una sola volta e il pagamento è unico. Presentando una richiesta di gruppo, il prezzo a persona rimane invariato.

    Ulteriori informazioni possono essere trovate sulla pagina con le spiegazioni relative alla compilazione del modulo di richiesta del visto Australia.

  • Devo o posso recarmi presso uno sportello o un ufficio?

    Il visto Australia può essere richiesto interamente online, non serve che tu vada a uno sportello, ambasciata o consolato.

    Richiedi il visto Australia online

    Hai una domanda o un problema? Su questa pagina si trovano tutte le domande più frequenti e le relative risposte. Puoi trovare spiegazioni anche nel modulo di richiesta. Se stai compilando il modulo sul tuo computer, puoi cliccare su un campo da compilare e leggere la spiegazione che compare sulla destra. Se stai compilando il modulo su un tablet o uno smartphone, puoi cliccare sull’icona del punto interrogativo per visualizzare ulteriori spiegazioni. Puoi inoltre leggere la pagina con maggiori spiegazioni sulla compilazione del modulo di richiesta.

  • Devo aver già prenotato il mio viaggio?

    No, il Dipartimento per l’Immigrazione dell’Australia raccomanda di richiedere prima il visto e di prenotare il viaggio solo dopo.

    Il visto può già essere richiesto un anno prima dell’arrivo previsto. È saggio richiedere il visto almeno alcune settimane prima della partenza, in modo da riceverlo in tempo anche in caso di eventuali ritardi nell’elaborazione della richiesta (ad esempio a causa di un controllo casuale per cui l’elaborazione potrebbe necessitare di più tempo del tempo medio di consegna di 5 giorni).

    Il tuo visto deve essere stato concesso prima che tu faccia il check-in per il tuo volo per l’Australia. Questo perché la maggior parte delle compagnie aeree controllano se ogni passeggero è in possesso di un visto valido prima della partenza. Se si scopre che non hai un visto, la compagnia aerea può rifiutarti l’imbarco sul volo.

    Nel modulo di richiesta del visto devi indicare una data di arrivo prevista. Puoi anche inserire una data stimata. La data effettiva dell’arrivo può discostare della data di arrivo prevista quanto vuoi, purché rientri nel periodo di validità del visto Australia.

    All’arrivo in Australia non è necessario aver già prenotato un biglietto per il volo di ritorno o di proseguimento.

  • Quanto tempo passerà prima che il visto venga concesso?

    In media ci vogliono 5 giorni prima che una richiesta di visto Australia venga approvata. Puoi anche optare per una consegna urgente. Nel 95% dei casi i visti richiesti con urgenza vengono concessi entro 60 minuti. Tuttavia, circa una domanda su venti è sottoposta a un controllo casuale più approfondito da parte del Dipartimento per l’Immigrazione. In tal caso l’elaborazione di una richiesta può necessitare fino a diversi giorni in più. Questo può applicarsi anche alle richieste urgenti.

    Il Dipartimento per l’Immigrazione valuta le richieste di visto una per una. Anche se presenti una richiesta di gruppo, nella maggior parte dei casi i visti saranno concessi uno per uno e non tutti allo stesso momento. A volte ci può essere una notevole differenza tra i momenti di concessione dei vari visti all’interno della stessa richiesta di gruppo. Questo è normale, non devi quindi preoccuparti se la richiesta di visto per uno dei viaggiatori rimane in sospeso per un periodo più lungo rispetto a quelle per gli altri viaggiatori del gruppo.

    Il governo australiano raccomanda di richiedere il visto prima di prenotare il viaggio. Il visto può essere richiesto già un anno prima del tuo arrivo in Australia. Non puoi effettuare il check-in fino a quando il tuo visto non è stato concesso.

