Notizia | | 02/09/2019 | Tempo di lettura: ±5 minuti

È possibile richiedere un ESTA USA se, come viaggiatore italiano, si è mai fatto uso di droghe? Questo è una domanda che ci si potrebbe porre, visto che una turista britannica è stata espulsa dagli Stati Uniti per dieci anni dopo che sul suo telefono era stato scoperto un SMS in cui la turista ammetteva di aver fatto uso di cocaina.

La turista britannica era in viaggio verso Los Angeles con un'amica e aveva in programma di rimanere negli Stati Uniti per due mesi. Le due ragazze sono state fermate alla dogana perché si sospettava che non rispettassero il periodo di validità del loro visto. Tuttavia, quando si è scoperto che la turista aveva fatto uso di cocaina, il suo visto è stato annullato.

Cosa è successo?

La turista britannica stava viaggiando a Los Angeles con un'amica per rimanervi due mesi. La dogana statunitense, tuttavia, aveva qualche dubbio riguardo alle loro richieste di visto e temeva che si sarebbero trattenuti nel Paese troppo a lungo. Per questo motivo le due ragazze sono state invitate a rispondere ad alcune domande relative ai loro piani e alle loro finanze. Una di loro è stata rilasciata dopo un'ora, mentre l'altra ha dovuto consegnare la borsa e il telefono.

La donna è stata successivamente sottoposta a un esame fisico completo e posta in una cella insieme ad altre quattro donne. Un doganiere ha controllato il suo telefono e ha trovato un messaggio in cui la turista diceva di aver fatto uso di cocaina. In base a ciò, il visto le è stato revocato e la turista non può entrare negli Stati Uniti d'America per dieci anni.

Perché l'uso di droghe porta alla cancellazione dell'ESTA USA

In linea di principio, l'uso di droghe non è un motivo diretto per annullare un ESTA USA. Il motivo per cui in questo caso l'ESTA è stato annullato è da ricercarsi nel modo in cui funziona il sistema ESTA. Ai richiedenti vengono poste diverse domande, tra cui se hanno mai fatto uso di droghe. Questa domanda riguarda il possesso, l'uso o la vendita di droghe illegali. Se la risposta a questa domanda è "sì", la richiesta viene di solito respinta immediatamente.

È possibile che la turista abbia risposto "no" a questa domanda, per cui la sua richiesta di ESTA USA è stata approvata. Tuttavia, quando è arrivata negli Stati Uniti, si è scoperto che la risposta doveva essere "sì". Ciò viene considerata come la compilazione non veritiera del modulo di richiesta, e quindi come frode. In tal caso, l'ESTA viene annullato e spesso segue anche una sanzione, come nel caso della turista britannica, che non può entrare negli USA per dieci anni.

Non solo i messaggi di testo che indicano l'uso di droghe possono essere usati come prova, anche i messaggi sui social media possono portare alla revoca di un ESTA USA. Secondo alcuni avvocati americani, tuttavia, ci devono essere più prove di un semplice messaggio. In casi come quello della turista britannica, il vero motivo per la cancellazione dell'ESTA non è il messaggio, ma la mancata compilazione veritiera del modulo di richiesta ESTA. L'ESTA è un documento legale e la frode è punibile. Qualsiasi uso fraudolento di tali documenti è punibile con sanzioni severe.

Mancata compilazione veritiera del modulo ESTA

Vi sono turisti stranieri che si chiedono se sia più intelligente non compilare in modo veritiero alcune domande nel modulo di richiesta ESTA. In alcuni casi, il governo potrebbe non scoprirlo, ma se ci sono problemi o domande riguardanti la richiesta, il governo potrebbe richiedere ulteriori informazioni. Dal 2018, la dogana statunitense è autorizzata a perquisire tutti gli effetti personali dei viaggiatori. Sono comprese le borse, ma anche i telefoni e altri dispositivi elettronici come i computer portatili. Inoltre, i viaggiatori devono fornire la password alla dogana. Se si rifiutano di collaborare, gli viene immediatamente rifiutato l'ingresso e il loro ESTA USA viene revocato. Consigliamo vivamente di compilare il modulo in modo veritiero per evitare gravi problemi.

Secondo gli esperti statunitensi, è consigliabile consultare un avvocato prima di richiedere un ESTA USA se si è mai violato una legge relativa all'uso o alla distribuzione di droghe. In questo caso, è molto probabile che i viaggiatori non soddisfino i requisiti legati all'utilizzo dell'ESTA USA.

Gli esperti hanno anche esaminato se i viaggiatori dovrebbero rimuovere foto e video dai loro cellulari prima di partire per gli Stati Uniti d'America, in quanto questo materiale viene spesso utilizzato per negare l'ingresso nel Paese ai viaggiatori. Ai viaggiatori che richiedono un ESTA USA può essere rifiutato l'ingresso se risulta che sono stati in contatto con sostanze stupefacenti. È quindi importante tenere in considerazione le conseguenze che alcune foto e/o messaggi sul telefono o, ad esempio, sui social media, possono avere sulla richiesta di un ESTA USA.

Richiedere un ESTA USA

L'ESTA USA si può richiedere in modo facile online tramite il sito web di Visti.it. L'ESTA USA è un'autorizzazione di viaggio personale e obbligatoria per volare negli Stati Uniti senza visto. La richiesta di un ESTA ha un costo di 29,95 € a persona e può essere presentata in pochi minuti. L'ESTA si può richiedere 24 ore su 24, 7 giorni su 7. È inoltre possibile presentare una richiesta di gruppo. La procedura di richiesta necessita di circa 5 minuti per ogni viaggiatore.

Dopo aver compilato il modulo di richiesta, si può effettuare il pagamento in modo facile e sicuro con Visa, Mastercard, CartaSi, American Express, Postepay o PayPal. Ci vuole un po' di tempo prima che l'ESTA USA venga rilasciata. Se si deve partire per gli USA domani, è necessario presentare una richiesta urgente. Gli ESTA richiesti con urgenza vengono solitamente concessi entro 17 minuti. Il richiedente riceve un'e-mail di conferma dopo il rilascio. Non è necessario stampare questa conferma. In casi eccezionali anche l'elaborazione delle richieste urgenti può necessitare di più tempo. È consigliabile, quindi, richiedere l'ESTA USA il prima possibile.

Attenzione: questo articolo concernente l'ESTA per gli USA è stato scritto più di un anno fa. Potrebbe contenere informazioni e consigli datati che non possono conferire alcun diritto. Se stai per partire per un viaggio e desideri sapere quali siano le norme attualmente in vigore, ti invitiamo a leggere tutte le informazioni attuali riguardanti l'ESTA per gli USA.