Notizia | | 15/07/2022 | Tempo di lettura: ±4 minuti

Circondata dall’acqua, la Nuova Zelanda è il Paese perfetto per una vacanza in crociera. Molte vacanze in crociera prevedono la visita di aree e Paesi diversi, di conseguenza i viaggiatori potrebbero aver bisogno di richiedere un visto per diversi Paesi. Anche i turisti che trascorrono una vacanza in crociera devono ottenere un visto in Nuova Zelanda.

Due isole piene di fascino

Le crociere che fanno tappa in Nuova Zelanda sono davvero innumerevoli. Se desideri visitare soprattutto la Nuova Zelanda, cerca di prestare molta attenzione alle tappe previste dalla crociera. Molte crociere attraversano grandi aree e visitano meno luoghi in ciascun Paese.

La Nuova Zelanda offre numerose aree naturali bellissime in tutto il Paese. È divisa in Isola del Nord e Isola del Sud, con alcune incantevoli città e villaggi da visitare su entrambe le isole. Sebbene l’Isola del Sud sia molto più grande, circa il 75% dell’intera popolazione neozelandese vive nell’Isola del Nord. Qui si trova la capitale Wellington, una città ricca di cultura con molti musei e festival, ma anche Auckland, la città più grande delle due isole. Auckland è anche conosciuta come la Città delle Vele ed è proprio qui che si svolge la tradizionale regata annuale. Dalla Skytower, alta 326 metri, si può godere di una magnifica vista sull’Isola del Nord. Christchurch, nell’Isola del Sud, ha molti parchi cittadini ed è una base di partenza perfetta per godersi la spettacolare natura.

Cascate in Nuova ZelandaAmmira queste meravigliose cascate durante una crociera in Nuova Zelanda

Preparati per la tua crociera

Una buona preparazione è essenziale per qualsiasi vacanza o viaggio. Con una buona pianificazione, la probabilità di incappare in contrattempi inaspettati si riduce notevolmente. Una delle cose più facili, ma anche più importanti da ottenere, è il visto per la Nuova Zelanda e, eventualmente, per gli altri Paesi verso i quali è diretta la crociera.

I turisti che si recano in Nuova Zelanda per una vacanza in crociera possono soddisfare i requisiti di visto richiedendo la NZeTA. Questa autorizzazione di viaggio elettronica può essere richiesta online in pochi minuti. Per richiedere una NZeTA, è necessario un passaporto valido. All’ arrivo in Nuova Zelanda in aereo o su una nave da crociera, verrà controllata la validità del passaporto. Il passaporto deve rimanere valido per almeno 3 mesi dalla data di partenza dalla Nuova Zelanda.

Anche se visiti la Nuova Zelanda solo per un giorno durante la crociera, dovrai comunque richiedere un visto. Poiché la NZeTA ha una validità di 2 anni, non è mai sbagliato richiederla con largo anticipo rispetto alla partenza. Molte crociere per la Nuova Zelanda fanno anche uno o più scali in Australia. Anche in questo caso, i turisti sono tenuti a richiedere online il visto eVisitor per entrare nel Paese. L’NZeTA e il visto eVisitor sono separati e devono quindi essere richiesti separatamente.

Destinazioni imperdibili per le crociere in Nuova Zelanda

Ogni porto della Nuova Zelanda è una porta d’accesso a luoghi sensazionali. Le città di Auckland, Wellington, Christchurch, Oban e Dunedin hanno ciascuna il proprio porto, il che le rende facilmente accessibili. Nei pressi di Auckland, puoi anche visitare diverse isole che ospitano una particolare flora e fauna autoctona. Altri porti previsti dall’itinerario di una crociera prolungata in Nuova Zelanda potrebbero essere: Tauranga, il Parco nazionale del Fiordland o l’isola di Campbell. A bordo di una nave da crociera potrai percorrere anche il Dusky Sound. Lungo questo fiordo, il più lungo della Nuova Zelanda, la nave non può scendere a terra, ma potrai ammirare le cascate mozzafiato direttamente dalla nave.

Sei pronto per la tua crociera in Nuova Zelanda?

Vuoi assicurarti di vedere tutti i luoghi più interessanti della Nuova Zelanda durante la tua crociera? Controlla tutte le destinazioni previste dalle crociere prima di prenotarle. Assicurati poi di avere tutti i documenti di viaggio necessari per tempo. Sebbene il tempo medio di consegna della NZeTA sia di 1 settimana, potrebbe essere necessario più tempo per la concessione del visto a causa di controlli a campione casuali. Prima di fare domanda, controlla la validità del tuo passaporto. Se il passaporto utilizzato per richiedere l’NZeTA non ha una validità sufficiente, anche il visto scadrà automaticamente. Il passaporto deve quindi essere valido non solo durante il soggiorno, ma anche per i tre mesi successivi al ritorno dalla Nuova Zelanda. Se il passaporto scade prima di questo periodo, avrai bisogno di un nuovo passaporto con cui richiedere un visto Nuova Zelanda completamente nuovo.