Notizia | | 06/03/2024 | Tempo di lettura: ±2 minuti

Il governo vietnamita vuole dare impulso al turismo nel Paese attraverso una revisione della politica in materia di visti. Nei prossimi mesi verrà valutata l’ipotesi di ampliare il programma di esenzione dal visto. Sono state ipotizzate anche la reintroduzione del visa on arrival (visto all'arrivo) e l'introduzione di un visto valido più a lungo.

Nuovi visti per i visitatori stranieri

Verso la fine di febbraio, il primo ministro vietnamita ha annunciato l'avvio di uno studio sulle possibili modalità di rilancio del turismo. Una parte importante di questo studio è una possibile riforma della politica in materia di visti. Nell'ambito di questo studio, il Ministero della Pubblica Sicurezza vietnamita è stato incaricato di redigere un rapporto sul possibile impatto dell'introduzione di nuovi visti in collaborazione con altri ministeri. Il rapporto tratterà il potenziale impatto dei nuovi visti sull'attrattiva del Vietnam come meta turistica e il potenziale impatto sulla sicurezza nazionale. In particolare, verrà esaminata l'introduzione dei seguenti tipi di visto:

  • diversi visti con un periodo di validità compreso tra 12 e 36 mesi;
  • unvisa on arrival (VOA) che può essere richiesto all'arrivo in Vietnam.

Il rapporto dovrebbe essere pronto a metà 2024.

Esenzione dal visto per il Vietnam

Oltre all'introduzione di nuovi tipi di visto, la commissione d'inchiesta valuterà anche i possibili effetti dell'espansione del programma di viaggio senza visto. Attualmente, i viaggiatori provenienti da 13 Paesi, compresi alcuni Paesi europei, possono recarsi in Vietnam senza visto. Anzitutto, sarà valutata l’ipotesi di estendere l’esenzione dal visto ai viaggiatori di altre nazionalità. Si tratta in particolare di 33 Paesi, tra cui tutti i Paesi dell'Unione Europea. La commissione esaminerà anche l'esenzione dal visto per i viaggiatori provenienti da Paesi ad alto potenziale turistico, come India e Cina.

Inoltre, il Vietnam valuterà la possibilità di estendere il periodo in cui i viaggiatori possono soggiornare nel Paese senza visto. Attualmente, i viaggiatori esentati dal visto possono soggiornare in Vietnam per un massimo di 45 giorni senza visto nella maggior parte dei casi. Sarà presa in considerazione l’idea di estendere il periodo di soggiorno consentito fino a 6 o 12 mesi. Ciò si applicherebbe solo ai viaggiatori provenienti da un ristretto numero di Paesi benestanti che spendono cifre superiori alla media durante il soggiorno in Vietnam.

L'attuale politica sui visti del Vietnam

Le opzioni saranno esaminate con cura prima di essere effettivamente introdotte. Le decisioni effettive dovrebbero essere prese non prima della seconda metà del 2024. Per il momento, quindi, i viaggiatori sono ancora soggetti all'attuale politica sui visti del Vietnam. Quasi tutti i viaggiatori devono richiedere un visto elettronico prima della partenza. L'e-visa Vietnam ha un periodo di validità compreso tra 14 e 90 giorni ed è disponibile nelle varianti single-entry (a ingresso singolo) e multiple-entry, che consente più ingressi nell'arco di 90 giorni. I visti con periodi di validità più lunghi vengono rilasciati solo in casi eccezionali.

Richiedi qui l'e-visa Vietnam

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali il visto per il Vietnam. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere un visto anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (640.352 VND per visto, tramite evisa.xuatnhapcanh.gov.vn). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta e tutti i documenti da te forniti prima di inoltrare tutto al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 640.352 VND, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 31,69 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di visto Vietnam per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.