    In situazioni eccezionali, può accadere che il Dipartimento per l’Immigrazione ti chieda di presentare documenti aggiuntivi dopo aver presentato la richiesta. Questo può accadere, ad esempio, se hai una seconda nazionalità di un Paese con cui il governo australiano non ha buoni rapporti, o come risultato di un passato criminale (anche sospettato). Tieni presente che in una tale situazione l’elaborazione della tua richiesta può necessitare di più tempo.

    Il tempo di consegna di 5 giorni è espressamente inteso come tempo medio e non come tempo massimo di consegna. C’è una buona probabilità che il tuo visto venga rilasciato prima, ma in determinate situazioni il rilascio può anche richiedere più tempo. Per esempio, se non hai inserito un Visa Grant Number o un Visa Label Number nonostante tu abbia ricevuto un visto Australia in precedenza. Può anche essere il risultato di una manutenzione pianificata o non pianificata dei sistemi tecnici di Visti.it o del Dipartimento per l’Immigrazione. Visti.it non può in alcun modo influenzare la velocità con cui le richieste vengono elaborate dal Dipartimento per l’Immigrazione dell’Australia.

    La differenza tra una richiesta di visto “normale” e una richiesta urgente è che Visti.it elabora le richieste urgenti più velocemente: sempre entro 24 ore, ma di solito entro 10 minuti. Viene sempre prima effettuato un controllo per verificare che non vi siano errori di compilazione frequenti, dopodiché la richiesta verrà inoltrata al Dipartimento per l’Immigrazione dell’Australia, che verificherà se sei idoneo e se è probabile che soddisfi i requisiti per il visto. Se il Dipartimento per l’Immigrazione non ha motivi per rifiutare la richiesta, la tua richiesta sarà approvata e il visto verrà concesso. In questo caso, con una probabilità del 95%, il visto sarà disponibile per essere scaricato dalla tua pagina di stato personale entro 60 minuti dal pagamento.

  • Posso richiedere un visto per un’altra persona?

    Sì, è possibile, ma devi avere il permesso di ogni viaggiatore per cui richiedi il visto. A tal fine, devi compilare il modulo di richiesta e sottoporlo alla persona interessata. Una volta che la persona interessata avrà confermato che il modulo è stato compilato in modo completo e corretto, potrai effettuare il pagamento. Tutte le informazioni relative allo stato della richiesta verranno inviate per e-mail, all’indirizzo e-mail inserito nel modulo di richiesta. Puoi inserire il tuo indirizzo e-mail, o quello del viaggiatore per cui richiedi il visto.

    Ti rechi in Australia con la tua famiglia o con un altro gruppo di viaggio? In caso affermativo, puoi facilmente richiedere il visto per più persone contemporaneamente, presentando una richiesta di gruppo. Per farlo puoi usare lo stesso modulo di richiesta che per una richiesta individuale. Prima devi compilare il modulo per uno dei viaggiatori, dopodiché puoi cliccare su “Aggiungi un viaggiatore” in fondo al modulo. Appariranno dei campi aggiuntivi che ti permetteranno di inserire i dati di un altro viaggiatore. In questo modo puoi aggiungere tutti i viaggiatori per cui desideri richiedere un visto Australia.

    Se presenti una richiesta di gruppo, il costo a persona rimane invariato, ma la richiesta di gruppo ti permette di risparmiare tempo: i recapiti e dati del viaggio devono essere inseriti solo una volta e puoi effettuare un solo pagamento. Inoltre, una richiesta di gruppo ti consente di mantenere una visione d’insieme perché lo stato di tutte le richieste di visto può essere visualizzato su una pagina.

  • Di quali dati e documenti ho bisogno?

    Per la richiesta del visto è necessario solo il tuo passaporto. Assicurati che questo passaporto abbia validità residua di almeno sei mesi al momento dell’arrivo in Australia.

    Per la richiesta di un visto turistico o un visto d’affari per l’Australia non hai bisogno di biglietti aerei, prenotazioni alberghiere, lettere d’invito o un programma del viaggio.

