Esistono diverse varianti di visto per un viaggio in Australia. Ti rechi in Australia per una vacanza, un viaggio d’affari, un viaggio di studio o per una visita a familiari e/o amici, e il tuo soggiorno non durerà più di 3 mesi? Allora puoi richiedere un visto eVisitor o un’ETA Australia.

Cos’è un’ETA Australia (sottoclasse 601)?

La sigla ETA sta per “Electronic Travel Authority”. L’ETA Australia è un’autorizzazione elettronica di viaggio, chiamata anche evisa, paragonabile all’ESTA USA e all’eTA Canada. L’ETA è un’autorizzazione elettronica e non un documento materiale, il che significa che non verrà apposto nessun documento cartaceo o timbro sul passaporto. Invece, il richiedente riceverà una conferma digitale che attesta che il viaggio può avere luogo. Una volta che l’ETA Australia è stata concessa, il viaggiatore può effettuare il check-in per un volo o una crociera.

Come si svolge la procedura di richiesta dell’ETA dipende dalla nazionalità del viaggiatore. Lo stesso vale per il costo della richiesta di un’ETA. Tuttavia, la procedura di richiesta si svolge in ogni caso online.

Cos’è un eVisitor Australia (sottoclasse 651)?

L’eVisitor Australia è molto simile all’ETA. Anche il visto Australia eVisitor è un’autorizzazione di viaggio elettronica, ovvero evisa (visto elettronico). Ciò significa che anche per questo visto la procedura di richiesta si svolge online e che l’eVisitor non viene inserito nel passaporto del viaggiatore. Anche i requisiti e il periodo di validità del visto Australia eVisitor sono esattamente uguali a quelli dell’ETA.

Una volta concessi, entrambi i visti elettronici possono essere utilizzati come visto turistico o visto d’affari. Le uniche differenze tra l’eVisitor e l’ETA Australia riguardano le nazionalità idonee, la procedura di richiesta e i costi della richiesta.

L’Australia sulla carta geograficaL’Australia sulla carta geografica

Le differenze tra l’ETA Australia e il visto eVisitor

Di seguito si spiegano le tre differenze tra questi due tipi di visto per l’Australia.

Differenze riguardo alle nazionalità idonee

Per i viaggiatori di alcune nazionalità non idonee alla richiesta di un visto eVisitor, è possibile richiedere un’ETA Australia. Dal momento che l’eVisitor Australia ha costi inferiori e una procedura di richiesta più semplice, è saggio verificare prima di tutto se sei idoneo al visto eVisitor. A tal fine, controlla se la tua nazionalità è presente nella tabella sottostante.

Nazionalità per le quali è possibile richiedere un visto Australia eVisitor
AustriaBelgioBulgaria
CiproCittà del VaticanoCroazia
DanimarcaEstoniaFinlandia
FranciaGermaniaGrecia
IrlandaIslandaItalia
LettoniaLiechtensteinLituania
LussemburgoMaltaMonaco
NorvegiaPaesi BassiPolonia
PortogalloRegno Unito*Repubblica Ceca
RomaniaSan MarinoSlovacchia
SloveniaSpagnaSvezia
SvizzeraUngheria
* I viaggiatori con la nazionalità del Regno Unito possono richiedere un visto eVisitor solo se sono cittadini britannici. Non è possibile richiedere un visto Australia eVisitor se sul passaporto della persona interessata c’è scritto British National Overseas, British Dependant Territories Citizen, British Overseas Citizen, British Protected Person o British Subject.

Hai una delle nazionalità indicate qui sopra?

Allora puoi richiedere subito un visto Australia eVisitor:
Richiedi il visto Australia eVisitor

La tua nazionalità non è elencata nella tabella qui sopra?

Allora non puoi richiedere un visto eVisitor. Ma potresti essere idoneo all’ETA Australia. Per scoprire se puoi richiedere un’ETA, controlla se la tua nazionalità è presente nella tabella sottostante.

Con le seguenti nazionalità è possibile richiedere un’ETA, ma non un visto eVisitor
AndorraBruneiCanada
Corea del SudGiapponeHong Kong
MalesiaRegno Unito Oltremare**Singapore
Stati Uniti d’AmericaTaiwan*
* Ad eccezione dei viaggiatori con passaporto di servizio o diplomatico.
** Richiedere un’ETA Australia è anche possibile per i viaggiatori che hanno la nazionalità del Regno Unito, ma il cui passaporto indica British National Overseas o British Overseas Citizen.

Differenze relative alla procedura di richiesta

Oltre alle differenze di nazionalità idonee sopra menzionate, l’ETA e l’eVisitor hanno anche una procedura di richiesta diversa. Un visto eVisitor può essere facilmente richiesto utilizzando questo modulo di richiesta. Una volta compilato il modulo, possono essere pagati i costi, dopodiché la richiesta verrà elaborata. Non appena la richiesta viene approvata, ne ricevi una conferma per e-mail. Da quel momento puoi recarti in Australia.

Con la tua nazionalità non puoi richiedere un visto eVisitor, ma puoi richiedere un’ETA Australia? Allora puoi richiedere l’ETA direttamente al Dipartimento per l’Immigrazione. La tua nazionalità è idonea sia all’ETA che al visto Australia eVisitor? In caso affermativo, si consiglia di utilizzare il visto eVisitor. In questo caso non è nemmeno possibile richiedere l’ETA direttamente al Dipartimento per l’Immigrazione. Se pensi che la tua richiesta di eVisitor non verrà approvata, o non in tempo, puoi eventualmente provare a richiedere anche un’ETA attraverso un’agenzia di viaggi o tour operator, che potrà presentare la richiesta al Dipartimento per l’Immigrazione per conto tuo.

Differenza di costi

I costi per richiedere un visto Australia eVisitor utilizzando il modulo di richiesta online di Visti.it ​sono di 14,95 € a persona. Il costo di un’ETA Australia dipende dal modo in cui viene richiesta, ma è in ogni caso superiore al costo del visto elettronico eVisitor.