Notizia | | 07/09/2023 | Tempo di lettura: ±3 minuti

Lo Sri Lanka è un piccolo Stato con un altrettanto piccolo mercato del lavoro. Tuttavia, ogni anno l’isola accoglie un certo numero di viaggiatori intenzionati a soggiornarvi a lungo. Per un soggiorno breve è sufficiente l'ETA, mentre per rimanere in Sri Lanka per molto tempo e/o lavorarvi, è necessario richiedere un residence visa (visto di residenza).

Il residence visa per lo Sri Lanka

Il residence visa consente di lavorare in Sri Lanka per un periodo prolungato. Con questo visto è possibile studiare, svolgere un lavoro retribuito o fare volontariato in Sri Lanka. Esistono diverse varianti di questo visto, tra cui la variante per investitori che intendono investire un certo capitale nell’economia dello Sri Lanka. Esistono, inoltre, delle varianti speciali del residence visa per studenti e anche per pensionati. Scegli dunque la giusta variante se intendi richiedere questo visto.

Come funziona la procedura di richiesta del visto di lavoro?

Per richiedere un residence visa e lavorare in Sri Lanka dovrai seguire una serie di passaggi. Anzitutto, dovrai richiedere con largo anticipo un visto d’ingresso speciale al governo dello Sri Lanka, che ti verrà rilasciato solo se hai già un contratto di lavoro o un’altra prova scritta da parte del tuo futuro datore di lavoro in Sri Lanka. Attenzione: in questo caso, l’ETA per viaggi turistici o d’affari non vale come visto d’ingresso, né può essere convertito in residence visa.

Entro sette giorno dall’arrivo in Sri Lanka dovrai fissare un appuntamento preso il Ministero della Salute per sottoporti a un controllo medico. La visita serve ad accertare che tu non sia affetto/a da una o più delle seguenti malattie: malaria, tubercolosi, HIV, filariasi. Dopo il controllo riceverai un’assicurazione sanitaria valida per un anno e potrai avviare la procedura di richiesta del residence visa, per la quale sono necessari i seguenti documenti:

  • un modulo di richiesta compilato;
  • una lettera d’invito da parte del datore di lavoro;
  • documenti di registrazione del datore di lavoro;
  • lettere di raccomandazione da parte delle autorità dello Sri Lanka;
  • una copia del passaporto;
  • i risultati del controllo medico del Ministero della Salute dello Sri Lanka.

Il tuo residence visa è valido per un massimo di un anno dall’approvazione della richiesta. Potrai estendere annualmente il tuo soggiorno, ma dovrai presentare richiesta almeno due mesi prima della scadenza presso il Dipartimento per l’Immigrazione e l’Emigrazione.

Residence visa o ETA Sri Lanka

Chi va in Sri Lanka per un viaggio turistico o d’affari può generalmente utilizzare ETA Sri Lanka, valida per un massimo di 30 giorni. Vuoi rimanere più a lungo? Puoi estendere la validità dell’ETA fino a tre volte: la prima volta fino a 90 giorni, la seconda fino a 180 e la terza fino a 270. Quindi anche l’ETA consente di soggiornare in Sri Lanka più a lungo, ma quest’autorizzazione di viaggio non consente di lavorare nel Paese.

È possibile richiedere l’ETA facilmente online tramite questo sito. Tieni il passaporto a portata di mano. Dopo aver inserito i dati di contatto, risposto ad alcune domande sul tuo viaggio, inserito i dati del tuo passaporto e versato l’importo dovuto, la tua richiesta sarà controllata e, se non ci sono errori, inoltrata al Dipartimento per l’Immigrazione dello Sri Lanka. Il tempo di elaborazione medio è di 4 giorni. Appena la tua ETA verrà rilasciata, potrai recarti in Sri Lanka.

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali il visto per lo Sri Lanka. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere un visto anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (52,08 USD per visto, tramite eta.gov.lk). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta prima di inoltrarla al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 52,08 USD, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 32,12 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di visto Sri Lanka per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.