Notizia | | 28/07/2020 | Tempo di lettura: ±4 minuti

In Vietnam non si paga in euro o in dollari, ma con il dong vietnamita. Il visto Vietnam, tuttavia, non deve essere pagato in dong, ma può essere pagato facilmente in euro. In questo articolo puoi leggere tutto sulla valuta e le abitudini di pagamento in Vietnam.

Cambiare valuta prima di partire?

Di solito non è necessario cambiare euro in dong vietnamita (VND) prima della partenza per il Vietnam. All'arrivo in aeroporto in Vietnam troverai un numero sufficiente di sportelli bancomat dove potrai facilmente prelevare contanti. Tieni però conto del fatto che le banche spesso addebitano una tassa per ogni prelievo e transazione. È quindi meglio prelevare poche volte una somma leggermente superiore piuttosto che una piccola somma di denaro più volte al giorno, in modo da avere soldi per un paio di giorni e non dover prelevare e quindi pagare costi extra così spesso.

All'aeroporto gli euro possono essere scambiati con dong, ma questo viene generalmente sconsigliato. Questo perché gli uffici di cambio spesso addebitano commissioni e costi amministrativi elevati, oltre a tassi di cambio sfavorevoli, il che rende più economico il prelievo di dong in contanti da uno sportello bancomat.

Sbloccare la carta bancaria per l'utilizzo in Vietnam

La maggior parte delle banche (anche italiane) hanno adottato misure per contrastare le frodi internazionali con le carte bancarie. L'utilizzo delle carte bancarie al di fuori dell'Europa è spesso automaticamente bloccato e deve essere attivato prima della partenza. Verifica quindi sempre prima della partenza con la tua banca se è possibile utilizzare la tua carta bancaria in Vietnam. Spesso la possibilità di utilizzare la carta bancaria al di fuori dell'Europa si può facilmente attivare sul sito web o nell'applicazione della propria banca.

Pagare il costo del visto Vietnam in euro

I viaggiatori che richiedono il visto Vietnam elettronico pagano tutti i costi per il visto già prima della partenza. Su Visti.it il costo del visto viene addebitato in euro e non in dong o in qualsiasi altra valuta, quindi non incorrerai in tassi di cambio sfavorevoli e il costo totale rimane sempre lo stesso. Una volta arrivati in Vietnam, i viaggiatori titolari di un visto Vietnam elettronico possono recarsi direttamente al controllo di frontiera e non devono fare la fila per pagare la tassa di bollo per il timbro sul passaporto.

Attenzione: molti siti web dicono di fornire il visto Vietnam elettronico, ma in realtà forniscono solo la lettera di approvazione per il visto all'arrivo. L'ambasciata vietnamita sconsiglia vivamente l'utilizzo del vecchio visto all'arrivo e consiglia a tutti i viaggiatori di richiedere il visto Vietnam elettronico. I viaggiatori sprovvisti di visto elettronico, in possesso solo di una lettera di approvazione, dovranno pagare costi extra per il timbro sul passaporto all'arrivo in aeroporto: la cosiddetta tassa di bollo.

Se presenti la richiesta su Visti.it, non incorrerai in alcun costo aggiuntivo: tutti i costi necessari sono inclusi nel prezzo del visto. All'arrivo in Vietnam non dovrai pagare alcun costo aggiuntivo per il tuo visto.

Carta di credito necessaria?

In Vietnam le carte bancarie italiane vengono accettate presso i bancomat con il logo Cirrus o Maestro. Tuttavia, è consigliabile portare con sé anche una carta di credito quando ci si reca in Vietnam, giusto per stare tranquilli. Se la carta di debito non viene accettata o viene rubata, è comunque possibile prelevare soldi con la carta di credito. Tieni in mente che i costi di transazione sono generalmente più elevati per i pagamenti con la carta di credito che per i pagamenti con la carta di debito. Si consiglia quindi di pagare sempre con la carta bancaria e di portare la carta di credito solo per sicurezza.

Abitudini di pagamento in Vietnam

Il Vietnam è una destinazione relativamente economica per gli italiani. I costi giornalieri per l'alloggio, il cibo, le bevande e il trasporto sono bassi. Gli alloggi economici (ad esempio per i backpacker) si possono trovare a partire da 5 € a notte, gli alloggi più lussuosi costano in media 35 € a notte. Inoltre, in Vietnam è consuetudine contrattare: nei negozi e ai mercati locali a volte si può negoziare fino alla metà del prezzo. Non è possibile contrattare nei negozi più grandi e negli hotel.

Tieni presente che in Vietnam è consuetudine dare la mancia, ad esempio alle guide, ai portaborse e ai camerieri in ristorante. Di solito le mance sono di circa il 10% dell'importo totale. Negli hotel o nei ristoranti più costosi il costo di servizio viene talvolto aggiunto automaticamente al conto, nel qual caso non c'è bisogno di lasciare la mancia.