Notizia | | 13/04/2022 | Tempo di lettura: ±2 minuti

A causa della guerra in Ucraina, il governo neozelandese ha istituito un nuovo tipo di visto per i familiari degli ucraini in Nuova Zelanda ancora bloccati in Ucraina.

Visto speciale

Il nuovo visto si chiama Special Ukraine Visa e permette agli ucraini in Nuova Zelanda di portare in Nuova Zelanda i familiari che si trovano ancora in Ucraina. Attualmente ci sono circa 1600 ucraini che vivono in Nuova Zelanda. Negli ultimi mesi le critiche al governo neozelandese sono aumentate. I critici hanno denunciato che il governo non ha fatto abbastanza per accogliere i rifugiati ucraini. Il nuovo visto vuole cambiare questa situazione, in quanto semplifica la procedura per gli ucraini che vogliono recarsi in Nuova Zelanda. Il visto è gratuito e può essere richiesto fino al 15 marzo 2023. Per richiedere il visto, una persona deve essere sponsorizzata da un familiare in Nuova Zelanda. Questo avviene attraverso il cosiddetto modulo EOI (Expression of Interest). Se il familiare in Ucraina non è in grado di richiedere il visto lui stesso, un familiare in Nuova Zelanda può fare la domanda a suo nome.

Requisiti per il visto speciale per gli ucraini

Per sponsorizzare un familiare in Ucraina, la persona ucraina in Nuova Zelanda deve essere nata in Ucraina o avere (o aver avuto) la cittadinanza ucraina. Lo sponsor deve inoltre essere un cittadino neozelandese o avere un permesso di soggiorno valido. È possibile sponsorizzare i seguenti membri della famiglia in Ucraina:

  • Genitori
  • Nonni
  • Fratelli e sorelle
  • Figli adulti

Tuttavia, ciò non vuol dire che solo queste persone possono essere portate in Nuova Zelanda dallʼUcraina. Gli ucraini sponsorizzati da un membro della famiglia in Nuova Zelanda possono anche aggiungere i loro parenti stretti alla domanda di visto. Quindi uno sponsor può fare arrivare vari membri della famiglia dallʼUcraina.


Una volta che il familiare in Nuova Zelanda ha sponsorizzato una persona in Ucraina, questa persona riceverà un messaggio dal governo neozelandese che la informa che può richiedere il visto. Anche lo sponsor riceverà il modulo nel caso in cui il familiare in Ucraina non possa fare domanda personalmente. Il visto deve essere richiesto entro quattro mesi dallʼapprovazione dello sponsor. Dal momento dellʼapprovazione del visto, il familiare in Ucraina può raggiungere la Nuova Zelanda nei 9 mesi successivi.


Soggiorno in Nuova Zelanda

Una volta approvato, allʼarrivo in Nuova Zelanda il familiare ucraino riceverà il visto Nuova Zelanda che è valido per due anni e permette di lavorare nel paese. Il visto permette anche ai familiari minorenni di studiare in Nuova Zelanda. Tuttavia, lo sponsor in Nuova Zelanda è responsabile dellʼalloggio e sostentamento dei familiari trasferiti dallʼUcraina.


Estensione del visto per gli ucraini in Nuova Zelanda

Il governo neozelandese ha anche annunciato che i visti degli ucraini attualmente in Nuova Zelanda saranno estesi gratuitamente. Anche gli ucraini in possesso di un visto valido potranno viaggiare in Nuova Zelanda nonostante lʼattuale chiusura del confine. Il governo ha anche implementato ulteriori sanzioni contro la Russia, incluso un divieto di viaggio per 100 russi associati al governo russo.

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali il visto per la Nuova Zelanda. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere un visto anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (58 NZD per visto, tramite nzeta.immigration.govt.nz). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta e tutti i documenti da te forniti prima di inoltrare tutto al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 58 NZD, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 25,54 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di visto Nuova Zelanda per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.