Notizia | | 25/03/2021 | Tempo di lettura: ±7 minuti

Se hai intenzione di recarti in Egitto, è saggio controllare prima della partenza quale sia il periodo migliore per il tuo viaggio. Oltre a prenotare un volo, sbloccare la tua carta di debito per l’uso al di fuori dell’Europa e richiedere un visto Egitto, è quindi saggio informarti sul clima del Paese.

Clima desertico nella maggior parte del Paese

Il clima desertico
Poiché non meno del 96% del territorio dell’Egitto è costituito di deserto, non sorprenderà che il deserto secco determina il clima della maggior parte del Paese. Il clima desertico è caratterizzato da poche precipitazioni e una secchezza estrema. Le zone con questo clima hanno una grande differenza di temperatura tra il giorno e la notte (a volte di ben 20 °C), e questo vale anche per l’Egitto. Soprattutto nell’interno del Paese, le differenze di temperatura tra il giorno e la notte possono essere considerevoli: sulla costa mediterranea queste differenze sono meno marcate. A causa della siccità, la vegetazione è limitata. In Egitto crescono solo cactus, altre piante grasse e, in alcuni luoghi, palme. Il Paese ha una precipitazione annuale di soli 26 millimetri. Il sud dell’Egitto è la parte più secca del Paese: qui non piove quasi mai.

La tabella qui sotto mostra le temperature medie di Hurghada, una popolare destinazione di vacanza. Dato che il clima in località balneari come Hurghada non è determinato solo dal deserto, ma anche dal mare, le temperature qui sono leggermente più miti. Per questo motivo, si dice che località come Hurghada hanno un clima subtropicale del deserto.

Tabella meteorologica - Mar Rosso (Hurghada)

Mese
Temperatura minima media in °C
Temperatura minima media in °C
Temperatura massima media in °C
Temperatura massima media in °C
Media dei giorni di pioggia
Media dei giorni di pioggia
Gennaio11241
Febbraio10240
Marzo12250
Aprile17281
Maggio20321
Giugno24340
Luglio24380
Agosto26370
Settembre24360
Ottobre20331
Novembre17281
Dicembre12261

Il clima mediterraneo
Una stretta striscia sul Mar Mediterraneo nel nord del Paese è un’eccezione al clima secco e desertico: qui c’è un clima mediterraneo. Questo clima si trova anche in altri Paesi intorno al Mar Mediterraneo e anche questo clima è caratterizzato da estati calde e secche. Gli inverni sono miti, ma più piovosi che nel resto dell’Egitto, motivo per cui qui c’è più vegetazione. Le temperature sono un po’ più basse rispetto al resto dell’Egitto, anche in estate, e ci sono circa 200 millimetri di pioggia all’anno.

Tabella meteorologica - Mar Mediterraneo (Alessandria)

Mese
Temperatura minima media in °C
Temperatura minima media in °C
Temperatura massima media in °C
Temperatura massima media in °C
Media dei giorni di pioggia
Media dei giorni di pioggia
Gennaio10198
Febbraio10205
Marzo12223
Aprile14241
Maggio19260-1
Giugno21290
Luglio23300
Agosto22310-1
Settembre19300-1
Ottobre19282
Novembre16254
Dicembre12218

Le stagioni in Egitto

In Egitto ci sono due stagioni nettamente distinte: l’estate e l’inverno. L’estate va da maggio a ottobre e l’inverno da novembre ad aprile. In estate fa molto caldo nel Paese ed è saggio applicare la protezione solare più volte al giorno. In questo periodo, oltre alle alte temperature, in alcuni momenti anche l’indice UV può superare il 10. Non dimenticare di portare molto acqua potabile quando vai in giro. Si consiglia inoltre di portare gli occhiali da sole e un copricapo.

A Hurghada le temperature possono raggiungere i 21 - 27 °C anche in inverno. Tieni in considerazione, però, che di sera può raffreddarsi considerevolmente. Per un viaggio nei mesi invernali è saggio mettere in valigia non solo magliette a maniche corte e pantaloncini, ma anche alcuni vestiti più caldi. Da marzo a maggio in Egitto può verificarsi il cosiddetto khamsin o scirocco, un vento caldo e secco che soffia da sud e che può raggiungere velocità fino a 150 km/h. Il vento caldo e secco può far salire rapidamente la temperatura, anche di 20 °C.

Il periodo migliore per un viaggio in Egitto

Andando in vacanza, di solito si vuole il bel tempo. Quale sia il clima ideale per il tuo viaggio in Egitto dipende in gran parte di quello che desideri fare nel Paese. In Egitto fa quasi sempre caldo e nella maggior parte del Paese non piove quasi mai. Per coloro che amano godersi il sole e per i quali le alte temperature (che in Egitto possono raggiungere i 40 °C allʼombra) non sono un problema, i mesi da luglio a settembre costituiscono il periodo ideale per un viaggio.

In qualsiasi mese si viaggi, in Egitto splende il sole. Per questo motivo, l’Egitto è una destinazione molto popolare tra i vacanzieri che vogliono viaggiare al di fuori delle vacanze estive ma che desiderano comunque recarsi in un Paese caldo. I mesi da settembre a marzo sono molto adatti per i viaggiatori che non amano il caldo estremo. La zona intorno al Mar Rosso, dove prevale il clima mediterraneo, ha temperature piacevoli tutto l’anno e ha un’umidità superiore al resto del Paese. Tuttavia, le zone più popolari tra i turisti sono le località balneari intorno al Mar Rosso.

Richiesta visto Egitto

Il visto Egitto può essere richiesto 24 ore su 24, 7 giorni su 7. È possibile richiedere il visto Egitto ancora prima di aver prenotato le vacanze e/o il volo, ma è necessario inserire una data di arrivo prevista nel modulo di richiesta. Il visto ha un periodo di validità di 90 giorni, durante i quali si può rimanere in Egitto fino a 30 giorni. Vi sono due varianti del visto Egitto: un visto d’ingresso unico (“single-entry”) e un visto per ingressi multipli (“multiple entry”). Entrambi i tipi di visto hanno un periodo di validità totale di 90 giorni, ma il visto d’ingresso unico permette di recarsi in Egitto soltanto una volta, mentre il visto per più ingressi consente di effettuare un numero illimitato di viaggi in Egitto durante il periodo di validità. Tutti e due i visti permettono di rimanere in Egitto per 30 giorni alla volta. Prima di richiedere il visto e prenotare il viaggio, è quindi saggio decidere quale è il periodo migliore per il tuo viaggio in Egitto.