    Se sei già stato in Australia in passato, ti verrà chiesto di inserire il Visa Grant Number (numero di visto) o il Visa Label Number (numero di etichetta del visto) del visto che hai usato per l’ultimo viaggio in Australia. Se per il viaggio precedente hai usato un visto rilasciato digitalmente, il Visa Grant Number è indicato sul visto o sulla conferma della concessione dello stesso. Se per il viaggio precedente hai usato un visto inserito nel passaporto, il Visa Label Number è indicato nell’angolo in alto a destra di questo visto.

    Individuare il Visa Grant Number
    Individuare il Visa Grant Number

    Individuare il Visa Label Number
    Individuare il Visa Label Number

    Se sei già stato in Australia ma non ti è possibile recuperare il Visa Grant Number e il Visa Label Number, puoi lasciare i campi vuoti. Tieni presente, però, che questo potrebbe comportare un ritardo di qualche giorno nell’elaborazione della tua richiesta.

  • Quanto costa il visto e come posso effettuare il pagamento?

    Il costo del visto Australia è di 14,95 € a persona. Per il costo a persona non importa se presenti richieste separate o una richiesta di gruppo. Se lo desideri, puoi optare per una consegna urgente. Per la richiesta urgente è previsto un supplemento di 17,50 € a persona. Il costo del visto Australia consiste nei costi di servizio addebitati da Visti.it per il controllo degli errori, l’elaborazione della richiesta e il supporto in lingua italiana e tutte le tasse necessarie.

    Se lo desideri, puoi anche optare per una compensazione facoltativa di CO2. Il costo di questo extra opzionale dipende dalla tua nazionalità e dal Paese da cui viaggi. Puoi selezionare questo extra nel modulo di richiesta, dove sono indicati anche i costi esatti.

    Il costo del visto Australia può essere pagato in modo semplice e sicuro con Visa, Mastercard, Nexi, American Express, Postepay o PayPal. Non verranno addebitati costi di transazione.

    Dopo la ricezione del pagamento è possibile scaricare una ricevuta dalla pagina dello stato della tua richiesta. Una volta concesso il visto Australia, da lì puoi anche scaricare la fattura.

  • Qual è il mio numero di passaporto?

    Un numero di passaporto italiano consiste di numeri e lettere. A volte non è chiaro se nel numero del passaporto c’è il numero 0 o la lettera O. I numeri di passaporto italiani sono costituiti da 9 caratteri: una sequenza alfanumerica di 2 lettere indicanti tipologia e serie del passaporto, seguite da 7 numeri arabi. Il numero è riportato in chiaro alla prima pagina, devi solo aprire il libretto e in basso al centro trovi scritto il numero. Il numero di passaporto non è sensibile alle maiuscole, quindi non importa se inserisci il numero del passaporto in minuscole o maiuscole.

    Se presenti la tua richiesta di visto su Visti.it viene sempre verificato se non sia stato inserito per sbaglio una lettera O al posto del numero 0 e viceversa. Se questo errore viene rilevato, verrà immediatamente corretto, in modo che potrai comunque partire per il tuo viaggio.

    Hai presentato la tua richiesta di visto tramite un altro sito web? In tal caso, nella maggior parte dei casi questo tipo di errore non verrà corretto e il tuo visto potrebbe non essere valido. Non è possibile modificare il numero del passaporto una volta che la richiesta è stata presentata, quindi in tal caso sarà necessario richiedere un visto interamente nuovo.

  • Ho ancora la nazionalità del mio Paese di nascita?

    Nel modulo di richiesta per il visto Australia devi indicare se hai una seconda nazionalità. Molti viaggiatori non sanno che hanno ancora la nazionalità del loro Paese di nascita. Se questa nazionalità non è mai stata annullata o revocata, anche questa nazionalità deve essere inserita nel modulo di richiesta, poiché si tratta di una seconda nazionalità.

Dopo aver presentato la richiesta

  • Come riceverò il mio visto e devo stamparlo?

