Notizia | | 12/12/2022 | Tempo di lettura: ±4 minuti

Dal 29 novembre 2022 è diventato obbligatorio fornire una scansione o una foto del passaporto come parte della procedura di richiesta ESTA. Prima di questa data, quasi tutte le richieste di ESTA venivano elaborate nel giro di qualche ora. Da quando invece è stato introdotto questo nuovo requisito, ogni giorno vengono respinte migliaia e migliaia di richieste. A subirne le ripercussioni sono le centinaia di migliaia di italiani che ogni anno viaggiano negli USA.

Attenzione: nuova modifica del 15-12-2022. A causa di un aggiornamento nel sistema del Dipartimento per l’Immigrazione degli USA, questo articolo non è più da considerarsi rilevante. Tramite questo sito web è ancora possibile richiedere facilmente un ESTA.

Tantissimi ESTA respinti a causa della nuova misura di sicurezza

Lʼobbligo di fornire una scansione del passaporto per la richiesta ESTA è stato introdotto per scongiurare errori nella richiesta. Il sistema automatizzato del Dipartimento per l’Immigrazione americano scansiona i dati personali dalla zona a lettura ottica del passaporto. Ciò dovrebbe garantire un’assenza di errori nei dati del passaporto inseriti nel modulo di richiesta online. Tuttavia, anziché migliorare la procedura di richiesta, il nuovo sistema causa numerose respinte. Un altro motivo di questo ulteriore requisito è che in questo modo, l’U.S. Customs & Border Protection avrà a disposizione per un’eventuale verifica una copia del documento del viaggiatore ancora prima del suo arrivo.

Pleun Leijten, responsabile del servizio clienti di Visti.it, sta assistendo a giornate molto frenetiche per il suo team: “Ho stimato che più del 60% delle scansioni dei passaporti verrebbero rifiutate se le fornissimo al Dipartimento per lʼImmigrazione così come vengono inviate a Visti.it. Molti viaggiatori che hanno provato a caricare le scansioni da soli ci hanno riferito di aver dovuto posticipare o addirittura annullare il viaggio.”

Dati sui viaggi negli USA

Ogni anno più di un milione di italiani viaggiano negli USA. Alcuni dati:

  • Nel 2019 quasi un milione e mezzo di italiani si sono recati negli USA.
  • Gli italiani sono obbligati a richiedere un ESTA per viaggiare negli USA.
  • Dal 29 novembre 2022 è obbligatorio fornire una copia del passaporto per la richiesta di ESTA.
  • Senza un adeguato intervento, più del 60% delle scansioni dei passaporti per nuove richieste ESTA verrebbero respinte dalle autorità statunitensi.
  • Grazie alla soluzione tecnica proposta da Visti.it, il 98% delle richieste inoltrate tramite il sito vengono approvate.

Molte più scansioni accettate grazie a un adeguamento tecnico del sistema

Visti.it ha sviluppato una soluzione tecnica che fa sì che il 98% delle richieste ESTA possano comunque essere elaborate. Il processo di elaborazione delle immagini svolge qui un ruolo fondamentale. Grazie a un adeguamento di carattere tecnico all’interno del sistema, alla stragrande maggioranza dei viaggiatori che presentano una richiesta tramite questo sito web viene approvato l’ESTA.

Hai già provato più volte a richiedere l’ESTA?

Hai riscontrato problemi richiedendo un ESTA a partire dal 29 novembre 2022? Allora una richiesta tramite Visti.it potrebbe essere una soluzione. Molti viaggiatori che presentano la richiesta sul sito web del Dipartimento per l’Immigrazione statunitense ricevono il seguente messaggio di errore: “We were unable to process the image that was provided. Please try again with a higher quality image”. Ossia: “Non siamo stati in grado di elaborare l’immagine fornita. La preghiamo di provare nuovamente con un’immagine di qualità superiore.”

In molti casi, tuttavia, il messaggio di errore compare anche per scansioni o foto del passaporto di buona qualità. Questo vale anche per immagini fornite in un formato che soddisfi i requisiti del Dipartimento per l’Immigrazione statunitense.

Richiedi un ESTA senza pensieri

Grazie a un adeguamento tecnico, il sistema di Visti.it è in grado di rendere idonea la tua copia del passaporto. Inoltre, ogni richiesta di ESTA presentata tramite questo sito web riceve sempre l’attenzione necessaria a farla pervenire al Dipartimento per l’Immigrazione statunitense nel minor tempo possibile. Anche nel caso in cui gli adeguamenti tecnici non fossero sufficienti a risolvere il problema. Ti basta effettuare una scansione o una foto della pagina informativa del tuo passaporto (la pagina dove è presente la fototessera), come se dovessi crearne una copia digitale. Allegala alla tua richiesta e gli esperti di Visti.it penseranno al resto.

Richiedi subito un ESTA facilmente

ESTA senza ritardi

Hai compilato correttamente il modulo di richiesta online e soddisfi i requisiti dell’ESTA? Allora non dovrai più preoccuparti della richiesta di ESTA dopo aver inviato il modulo. Dopo l’approvazione sarai in grado di viaggiare senza alcuna preoccupazione. La maggior parte delle richieste di ESTA presentate tramite Visti.it vengono effettivamente approvate. Sebbene i tempi di consegna non possano essere garantiti, di solito l’ESTA viene inviato entro 3 giorni. Nel caso di una richiesta urgente, la richiesta viene approvata entro una media di 60 minuti.

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali l’ESTA per gli USA. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere un ESTA anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (21 USD per ESTA, tramite esta.cbp.dhs.gov). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta e tutti i documenti da te forniti prima di inoltrare tutto al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 21 USD, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 25,88 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di ESTA USA per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.