Notizia | | 16/12/2020 | Tempo di lettura: ±4 minuti

Lo Sri Lanka è la destinazione perfetta per un viaggio con tutta la famiglia. Il Paese non è molto grande, cosicché le distanze tra le città e i luoghi di interesse sono fattibili anche per i bambini. Inoltre, lo Sri Lanka è molto vario: è possibile fare un safari, esplorare gli antichi templi o rilassarsi in spiaggia. Inizia a pianificare il viaggio in tempo: è necessario, ad esempio, richiedere un visto Sri Lanka (ETA) e, se non entrambi i genitori partecipano al viaggio, ottenere una dichiarazione di consenso da portare durante il viaggio.

Una destinazione sicura e accogliente

Lo Sri Lanka potrebbe non sembrare il Paese più adatto per un viaggio con bambini (piccoli). Molte persone, quando pensano alle destinazioni asiatiche, pensano a città affollate e al traffico frenetico. Lo Sri Lanka è, però, molto più tranquillo e pulito della vicina India e di altri Paesi asiatici come la Thailandia e la Cina. La popolazione dello Sri Lanka è generalmente molto amichevole e accoglie i viaggiatori a braccia aperte. Un altro grande vantaggio è che nello Sri Lanka non cʼè malaria e che quindi non sono necessari farmaci preventivi. Il Paese sta diventando sempre più popolare tra le famiglie con bambini e, pertanto, ha anche una grande offerta di alloggi a misura di bambino.

Varie attività per grandi e piccini

Lo Sri Lanka è un Paese molto versatile e ha attrazioni e attività per tutte le età. Per un viaggio con i bambini si consiglia, ad esempio, un safari attraverso la giungla e la savana, durante il quale si possono avvistare, tra gli altri, elefanti, scimmie, bufali e coccodrilli. I bambini saranno anche entusiasti di un giro per la città in un tuk-tuk strombazzante e rimarranno stupiti dai numerosi templi impressionanti e dalle enormi statue di Buddha.

Uno dei tanti modi per esplorare il Paese è la ferrovia. Il viaggio in treno da Kandy a Ella è considerato uno dei percorsi più belli del mondo. Il viaggio dura circa 7 ore, ma lungo la strada ci sono diverse possibilità per una sosta, in modo da poter fare una pausa per i bambini. Dal treno si ha una vista meravigliosa delle verdi piantagioni di tè e dei bei paesaggi collinari.

Durante la vacanza potete inoltre visitare una delle innumerevoli spiagge dello Sri Lanka. Ci sono diverse grandi località balneari nel Paese, ma anche città costiere più piccole e tranquille.

Richiedere un visto Sri Lanka (ETA)

Tutti i cittadini italiani che si recano in Sri Lanka, compresi i bambini e i neonati, devono essere in possesso di un passaporto e visto in corso di validità. È possibile richiedere il visto per tutta la famiglia contemporaneamente, presentando una richiesta di gruppo. Per presentare una richiesta di gruppo deve essere compilato un solo modulo di richiesta: cliccando su “Aggiungi un viaggiatore” in fondo al modulo, appariranno dei campi extra per un viaggiatore in più. Una richiesta di gruppo consente di risparmiare tempo, perché alcuni dati, come i recapiti e i dati relativi al viaggio, devono essere inseriti solo una volta e anche perché il pagamento per tutti i visti può essere effettuato in una volta. Se per uno o più viaggiatori non hai a portata di mano le informazioni necessarie, per loro puoi anche presentare una richiesta separata in un secondo momento.

Una volta compilato il modulo, la richiesta verrà elaborata. Il visto Sri Lanka viene in media concesso e inviato per e-mail entro 3 giorni. Si tratta di un visto elettronico (ETA Sri Lanka) che viene rilasciato digitalmente. Questo significa che il visto deve solo essere stampato e che non è necessario andare a uno sportello per consegnare il passaporto. Solo i viaggiatori che non soddisfano i requisiti per il visto Sri Lanka elettronico, devono prendere un appuntamento presso lʼambasciata dello Sri Lanka. La maggior parte dei turisti soddisfa i requisiti e può richiedere il visto in modo semplice online.

Dichiarazione di consenso se non entrambi i genitori partecipano al viaggio

Oltre al visto, possono essere necessari altri documenti quando si viaggia con minori. Se non entrambi i genitori o tutori viaggiano in Sri Lanka con voi, è obbligatorio portare una lettera di consenso che attesti che tutte le persone con lʼautorità parentale sono d’accordo che il bambino viaggi in Sri Lanka. Si consiglia inoltre di portare una copia della carta di identità o del passaporto del genitore o del tutore che non viaggia con voi e un certificato di nascita internazionale, per poter dimostrare al controllo delle frontiere che non si tratta di rapimento di bambini.