    Una volta che la tua richiesta di visto per l’Australia è stata approvata, riceverai una e-mail e un SMS. L’e-mail contiene un link che ti permette di visualizzare la pagina di stato della tua richiesta. Da questa pagina puoi scaricare il tuo visto.

    Di solito il Dipartimento per l’Immigrazione è in grado di controllare se sei in possesso di un visto valido in base al tuo numero di passaporto. Pertanto, nella maggior parte dei casi non è necessario consegnare il visto durante il viaggio. Tuttavia, è importante che tu possa mostrare il visto ai controlli passaporti durante il tuo viaggio. Puoi stampare il visto, ma è anche sufficiente mostrarlo sullo schermo del tuo laptop, tablet o smartphone. Ogni viaggiatore deve essere in grado di dimostrare il proprio visto al controllo passaporti. Pertanto, custodiscilo nel bagaglio a mano.

  • Non ho ancora ricevuto il visto, né un’e-mail. E adesso?

    Subito dopo aver effettuato il pagamento per il visto, riceverai un’e-mail. Questa e-mail indica che la tua richiesta e il pagamento relativo sono stati ricevuti e contiene un link alla tua pagina personale dello stato della richiesta. In questa pagina puoi visualizzare esattamente qual è lo stato della tua richiesta. Non appena il visto viene concesso, lo potrai scaricare da questa pagina.

    Non hai ancora ricevuto un’e-mail? In caso affermativo, controlla la cartella della posta indesiderata (spam) della tua casella di posta elettronica. Se neanche qui trovi una e-mail con l’oggetto “Richiesta di visto per l’Australia ricevuta”, puoi controllare lo stato della tua richiesta online.

    La tua richiesta di visto non è stata elaborata entro i tempi previsti? Verifica sulla pagina dello stato della tua richiesta se nella tua situazione è opportuno contattarci. Tieni in considerazione che il tempo di consegna di 5 giorni non è il tempo massimo, ma il tempo medio di consegna. Nel 95% dei casi le richieste urgenti vengono concesse entro 60 minuti, ma nel 5% dei casi più tardi e molto occasionalmente solo dopo alcuni giorni. Eventuali ritardi sono di solito dovuti ai controlli casuali del Dipartimento per l’Immigrazione dell’Australia, su cui non è possibile esercitare alcuna influenza. A causa di questa possibilità di controlli casuali, non ci può mai essere garanzia sul tempo massimo di consegna.

    A volte può trascorrere molto tempo tra la prima e l’ultima approvazione delle richieste di visto all’interno di una richiesta di gruppo. Ciò è normale ed è dovuto al fatto che le richieste vengono sempre valutate per persona. Se la richiesta di visto per un viaggiatore necessita di più tempo di quelle di altri viaggiatori dello stesso gruppo, questo non significa che la richiesta di visto per quel viaggiatore abbia maggiori possibilità di essere rifiutata.

    Se hai mai ricevuto un Visa Grant Number o un Visa Label Number ma non l’hai inserito nel modulo di richiesta, questo può causare qualche giorno di ritardo.

  • Il mio nome è riportato incorrettamente sul mio visto, cosa devo fare?

    L’errore ha a che fare con un accento o un carattere speciale nel tuo nome?
    Come una ü, ä, ö, ç, é, è, ê, ñ o ß? I caratteri speciali nel nome, come umlaut e trema, non sono accettati dal sistema del Dipartimento per l’Immigrazione dell’Australia. Per questo motivo, il nome è stato convertito al nome come figura nella zona a lettura ottica del passaporto: le due righe che contengono molti simboli "<<<". La zona a lettura ottica si trova nella parte inferiore della pagina plastificata del passaporto. La riga superiore contiene il tuo nome (direttamente dopo il codice del Paese). Se il nome sul visto è scritto come nella zona a lettura ottica del tuo passaporto, tutto è corretto e puoi partire senza problemi.

