Notizia | | 03/09/2018 | Tempo di lettura: ±4 minuti

Tutti i cittadini italiani che desiderano recarsi in Vietnam per soggiornarvi per un periodo superiore ai 15 giorni devono richiedere un visto Vietnam. Per soggiorni di una durata di meno di 15 giorni, i cittadini italiani sono esenti dall'obbligo di visto.

Esenzione dall'obbligo di visto

Il Vietnam fa un'eccezione per quanto riguarda le norme in materia di visti per alcuni paesi europei, tra cui l'Italia, la Francia, la Germania, la Spagna e il Regno Unito. Per i prossimi tre anni, i viaggiatori provenienti da questi paesi non hanno bisogno di richiedere un visto per recarsi nel paese, a condizione che il loro soggiorno in Vietnam non superi i 15 giorni.

I viaggiatori italiani che vogliono recarsi in Vietnam devono richiedere un visto solo se desiderano rimanere nel paese per più di 15 giorni. Per altri paesi il visto è necessario, indipendentemente dalla durata del soggiorno.

Introduzione nel 2015

Le esenzioni dal visto sono state introdotte per la prima volta nel luglio 2015, per cinque paesi europei. In precedenza, la politica relativa cambiava ogni anno, ma quest'anno il Primo Ministro Nguyen Xuan Phuc ha approvato diverse richieste di esenzione dal visto per un periodo più lungo.

Il Vietnam è una destinazione popolare per gli europei occidentali

Il Vietnam è molto popolare tra gli europei occidentali e, a sua volta, il paese è felice di accoglierci. Spendiamo grandi somme di denaro nel paese. Secondo l'Ufficio del Turismo vietnamita, i viaggiatori provenienti dall'Europa occidentale spendono in media 1.316 dollari a persona per viaggio. Nel 2015, il paese ha accolto oltre 720.000 turisti provenienti dall'Europa occidentale. Nel 2016, il numero di viaggiatori provenienti dall'Europa occidentale è aumentato con il 19 per centro rispetto all'anno precedente e nel 2017 è addirittura raddoppiato, arrivando a un milione e mezzo di viaggiatori.

Severi requisiti per il visto Vietnam

Il Vietnam è conosciuto come uno dei paesi più severi in Asia per quanto riguarda la politica in materia di visti. Solo 22 paesi possono beneficiare di un'esenzione dall'obbligo del visto per il Vietnam. L'Indonesia è il paese più liberale in Asia in materia di visti: i viaggiatori provenienti da 169 paesi possono recarsi nel paese senza visto. Le nazionalità che possono recarsi in Singapore senza visto sono 158, in Malesia 155 e in Thailandia 61.

Il Vietnam sta cercando di allentare un po' le regole. La nuova politica in materia di visti elettronici è un primo passo in questa direzione. Il visto elettronico è disponibile per i viaggiatori provenienti da 46 paesi. I cittadini italiani che desiderano recarsi in Vietnam per un soggiorno più lungo di 15 giorni, possono richiedere il visto elettronico tramite questo sito web.

Il visto Vietnam

Ogni cittadino italiano che desidera recarsi in Vietnam per un soggiorno di una durata superiore ai 15 giorni, deve richiedere un visto Vietnam. La maniera più facile per ottenerlo è presentare una richiesta online. In precedenza, molti viaggiatori usavano il cosiddetto "visto all'arrivo", ma l'utilizzo di questo tipo di visto viene sconsigliato vivamente dal governo vietnamita. Ciononostante, molte agenzie di visti pubblicizzano ancora questo tipo di visto. Per ottenere un visto all'arrivo, è necessario acquistare una lettera di approvazione prima della partenza e, una volta arrivati in Vietnam, si deve pagare una tassa di bollo per ottenere il visto. Il governo vietnamita non può più garantire che i viaggiatori con un tale visto superino senza problemi il controllo passaporti in Vietnam.

La richiesta di un visto Vietnam elettronico è il modo migliore per ottenere il permesso di fare ingresso in Vietnam. Dal febbraio 2017 i viaggiatori italiani possono richiedere il visto elettronico per il Vietnam interamente online. Il vantaggio di questo visto è che viene concesso già prima della partenza, il che permette ai viaggiatori di evitare la coda per il pagamento della tassa di bollo dopo l'arrivo in Vietnam. Il prezzo di 49,95 € a persona del visto Vietnam elettronico è il prezzo finale.

Buono a sapersi: il viaggiatore deve essere in possesso del visto Vietnam prima di iniziare il viaggio e il passaporto del viaggiatore deve avere validità residua di almeno 30 giorni al momento dell'arrivo in Vietnam. Inoltre, il viaggiatore non deve essere affetto da malattie mentali o trasmissibili che possano costituire un rischio per altri e non deve essere stato espulso dal paese nei 3 anni precedenti. È importante sapere che si può arrivare e ripartire dal Vietnam solo attraverso uno degli aeroporti, porti marittimi e posti di frontiera consentiti.

Il visto Vietnam si può richiedere interamente onlnine attraverso questo sito web. A tal fine, sarà necessario compilare il modulo di richiesta e caricare una scansione del passaporto e una foto formato tessera del viaggiatore. Tutti i dati inseriti verranno controllati prima che la richiesta verrà inoltrata alle autorità vietnamita, ma è molto importante che anche il richiedente stesso controlli attentamente tutti i dati inseriti. In casi eccezionali, può accadere che la richiesta viene respinta e che deve comunque essere presentata all'ambasciata o al consolato.
Richiedi il visto Vietnam

Hai urgentemente bisogno di un visto Vietnam? In caso affermativo, puoi usufruire della procedura d'urgenza. Lo si può fare selezionando l'opzione "urgente" nel modulo di richiesta. Per la procedura di urgenza è previsto un supplemento di 17,50 € a viaggiatore. Di norma, le richieste urgenti vengono approvate entro 3 giorni, ma non possiamo fornire alcuna garanzia sui tempi di consegna.

Attenzione: questo articolo concernente il visto per il Vietnam è stato scritto più di un anno fa. Potrebbe contenere informazioni e consigli datati che non possono conferire alcun diritto. Se stai per partire per un viaggio e desideri sapere quali siano le norme attualmente in vigore, ti invitiamo a leggere tutte le informazioni attuali riguardanti il visto per il Vietnam.