Il Working Holiday Visa Australia (WHVA) è un visto destinato ai giovani tra i 18 e i 31 anni che desiderano andare a lavorare in Australia, in combinazione con una vacanza, per un periodo massimo di un anno.

Cos'è il Working Holiday Visa Australia?

Il Working Holiday Visa Australia è un’autorizzazione a viaggiare e lavorare in Australia. Il Working Holiday Visa Australia autorizza a svolgere una vacanza-lavoro di massimo 12 mesi e a lavorare per lo stesso datore di lavoro per un massimo di 6 mesi. Durante questo periodo si può uscire e rientrare nel paese illimitate volte.

Strada australianaStrada australiana

A chi è destinato il visto Working Holiday Australia?

Per poter richiedere il visto Working Holiday Australia è necessario soddisfare una serie di requisiti. Prima di tutto si deve avere un’età compresa fra i 18 e i 31 anni al momento della richiesta. Inoltre, il soggiorno deve avere principalmente finalità turistiche, a cui subordinare attività lavorative, anche retribuite. All’arrivo si deve disporre di una cifra (dimostrabile) pari a 5.000 dollari australiani. È utile sapere che il costo della vita in Australia è più elevato rispetto alla vita in Italia, e che, al contempo, spesso anche le tariffe orarie sono più alte. Inoltre, chi usufruisce di un visto Working Holiday Australia non è autorizzato a viaggiare con minori.

Quali lavori posso svolgere con un Working Holiday Visa Australia?

Il Working Holiday Visa Australia autorizza a svolgere qualsiasi tipo di lavoro. Tuttavia, per essere idonei per un secondo visto Working Holiday, si deve aver lavorato in determinati settori per almeno 3 mesi. Sono comprese le attività che rientrano in questi settori:

  • Agricoltura (coltivazione e allevamento)
  • Pesca
  • Arboricoltura / lavorazione del legno
  • Estrazione mineraria
  • Edilizia (impianti e costruzioni)

Il concetto è quello di svolgere lavori fisici non qualificati e relativamente pesanti. Aver lavorato in un ufficio o in una cucina in uno dei settori elencati sopra non è un requisito sufficiente per ottenere un secondo visto.

Richiedere il secondo visto Working Holiday

Se la vacanza-lavoro in Australia ti è piaciuta, puoi richiedere un secondo visto Working Holiday. Mentre la prima richiesta va fatta fuori dall’Australia, questo requisito non vale per la seconda. Per poter ottenere un secondo visto è necessario prima di tutto aver rispettato tutti i requisiti del primo. Inoltre, è necessario aver lavorato in Australia per un minimo di 3 mesi durante il periodo di validità del primo visto e non aver compiuto 31 anni. Il secondo visto Working Holiday ha una validità massima di 24 mesi che decorrono dall'ingresso con il primo Working Holiday Visa.

Alternativa più economica al Working Holidy Visa

Alternativa più economica
Il Working Holiday Visa costa 277 €; spesa che molti ritengono troppo elevata. È possibile optare per un'alternativa più economica, ovvero l'eVisitor (o visto turistico 651). A questo proposito, consulta la pagina dei costi del visto. Anche questo visto ha una validità di 12 mesi e costa solo 14,95 €. Il visto eVisitor e il visto per vacanza-lavoro presentano due differenze:

  • Con l’eVisitor Australia si deve lasciare il paese (anche solo per poco) dopo 3 mesi consecutivi di soggiorno.
  • Con l'eVisitor Australia non si possono svolgere lavori retribuiti.

Il visto eVisitor si può richiedere in modo semplice su questo sito web e costa solo 14,95 €. Per maggiori informazioni, vai alla pagina dedicata alle informazioni sui requisiti o sul costo di questo visto.


Preferisci richiedere il visto eVisitor per risparmiare rispetto al Working Holiday Visa Australia? Presenta la tua richiesta eVisitor su questo sito.