    L’errore non ha niente a che fare con un carattere speciale?
    In caso affermativo, probabilmente hai inserito il tuo nome in modo errato nel modulo di richiesta e il visto Australia non è valido. Sul tuo visto è riportato il nome di qualcun altro, o manca una parte del tuo nome? Ciò può essere dovuto alla funzione di completamento automatico del tuo browser. Era la tua responsabilità controllare sulla pagina di verifica, appena prima del pagamento, che tutti i dati fossero stati inseriti in modo corretto e completo. L’unica maniera per correggere questo errore è quella di richiedere un visto completamente nuovo.

  • Ho ricevuto il tipo di visto sbagliato?

    Hai ricevuto un visto d’affari mentre viaggi per finalità turistiche?
    Non viene fatta alcuna distinzione tra i visti eVisitor per affari e per turismo. I visti eVisitor riportano sempre la dicitura “8115 - Business visitor activity”, quindi anche se hai richiesto un visto per una vacanza. Ogni visto eVisitor permette di svolgere alcune attività commerciali in Australia, ma ovviamente questo non è obbligatorio.

    Hai ricevuto un visto di studio mentre viaggi per finalità turistiche?
    In questo caso vale quanto detto sopra. Su ogni visto eVisitor è riportata la dicitura “8201 - Maximum three months study”. Con ogni visto eVisitor è consentito studiare in Australia per un massimo di tre mesi, ma ovviamente anche questo non è obbligatorio.

    C’è un altro motivo per cui pensi di aver ricevuto il tipo di visto sbagliato?
    Questo è molto improbabile. Ti invitiamo a contattarci in merito, rispondendo all’e-mail che indica che la tua richiesta di visto è stata approvata.

  • Il mio numero di passaporto come indicato sul visto e sbagliato. Cosa devo fare?

    Succede regolarmente che sul visto per l’Australia viene aggiunta una cifra extra subito dopo il numero di passaporto. Di solito questo è il risultato di un’aggiunta automatica di un numero che si trova anche sul tuo passaporto. Controlla la pagina informativa (la pagina in plastica) del tuo passaporto. In basso ci sono due righe, la cosiddetta zona a lettura ottica (le righe con molti simboli “<<<”). Queste righe contengono anche il tuo numero di passaporto. Subito dopo il numero di passaporto in queste due righe c’è la stessa cifra che è stata aggiunta anche al tuo numero di passaporto sul visto? Allora non ti devi preoccupare: non è un problema e non influisce sulla validità del tuo visto.

    Se il numero di passaporto come riportato sul tuo visto non è indicato nella zona a lettura ottica del tuo passaporto, hai commesso un errore durante la compilazione del modulo di richiesta del visto Australia. Questo errore rende il tuo visto invalido, anche se sul visto è scritto che è valido. Puoi correggere questo errore richiedendo un visto completamente nuovo.

    Presenta una nuova richiesta di visto per sovrascrivere il visto sbagliato

  • Devo comunicare modifiche o correzioni e come posso farlo?

    Una volta che la tua richiesta di visto è stata presa in carico, non è più possibile trasmettere modifiche o correzioni. In determinate situazioni non è nemmeno necessario. Se è necessario apportare modifiche o correzioni, l’unico modo per farlo è tramite una richiesta interamente nuova.

    Nelle seguenti situazioni non è necessario apportare modifiche o correzioni:
    • È cambiata la data del tuo arrivo in Australia
    • Vuoi utilizzare un’altra volta il visto di un viaggio precedente, che è ancora valido
    • Hai indicato di viaggiare per un viaggio d’affari, ma vuoi viaggiare come turista
    • Hai indicato di viaggiare come turista, ma vuoi viaggiare per affari
    • Hai dimenticato di inserire il tuo Visa Grant Number o Visa Label Number

    Nelle seguenti situazioni devi richiedere un visto Australia interamente nuovo:
    • I tuoi dati del passaporto sono stati inseriti in modo incorretto o incompleto
    • Viaggerai con un passaporto diverso da quello utilizzato per la richiesta del visto
    • Hai dimenticato di inserire un altro tuo nome ufficiale o la tua seconda nazionalità
    • Non puoi più rispondere “No” a tutte le domande di idoneità

    Richiedi un visto nuovo per sovrascrivere il visto attuale

  • Non riesco a fare il check-in, e adesso?

