È di nuovo possibile recarsi in Sri Lanka per una vacanza. I viaggiatori che hanno completato il ciclo vaccinale non sono più tenuti a sottoporsi a test Covid-19. Anche i viaggiatori non (completamente) vaccinati possono recarsi in Sri Lanka, ma devono sottoporsi a un test Covid-19 prima della partenza. Leggi su questa pagina come richiedere il tuo visto e scopri le misure contro il coronavirus/Covid-19 ancora in vigore in Sri Lanka. Ultimo aggiornamento: 22-06-2022.

Corona / COVID-19 in Sri Lanka

Lo Sri Lanka ha superato bene lʼinizio della pandemia di coronavirus, ma ha dovuto affrontare una forte ondata in estate e autunno del 2021 a causa della diffusione della variante delta. Da allora, sono state adottate molte misure per ridurre i contagi. Una di queste misure è stata lʼintensificazione della campagna di vaccinazione. Ormai, la maggior parte della popolazione dello Sri Lanka è completamente vaccinata contro il Covid-19 e il tasso di positività al coronavirus è diminuito drasticamente. Anche con la comparsa della variante omicron, i numeri sono rimasti relativamente bassi rispetto ai Paesi dellʼEuropa occidentale.

Sulla base di questi sviluppi positivi, il governo dello Sri Lanka ha deciso di allentare le restrizioni allʼingresso. Tuttavia, sono ancora in vigore alcune misure contro il coronavirus. I viaggiatori internazionali devono poter mostrare allʼarrivo una prova di avvenuta vaccinazione o il risultato negativo di un test Covid-19. In molti luoghi è obbligatorio indossare la mascherina.

Preparare la propria vacanza in Sri Lanka

Hai completato il ciclo vaccinale contro il coronavirus?

Se hai ricevuto almeno due dosi di vaccino contro il coronavirus (o una nel caso del vaccino Janssen / Johnson and Johnson) da almeno 14 giorni, lo Sri Lanka ti considera completamente vaccinato/a. I ragazzi di età compresa tra i 12 e i 18 anni sono considerati completamente vaccinati se hanno ricevuto una dose di un vaccino autorizzato in Europa. Se sei completamente vaccinato/a, non sei tenuto/a a sottoporti a un test prima di partire per lo Sri Lanka. Inoltre, non sei tenuto/a a sottoporti a un test allʼarrivo in Sri Lanka né ad andare in quarantena. I bambini sotto i 12 anni possono viaggiare in Sri Lanka senza limitazioni e non occorre che siano vaccinati contro il coronavirus.

Non sei (completamente) vaccinato/a contro il coronavirus?

I viaggiatori di età pari o superiore a 12 anni che non sono (completamente) vaccinati secondo la definizione dello Sri Lanka possono recarsi nel Paese effettuando un test Covid-19 prima della partenza. Sono ammessi sia test molecolari PCR che test antigenici. Il test molecolare PCR deve essere effettuato non più di 72 ore prima della partenza, mentre il test antigenico non più di 48 ore prima della partenza. Il risultato del test deve essere mostrato allʼarrivo in Sri Lanka.

Richiedere un visto Sri Lanka

Prima di recarsi in Sri Lanka, è necessario richiedere un visto. Puoi compilare facilmente il modulo di richiesta in italiano su questo sito web. Il visto costa 49,95 € a persona. Anche i bambini hanno bisogno di un proprio visto. Dopo il rilascio, il visto può essere facilmente scaricato e stampato. Non è necessario conoscere già la data di partenza esatta. Quando compili il modulo di richiesta del visto Sri Lanka, devi inserire una data di arrivo prevista. La data di arrivo effettiva può venire anticipata o posticipata di tre mesi.
Richiedi ora il tuo visto per lo Sri Lanka

Assicurazione obbligatoria per il coronavirus

Prima di partire per lo Sri Lanka, è necessario stipulare unʼassicurazione specifica per il Covid-19 tramite questo sito web. Lʼassicurazione costa 12 dollari e garantisce copertura per un periodo di 30 giorni per tutti i problemi causati dal coronavirus. Dopo aver compilato il modulo e pagato il costo dellʼassicurazione, riceverai un codice QR da mostrare allʼarrivo in Sri Lanka.

Lo Sri Lanka rilascia di nuovo visti turistici dopo un lungo periodo di chiusura dei confini a causa del Covid-19Lo Sri Lanka rilascia di nuovo visti turistici dopo un lungo periodo di chiusura dei confini a causa del Covid-19

Consigli di viaggio e ritorno in Italia

In assenza di sintomi e se hai ricevuto almeno due dosi di vaccino, sei guarito/a dal Covid-19 da meno di sei mesi oppure sei in grado di mostrare il risultato negativo di un test molecolare PCR effettuato nelle 72 ore prima dellʼingresso in Italia o un test antigenico effettuato nelle 48 prima dellʼingresso in Italia, puoi rientrare in Italia senza restrizioni.

Lʼingresso in Italia è consentito anche senza certificazioni, ma dovrai sottoporti a una quarantena di cinque giorni presso il tuo domicilio e in seguito sottoporti a un test molecolare o antigenico.

Il governo italiano avverte tutti i connazionali che si rechino in Sri Lanka di essere consapevoli della sua situazione politica: continuano infatti a registrarsi proteste e manifestazioni e potrebbero venire applicate misure di contenimento come coprifuoco, anche senza preavviso. Data la situazione instabile, il governo italiano consiglia di posticipare viaggi non essenziali verso lo Sri Lanka.

Esonero da responsabilità: per quanto lo Sri Lanka abbia un controllo sempre maggiore sulla diffusione del coronavirus, le regole possono comunque variare. Anche se questa pagina sul coronavirus e il visto per lo Sri Lanka viene redatta con cura, non è possibile garantire che tutte le informazioni qui contenute siano sempre complete e aggiornate. Prima di pianificare il viaggio, si raccomanda vivamente di consultare la propria compagnia aerea, lʼagenzia di viaggi o il tour operator per conoscere le regole e le misure da tenere presenti.