Notizia | | 14/07/2022 | Tempo di lettura: ±2 minuti

L’anno scorso, quasi 10 milioni di persone provenienti da tutto il mondo hanno partecipato al Diversity Immigrant Visa Program 2023, noto anche come lotteria per il visto. Egitto, Russia e Iran sono stati tra i principali vincitori. Ogni anno, la lotteria per il visto rende disponibili fino a 55.000 permessi di residenza permanente, noti anche come green card, per le persone che desiderano immigrare negli Stati Uniti.

Annunciati ufficialmente i vincitori della lotteria per il visto negli Stati Uniti

L’Ufficio degli Affari Consolari del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha recentemente pubblicato delle statistiche secondo cui circa 120.000 cittadini stranieri (i richiedenti e i loro coniugi e figli) sono stati selezionati per ottenere un visto per l’immigrazione negli Stati Uniti.

I vincitori della Diversity Lottery 2023, distribuiti in sei regioni geografiche provenienti da Paesi con bassi tassi di immigrazione negli Stati Uniti, sono stati selezionati tramite un’estrazione automatica e casuale al computer. Essere selezionati e registrati come vincitori non garantisce la concessione del visto. Tuttavia, è il primo passo per immigrare legalmente negli Stati Uniti con lo status di residente permanente senza l’assistenza di uno sponsor per il visto statunitense.

Risultati della Diversity Lottery 2023

Il visto per l’immigrazione consente ai vincitori della lotteria per il visto di vivere e lavorare legalmente e in modo continuativo negli Stati Uniti con residenza permanente. Oltre il 7% dei visti disponibili nell’ambito del programma sono riservati a persone provenienti da determinati Paesi. I Paesi che hanno beneficiato maggiormente di questa lotteria per il rilascio dei visti anche quest’anno sono l’Egitto, l’Iran e la Russia, oltre all’Algeria e al Sudan. L’Egitto è in cima alla lista con il maggior numero di candidati selezionati (5529), seguito da Algeria (5526), Iran (5506), Russia (5505) e Sudan (4863).

Dopo aver vinto la Diversity Lottery 2023

Dopo che una persona o un suo familiare è stato selezionato per il Diversity Immigrant Visa Program, riceverà una lettera di adesione con le istruzioni e i passi necessari da seguire. Per prima cosa, è necessario presentare una richiesta di residenza permanente presso il Kentucky Consular Center di Williamsburg compilando il modulo DS-260. Poi, occorre prepararsi per il colloquio in inglese. Durante il colloquio per il rilascio del visto, i richiedenti devono dimostrare di aver completato un ciclo di studi superiori o di aver maturato due anni di esperienza lavorativa nei cinque anni precedenti. Vengono inoltre poste alcune domande sulla criminalità e sulla sicurezza per determinare se si è idonei a immigrare negli Stati Uniti.

Non stai progettando di emigrare? Richiedi l’ESTA USA

Se non partecipi al Diversity Immigrant Visa Program e vuoi recarti negli Stati Uniti solo per una breve visita, dovrai richiedere un ESTA. L’ESTA è un’autorizzazione di viaggio elettronica che, una volta rilasciata, viene automaticamente associata al tuo passaporto, in modo da risparmiarti la visita presso un consolato o un’ambasciata per richiedere il visto. L’ESTA è valido per due anni dalla data di rilascio e ti permette di rimanere negli Stati Uniti per un massimo di 90 giorni. L’ESTA viene solitamente rilasciato entro 3 giorni.