    Il tuo visto Australia è stato concesso, ma non riesci a fare il check-in con la tua compagnia aerea? Allora i dati del tuo passaporto riportati sul visto non sono corretti, o i dati del tuo passaporto non sono stati comunicati correttamente alla tua compagnia aerea. Questo riguarda principalmente la data di nascita, la data di rilascio, la data di scadenza, il nome completo e il numero del passaporto.

    I dati del tuo passaporto sono riportati correttamente sul visto? In caso affermativo, contatta direttamente la tua compagnia aerea in modo che possono collegare i dati corretti al tuo biglietto aereo, in modo che tu possa comunque effettuare il check-in.

    I dati del tuo passaporto non sono riportati correttamente sul visto? In questo caso dovrai richiedere un visto Australia completamente nuovo. In tal caso sarà inoltre necessario effettuare nuovamente il pagamento.

    Sei sicuro che i dati del tuo passaporto sono riportati correttamente sul visto e che sono stati trasmessi correttamente anche alla tua compagnia aerea? In tal caso la causa è probabilmente da ricercarsi nei dati del passaporto di un tuo compagno di viaggio per cui stai cercando di effettuare il check-in allo stesso momento. Se un viaggiatore non è in grado di effettuare il check-in a causa di problemi legati ai dati del passaporto, a volte anche i suoi compagni di viaggio non possono effettuare il check-in.

  • La mia richiesta è stata respinta. E adesso?

    Succede molto raramente che una richiesta di visto per l’Australia venga respinta. Questo può accadere se risulta che non soddisfi tutti i requisiti per il visto o se hai inserito informazioni errate nel modulo di richiesta.

    Il rifiuto è stato causato da un errore commesso durante la compilazione del modulo di richiesta?
    In questo caso puoi presentare una nuova richiesta.
    Presenta una nuova richiesta di visto Australia

    Era già in corso un’altra richiesta di visto per lo stesso viaggiatore?
    In questo caso possono sorgere diversi problemi. A volte questo significa che la richiesta non può essere elaborata. A volte questo fa sì che ci vuole molto più tempo del solito per l’elaborazione della richiesta. E di solito una nuova richiesta sovrascrive tutte le attuali richieste di visto e i visti già concessi per l’Australia. Avresti potuto evitare questi problemi rispondendo correttamente alla domanda 7 del modulo di richiesta.

    Se il tuo visto eVisitor non viene concesso entro i tempi previsti, puoi richiedere un’ETA Australia. Tuttavia, se è già in corso una richiesta di ETA Australia, non puoi richiedere un visto eVisitor.

    Il rifiuto ha un’altra causa?
    In questo caso non puoi richiedere nuovamente un visto eVisitor, perché c’è un’alta probabilità che questa richiesta di visto venga anche rifiutata. Tuttavia, puoi provare a richiedere un altro tipo di visto. Visti.it non può assisterti nel farlo. Per richiedere un altro tipo di visto puoi contattare l’ambasciata d’Australia a Roma o il consolato australiano a Milano.

    Se la tua richiesta viene respinta, riceverai un rimborso dell’importo d’acquisto, a meno che una richiesta di visto per l’Australia ti sia stata rifiutata precedentemente. Visti.it non può essere ritenuta responsabile di eventuali danni causati da un visto rilasciato in ritardo o una richiesta respinta. Per saperne di più, leggi le condizioni generali.

  • Posso prorogare la validità del mio visto?

    No, non è possibile prorogare la validità del tuo visto.

    Non ti trovi ancora in Australia? Allora puoi sempre richiedere un visto nuovo. Il nuovo visto sovrascriverà quello vecchio. Con il nuovo visto potrai nuovamente recarti in Australia per un numero illimitato di volte per vacanze o per affari durante un periodo di dodici mesi.

