Notizia | | 05/11/2018 | Tempo di lettura: ±4 minuti

Chiunque voglia recarsi in Vietnam deve prepararsi bene. Il paese asiatico offre ancora la possibilità di utilizzare il visto all'arrivo, per il quale si deve fare la coda in aeroporto. Se la richiesta viene approvata, sul passaporto del viaggiatore viene apposto un timbro. Va pagato sia per la richiesta che per il timbro. L'utilizzo del visto all'arrivo viene però sconsigliato dal governo italiano.

Anche noi consigliamo di non utilizzare più il metodo del visto all'arrivo, ma di richiedere il visto già prima della partenza dall'Italia.


Un visto per un paese poliedrico

Il Vietnam è una destinazione molto gettonata dai turisti italiani. Il paese è noto per i suoi paesaggi impressionanti e le sue città emergenti. Soprattutto i backpacker e le famiglie vi si recano molto volentieri. Chiunque si rechi in Vietnam ha bisogno di un proprio passaporto e di un proprio visto. Se ti rechi in Vietnam con la tua famiglia, tutti i viaggiatori sono quindi tenuti ad essere in possesso del proprio passaporto e del proprio visto. Questo vale anche per i minori, in quanto sono considerati viaggiatori a titolo individuale.

Chiunque si rechi in Vietnam deve quindi richiedere un visto. Questo visto Vietnam è obbligatorio. Per poter richiedere il visto, il passaporto deve avere validità residua di almeno 30 giorni al momento dell'arrivo in Vietnam. Senza visto Vietnam non è possibile recarsi in Vietnam. Dal febbraio 2017 il visto elettronico per il Vietnam si può richiedere interamente e facilmente online.

Chi desidera andare in Vietnam per scopi turistici non ha quindi più bisogno di recarsi al consolato o all'ambasciata vietnamita per richiedere un visto turistico. Dopo il rilascio, il visto verrà semplicemente inviato via e-mail.

Visto all'arrivo sconsigliato

Il visto all'arrivo è probabilmente noto a chiunque sia stato in Vietnam prima del febbraio 2017. Nel passato il visto all'arrivo, che va acquistato all'arrivo in Vietnam, veniva utilizzato molto spesso. Poiché sempre più persone si sono avvalse del visto all'arrivo, le code in aeroporto per l'ottenimento di questo visto sono diventate sempre più lunghe. Noi, così come l'ambasciata vietnamita, sconsigliamo fortemente l'utilizzo di questo metodo.

La richiesta del visto Vietnam online dà la certezza che, all'arrivo in Vietnam, si può effettivamente entrare nel paese. Chi utilizza il visto all'arrivo rischia di non essere ammesso nel paese e di dover tornare nel paese d'origine. Il governo vietnamita non può più garantire che, con un visto all'arrivo, si possa effettivamente entrare in Vietnam senza problemi.

Vi sono ancora molte agenzie di visti che dicono di fornire il visto Vietnam, mentre in realtà forniscono solo una cosiddetta lettera di approvazione ("approval letter"), con la quale all'arrivo in Vietnam si può acquistare il visto all'arrivo. Una lettera di approvazione non è altro che un documento che dice che sei stato invitato a recarti nel Paese. Questa lettera non è la stessa cosa di un visto Vietnam, in quanto all'arrivo in aeroporto si dovrà ancora acquistare il visto all'arrivo pagando la cosiddetta tassa di bollo ("stamping fee"). Dato che si deve pagare sia la lettera di approvazione, sia la tassa di bollo, il visto Vietnam elettronico è decisamente più economico del visto all'arrivo.

Richiedere il visto Vietnam

Dal febbraio 2017 il visto elettronico per il Vietnam si può richiedere interamente e facilmente online. Il visto viene rilasciato ancora prima che il viaggiatore si imbarchi sull'aereo per il paese asiatico. Richiedendo il visto Vietnam elettronico non si deve quindi fare la coda in aeroporto per ottenere il visto all'arrivo e, inoltre, la richiesta del visto Vietnam online è molto più economica. Il costo del visto Vietnam elettronico è di 49,95 € a persona.
Richiedi il visto per il Vietnam

Il visto Vietnam elettronico è quindi più facile ed economico da richiedere rispetto al visto Vietnam all'arrivo. Il modo migliore per ottenere il visto Vietnam è quindi quello di richiederlo online: questo è possibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Dopo aver presentato la richiesta, è necessario caricare una scansione del passaporto e della fototessera. Prima di inoltrare la richiesta al Dipartimento per l'Immigrazione vietnamita, verificheremo che non ci siano errori nei dati inseriti.

È necessario essere in possesso del visto Vietnam già prima di mettersi in viaggio, avere un passaporto che sia valido per almeno 30 giorni dopo l'arrivo, non essere affetti da malattie che possano costituire un rischio per altri e non essere stati espulsi dal Vietnam nei 3 anni precedenti. Inoltre si può arrivare solo attraverso un numero limitato di aeroporti e porti marittimi.

Richiesta urgente del visto Vietnam

Hai dimenticato di richiedere un visto Vietnam e il tuo arrivo è previsto già tra pochi giorni? Allora scegli l'opzione "urgenza" nel normale modulo di richiesta. Per la richiesta urgente viene applicato un supplemento di 17,50 € a persona. Nel 90 percento dei casi, le richieste urgenti vengono approvate entro tre giorni lavorativi.

Recarsi in Vietnam con bambini

Quando ci si rechi in Vietnam con bambini è importante sapere che anche loro devono disporre del proprio passaporto e del proprio visto. Dal 26 giugno 2012 tutti i bambini, indipendentemente dall'età, devono avere un documento di viaggio individuale. Da quella data, l'iscrizione del minore sul passaporto del genitore non è più valida. Inoltre, è consigliabile arrivare in aeroporto in tempo quando si viaggia con minori, in quanto i servizi di sicurezza hanno rafforzato le procedure di controllo per prevenire il rapimento di minori.

Attenzione: questo articolo concernente il visto per il Vietnam è stato scritto più di un anno fa. Potrebbe contenere informazioni e consigli datati che non possono conferire alcun diritto. Se stai per partire per un viaggio e desideri sapere quali siano le norme attualmente in vigore, ti invitiamo a leggere tutte le informazioni attuali riguardanti il visto per il Vietnam.