Notizia | | 03/08/2022 | Tempo di lettura: ±3 minuti

Lo Sri Lanka sta affrontando una grave crisi finanziaria. Molti residenti protestano contro le politiche del governo e del Presidente. Nonostante ciò molti turisti viaggiano ancora in Sri Lanka. Questo articolo riassume brevemente la situazione in Sri Lanka e ti spiega perché una vacanza con un visto Sri Lanka è ancora possibile.

Proteste contro il governo

Ad aprile, il governo dello Sri Lanka ha dichiarato lo stato di emergenza. Dallʼinizio della pandemia, il Paese attraversa una crisi finanziaria causata dalla diminuzione del turismo. Da questʼanno è diventata anche una crisi politica, poiché molti abitanti hanno iniziato a protestare contro la politica del presidente Rajapaksa. Da aprile le manifestazioni sono sfociate regolarmente in violenza. I manifestanti hanno chiesto le dimissioni del Presidente, che a sua volta ha ordinato allʼesercito di sparare sui manifestanti.

Dopo le numerose proteste di luglio, quando i manifestanti hanno fatto irruzione nella residenza presidenziale, il Presidente Rajapaksa ha cercato di fuggire. Tuttavia, prima che potesse imbarcarsi sullʼaereo, è stato fermato alla dogana. La sua partenza è stata vista come un tentativo di eludere lʼarresto, perché in quanto Presidente non gode di alcuna immunità legale ma deve semplicemente avere un visto per il Paese di arrivo. Dopo un tentativo di fuga durato a lungo, il giorno dopo è fuggito alle Maldive e poi a Singapore. I residenti di entrambi i Paesi non erano contenti del suo arrivo, ma i governi hanno fatto appello alla calma. Il 15 luglio Rajapaksa si è dimesso ufficialmente. Il 20 luglio si sono tenute le elezioni per un nuovo Presidente e un nuovo governo. Spetta ora al nuovo governo dello Sri Lanka ripristinare la calma presentando un piano che sia sostenuto dalla popolazione.

Turismo in Sri Lanka

Il susseguirsi di difficoltà sta danneggiando enormemente il settore turistico dello Sri Lanka. Tra gli attentati di Pasqua del 2019 e la pandemia di Covid-19, il turismo in Sri Lanka è cresciuto solo in minima parte. Di conseguenza, lʼeconomia non può riprendersi e lo Sri Lanka è ancora in piena crisi economica. Per questo motivo, molte attività turistiche sono a buon mercato e un viaggio in Sri Lanka può essere interessante dal punto di vista economico. Tuttavia, il governo italiano al momento sconsiglia i viaggi non essenziali in Sri Lanka. Se vuoi comunque recarti in Sri Lanka, ti invitiamo a prepararti al meglio, informandoti sulla situazione attuale del Paese e sui luoghi da evitare a causa di disordini, manifestazioni o altre situazioni potenzialmente pericolose. Se ti sei preparato al meglio e sai cosa devi o non devi fare, non dimenticare di richiedere il visto per lo Sri Lanka. Senza un visto non ti sarà concesso fare ingresso nel Paese.

Il treno blu dello Sri LankaEsplora lo Sri Lanka in treno.

Richiedi un visto Sri Lanka

Puoi richiedere un visto Sri Lanka utilizzando il modulo di richiesta presente su questo sito. Il tempo medio di consegna è di 3 giorni. Quando presenti la richiesta devi inserire la data di arrivo prevista. Tuttavia, non è necessario conoscere la data esatta dellʼarrivo in Sri Lanka. Puoi arrivare in Sri Lanka fino a 90 giorni prima o 90 giorni dopo la data di arrivo prevista. Il periodo di validità di 30 giorni inizia nel momento in cui arrivi in Sri Lanka e puoi richiedere unʼestensione fino a 90 giorni una volta arrivato. Naturalmente, il visto è soggetto ad alcuni requisiti. Ti invitiamo a leggerli attentamente prima di richiedere il visto o di prenotare il biglietto aereo.