    Ti trovi già in Australia? In caso affermativo, è possibile che puoi richiedere un altro tipo di visto, per cui non è necessario lasciare il Paese. Questo non può essere fatto tramite Visti.it.

  • Posso ancora annullare la mia richiesta di visto?

    È possibile annullare la tua richiesta fino a quando la tua richiesta non sarà stata presa in carico dal Dipartimento per l’Immigrazione, il che di solito avviene entro dieci minuti dal ricevimento del pagamento.

    Se la tua richiesta è già stata presa in carico dal Dipartimento per l’Immigrazione, non è più possibile annullarla completamente. In alcuni casi è ancora possibile ritirare la richiesta. In tal caso non sarà più possibile ricevere un rimborso dei costi sostenuti, ma il visto non sarà concesso e quindi non sovrascriverà un visto precedentemente concesso né interferirà con un’altra richiesta di visto in corso.

    Se solo dopo aver presentato una richiesta di visto scopri che questa richiesta può sovrascrivere un’altra richiesta di visto in corso o un visto già concesso di cui non vuoi che viene sovrascritto, contattaci immediatamente per chiedere di ritirare la tua richiesta.

    Una volta che il visto eVisitor è stato concesso, non può essere annullato o revocato in alcun modo. Se il visto eVisitor ha sovrascritto un altro tipo di visto mentre non lo volevi, questo non può essere disfatto. In tal caso dovrai richiedere di nuovo l’altro visto.

    Non aspettiamo che sia trascorso un certo periodo di riflessione o di revoca, perché la maggior parte dei viaggiatori desidera ricevere il visto il prima possibile. Pertanto, nel modulo di richiesta viene chiesto se rinunci a un periodo di riflessione. Prima di effettuare il pagamento hai risposto di “sì” selezionando l’apposita casella.

Altre domande frequenti

  • Viaggio con i bambini, cosa devo tenere in considerazione?

    I bambini devono essere in possesso del proprio passaporto e del proprio visto Australia. Questo vale per i bambini di tutte le età, compresi i neonati. Per i bambini e i neonati valgono gli stessi requisiti relativi al visto che per gli adulti.


    Per richiedere un visto per i bambini può anche essere utilizzato un passaporto specifico per bambini al posto di un passaporto ordinario. Questo vale solo per i bambini con la nazionalità di un Paese che rilascia passaporti ufficiali per bambini, tra cui la Germania e l’Austria.

    Non entrambi i genitori viaggiano con un bambino di età inferiore ai 18 anni?
    In caso affermativo, devi portare con te una dichiarazione di accompagnamento in lingua inglese quando ti rechi in Australia. Questa dichiarazione di accompagnamento deve essere firmata da tutte le persone che hanno la custodia legale del bambino ma non viaggiano con il bambino, come i genitori o tutori. Deve inoltre essere portata una copia di un documento di identità di tutte queste persone e i loro indirizzi e numeri di telefono devono essere inclusi nella dichiarazione di accompagnamento. Se non entrambi i genitori hanno l’affidamento legale del bambino, deve essere portato anche un documento ufficiale che indichi chi ha o hanno l’affidamento legale. Ulteriori informazioni in merito si possono consultare su questo sito web.

  • Un visto concesso è una garanzia che potrò fare ingresso in Australia?

    No. Se non hai un visto non ti sarà permesso di entrare nel territorio australiano in nessun caso. Ma anche se hai un visto, il Dipartimento per l’Immigrazione può rifiutarti l’ingresso nel Paese. Questo può accadere se, ad esempio, si sospetta che tu non abbia rispettato le regole del visto o se hai compilato il modulo di richiesta del visto Australia in modo errato o incompleto.

  • Posso portare i miei medicinali con me in Australia?

    Alcuni farmaci non possono essere portati in Australia, o solo se si dispone della ricetta del proprio medico curante o dell’ASL di appartenenza.

