Notizia | | 05/11/2018 | Tempo di lettura: ±5 minuti

Il governo dello Sri Lanka ha annunciato che nel prossimo futuro diventerà più facile richiedere un visto Sri Lanka. Lʼobiettivo dellʼallentamento delle regole intorno al visto Sri Lanka è quello di attirare più turisti dallʼEuropa e dal Medio Oriente.

Così ha detto un portavoce del Dipartimento per lʼImmigrazione e lʼEmigrazione. È già possibile richiedere il visto online, ma i viaggiatori provenienti da alcuni paesi devono ancora avere uno sponsor. Questo requisito verrà presto attenuato. Inoltre, in futuro diventerà possibile prorogare il periodo di validità di unʼETA Sri Lanka.

Il governo dello Sri Lanka desidera promuovere il turismo

La possibilità di prorogare la validità di un visto Sri Lanka è una delle misure che il Dipartimento per lʼImmigrazione intende adottare, con lo scopo di attirare più viaggiatori europei. Attualmente, lʼETA Sri Lanka ha una validità di 30 giorni dal momento dellʼarrivo nel paese, ma lʼautorità responsabile per il rilascio dei visti per lo Sri Lanka vuole eventualmente modificare i requisiti.

Secondo un portavoce del programma ETA ("Electronic Travel Authorization"), è possibile che in futuro il visto rimanga valido per almeno 6 mesi dal momento dellʼarrivo nel paese. LʼETA è lʼautorità preposta al rilascio dei visti collegata al Dipartimento per lʼImmigrazione e lʼEmigrazione dello Sri Lanka. Chaminda Hettiarachchi, controllore dei visti e dei confini presso il Dipartimento per lʼImmigrazione e lʼEmigrazione, ha detto che diventerà più facile richiedere il visto, in quanto verranno eliminati alcuni intoppi.

Turisti dallʼEuropa e dal Medio Oriente

Il governo dello Sri Lanka vuole rendere il paese più attraente per i cittadini di un gran numero di paesi europei, tra cui la Francia, la Germania e il Regno Unito. Non si sa ancora se la possibilità di prorogare il visto varrà anche per i cittadini italiani. È possibile che i nuovi requisiti per il visto varranno anche per i viaggiatori provenienti dalla Cina, dallʼIndia e dal Medio Oriente.

Non è ancora chiaro quando il governo dello Sri Lanka attuerà le nuove regole. Il Ministro del Turismo, John Amaratunga, ha già detto in precedenza che sta cercando nuove possibilità per semplificare la procedura di richiesta dei visti, in modo da rendere il paese più attraente per i turisti. È quindi probabile che la possibilità di prorogare la validità del visto varrà solo per il visto turistico (ETA).

Richiesta del visto Sri Lanka

Tutti i viaggiatori italiani che desiderano recarsi in Sri Lanka, hanno bisogno di un visto Sri Lanka, in quanto gli italiani sono soggetti allʼobbligo di visto per lo Sri Lanka. Al giorno dʼoggi, il visto Sri Lanka si può richiedere online, il che significa che non è più necessario recarsi allʼambasciata dello Sri Lanka.

Il visto Sri Lanka si può richiedere in soli cinque minuti. Vi sono vari tipi di visto per lo Sri Lanka, tra cui il visto turistico, il visto dʼaffari e il visto di transito. Assicurati di richiedere il visto giusto per la finalità del tuo viaggio.

La richiesta del visto può essere presentata in modo facile compilando il modulo di richiesta ed effettuando il pagamento. Dopo il rilascio, il visto verrà automaticamente inviato via e-mail. La procedura di richiesta è in gran parte automatizzata, solo in alcuni casi eccezionali il Dipartimento per lʼImmigrazione dello Sri Lanka controlla le richieste manualmente. In tal caso, può essere necessario un poʼ più di tempo prima che la richiesta venga approvata.

Per il momento, per i viaggiatori italiani vale ancora la durata massima del soggiorno di 30 giorni. La maggior parte dei viaggiatori non rimane più di 30 giorni in Sri Lanka. Per questi viaggiatori è possibile richiedere un visto elettronico, ovvero ETA Sri Lanka online, e non è quindi necessario che si rechino al consolato o allʼambasciata. Se il governo dello Sri Lanka decide di rendere disponibile la possibilità di prorogare la validità del visto anche per i cittadini italiani, ciò significherebbe che i viaggiatori italiani potranno rimanere nel paese per un periodo massimo di 6 mesi invece di 30 giorni.

Requisiti per il visto Sri Lanka

Lʼutilizzo del visto Sri Lanka è soggetto a una serie di requisiti. Si tratta, ad esempio, di un visto dʼingresso unico ("single entry"), il che significa che con il visto si può effettuare lʼingresso nel paese una sola volta. Al momento della richiesta non è necessario aver già prenotato un biglietto aereo, ma al momento del viaggio è necessario essere in possesso di un biglietto aereo per un volo di ritorno, in quanto verrà chiesto di esibirlo allʼarrivo in Sri Lanka. Il viaggiatore deve inoltre essere in grado di dimostrare di avere mezzi finanziari sufficienti per pagare il soggiorno in Sri Lanka. Al momento dellʼarrivo in Sri Lanka il passaporto deve avere validità residua di almeno 6 mesi.

Chi desidera recarsi nel paese per lavorarvi deve richiedere un visto apposito al consolato o allʼambasciata. I viaggi dʼaffari sono esclusi da questo requisito: possono essere effettuati con il visto richiedibile su questo sito web.

Il costo del visto Sri Lanka è di 44,95 € a persona. Per il visto dʼaffari è previsto un supplemento di 10,00 € a persona.

Visto Sri Lanka urgente

Il visto Sri Lanka può essere richiesto solo se il richiedente non si trova in Sri Lanka al momento della richiesta: il visto va richiesto prima della partenza, preferibilmente una settimana prima. Chi deve arrivare in Sri Lanka entro 72 ore fa bene a ricorrere alla procedura dʼurgenza. I visti richiesti con urgenza vengono di solito rilasciati entro 23 minuti.

Attenzione: questo articolo concernente il visto per lo Sri Lanka è stato scritto più di un anno fa. Potrebbe contenere informazioni e consigli datati che non possono conferire alcun diritto. Se stai per partire per un viaggio e desideri sapere quali siano le norme attualmente in vigore, ti invitiamo a leggere tutte le informazioni attuali riguardanti il visto per lo Sri Lanka.