Notizia | | 13/08/2021 | Tempo di lettura: ±3 minuti

Il Ministero del Turismo egiziano ha reso disponibile il visto turistico elettronico (e-visa) ai cittadini di 28 Paesi che prima non potevano utilizzarlo. Il numero totale di nazionalità che possono usare il visto elettronico ora è pari a 74.

Cos’è l’e-visa Egitto?

Fino a qualche anno fa, i viaggiatori avevano solo due opzioni per richiedere un visto per l’Egitto per il loro viaggio nel Paese: applicare un adesivo sul passaporto attraverso l’ambasciata o richiederlo una volta arrivati all’aeroporto in Egitto (visto all’arrivo). Il 3 dicembre 2017 il governo egiziano ha introdotto una terza opzione attraverso un moderno sistema di visto elettronico, il cosiddetto visto elettronico Egitto.

I vantaggi dell’e-visa sono i seguenti: può essere richiesto prima della partenza e l’intero processo di richiesta si svolge online. Ciò significa che non è necessario recarsi in ambasciata o mettersi coda per richiedere un visto dopo l’arrivo in aeroporto. La semplicità del sistema dei visti elettronici dell’Egitto è uno dei motivi per cui il Paese è diventato così gettonato da i turisti negli ultimi anni.

Il settore del turismo in Egitto si sta riprendendo dal coronavirus

Come molti altri Paesi del mondo, il coronavirus ha colpito duramente l’Egitto, soprattutto il settore del turismo. Il turismo in Egitto ha registrato un calo superiore al 70% nel 2020. Il Paese sta quindi lavorando duramente per riportare il numero di turisti al livello pre-covid attraverso varie campagne e iniziative. I risultati sembrano esserci. Nei primi cinque mesi del 2021 l’Egitto ha accolto due milioni di turisti, il che equivale a 400.000 turisti al mese, rispetto ai 13 milioni del 2019.

Una delle iniziative del governo egiziano per incentivare il turismo è stata quella di ampliare il numero di Paesi che possono usare il visto online. Per esempio, i viaggiatori dall’Arabia Saudita e dalla Cina possono ora richiedere facilmente un visto per l’Egitto online. L’annuncio che 28 nuovi Paesi sono ora idonei per l’e-visa arriva esattamente un anno dopo che l’Egitto ha riaperto le frontiere ai turisti.

I 28 Paesi che ora possono usare il visto elettronico egiziano - oltre ai 46 Paesi che potevano farlo in precedenza - sono: Argentina, Armenia, Azerbaijan, Bahrain, Bielorussia, Bolivia, Brasile, Cile, Cina, Colombia, Ecuador, Georgia, Hong Kong, India, Kuwait, Malaysia, Messico, Oman, Paraguay, Perù, Qatar, San Marino, Arabia Saudita, Singapore, Taiwan, Emirati Arabi Uniti, Uruguay e Venezuela.

Un’altra misura che il governo sta considerando è l’estensione della validità dell’e-visa da 90 giorni a 5 anni. I viaggiatori con un visto elettronico potrebbero quindi rimanere in Egitto per 90 giorni e non solo per gli attuali 30 giorni.

Richiedi il visto Egitto online

La procedura di richiesta del visto online Egitto è abbastanza semplice. Per prima cosa bisogna controllare se i requisiti per il visto sono soddisfatti. Il requisito più importante è che il viaggiatore non intenda soggiornare per più di 30 giorni in Egitto. Dopo aver controllato i requisiti per il visto, compila il modulo di domanda digitale. Poi effettua il pagamento, anche attraverso carte di credito e PayPal. Se la procedura viene svolta correttamente, il visto di solito è approvato entro una settimana.

Single-entry, multiple-entry e applicazione urgente

Anche se l’e-visa permette di rimanere in Egitto per un massimo di 30 giorni, il visto per l’Egitto è valido per 90 giorni. Tuttavia, il visto permette di entrare nel Paese solo una volta. Se hai intenzione di recarti diversi volte in Egitto entro questo periodo di validità, è consigliabile richiedere un cosiddetto visto d’ingresso multiplo. A differenza del visto a entrata singola, il visto a entrata multipla permette di entrare in Egitto più volte con lo stesso visto, senza dover richiedere un nuovo visto ogni volta.

Se scopri di doverti recare in Egitto con poco preavviso puoi richiedere un visto urgente. Le domande urgenti vengono elaborate in media entro 4 giorni lavorativi.