  • Ho bisogno di vaccinazioni per il mio viaggio in Australia?

    Quando si viaggia, è sempre saggio verificare se siano necessarie delle vaccinazioni. Alcune vaccinazioni non sono obbligatorie, ma vengono consigliate. Le informazioni contenute in questo sito web non sono state redatte da un medico. Rivolgiti al tuo medico curante o all’ASL di appartenenza per informare se hai bisogno di vaccinazioni o altri preparativi medici prima di recarti in Australia.

  • Come vengono trattati i miei dati personali?

    Nel modulo di richiesta del visto Australia vengono chiesti molti dati particolarmente sensibili. Ci si può aspettare che questi vengono trattati con la massima cura.

    Visti.it garantisce che i dati degli utenti saranno protetti in conformità con le norme sulla privacy vigenti (RGPD). A tal fine sono state prese precauzioni sia tecniche che organizzative. I tuoi dati saranno elaborati solo attraverso connessioni sicure e verranno memorizzati in modo criptato. I tuoi dati verranno eliminati non appena la loro memorizzazione non sarà più necessaria. Visti.it ha progettato e rivisto la sua politica sulla privacy in collaborazione con Taylor Wessing, rinomato studio legale internazionale.

    Al fine di svolgere l’incarico del servizio su richiesta relativo al visto Australia, Visti.it trasmette i dati inseriti nel modulo di richiesta al dipartimento Immigration and citizenship (il “Dipartimento per l’Immigrazione”) del Ministero degli Affari Interni dell’Australia. Il Dipartimento per l’Immigrazione elaborerà i dati in conformità con l’Australian Privacy Act 1988 ed è autorizzato a trasferire i tuoi dati personali ad agenzie e autorità australiane che si occupano di: adozione, controllo delle frontiere, immigrazione, competenze commerciali, protezione dei bambini, cittadinanza, istruzione, commercio equo, valutazione della salute, assicurazione sanitaria, servizi sanitari, relazioni industriali, applicazione della legge, pagamento di pensioni e bonifici, sicurezza pubblica, revisione degli ordini, regolamentazione dei servizi di migrazione, pensioni, tassazione, formazione e sicurezza sul lavoro. E inoltre a qualsiasi organismo del Commonwealth dell’Australia, o di uno Stato o Territorio, che è responsabile o altrimenti coinvolto nella regolamentazione dei fornitori di istruzione. E inoltre alle forze dell’ordine australiane, alle agenzie sanitarie e alle agenzie internazionali, comprese le agenzie d’oltremare nel Regno Unito, negli Stati Uniti d’America, in Canada e in Nuova Zelanda, allo scopo della verifica dell’identità.

    Le informazioni fornite dagli utenti, compresi i risultati di eventuali test per il virus dell’immunodeficienza umana (HIV), saranno utilizzate dal Dipartimento per l’Immigrazione per valutare la salute dei richiedenti allo scopo di determinare la loro idoneità per un visto per l’Australia. Un risultato positivo di un test per il HIV o di altri test non comporterà necessariamente il rifiuto del visto richiesto, ma può significare che i risultati saranno trasmessi ad altre agenzie del Commonwealth e ai servizi sanitari pertinenti nella regione di soggiorno.

    Visti.it tratta i tuoi dati personali solo nell’esecuzione del servizio su richiesta relativo al visto Australia. I tuoi dati non saranno venduti o utilizzati per altri scopi commerciali. Tuttavia, il trattamento dei dati personali comporta sempre dei rischi, anche se vengono prese tutte le precauzioni. Ad esempio, Visti.it non può esercitare alcuna influenza sulle suddette autorità governative e su ciò che fanno con i tuoi dati personali. Per saperne di più, leggi la politica sulla privacy.




Nessuna risposta trovata in base alle parole chiave da te inserite... Visualizza tutte le domande o riprova.
Oppure non esitare a contattarci, saremo lieti di aiutarti.