Notizia | | 07/04/2022 | Tempo di lettura: ±3 minuti

Per incentivare ulteriormente il turismo nel Paese, il governo della Cambogia ha deciso di reintrodurre il visto all’arrivo. Come suggerisce il nome, si tratta di un visto che può essere ottenuto al momento dell’arrivo in Cambogia.

Sistema dei visti interrotto dalla pandemia

A causa della pandemia di COVID-19, la Cambogia aveva sospeso temporaneamente il suo sistema di rilascio dei visti. Le cifre relative ai contagi e ai decessi in Cambogia sono state basse fin dall’inizio della pandemia, specialmente se paragonate a quelle di Paesi vicini come il Vietnam. Ciò è dovuto in gran parte alle misure particolarmente severe adottate dal governo cambogiano. Inoltre, la Cambogia ha avuto uno dei tassi di vaccinazione più alti di tutto il sud-est asiatico. Dopo un lieve picco di contagi a febbraio dovuto alla diffusione della variante Omicron, ora si è verificato un altro abbassamento. Dal mese di marzo, le infezioni nel Paese sono state meno di 200 a settimana.

Questo ha spinto il governo della Cambogia ad allentare le misure anti COVID-19. La decisione riguarda anche le richieste di visto per la Cambogia. Il governo spera così di attirare più turisti e viaggiatori d’affari e di rimettere in moto l’economia cambogiana.

Test COVID-19 non più obbligatorio

Il governo cambogiano ha annunciato che i viaggiatori completamente vaccinati non hanno più l’obbligo di sottoporsi a un test PCR (tampone molecolare) prima della partenza. Sebbene il governo consigli ai viaggiatori di effettuare dei test in autonomia, anche il test rapido all’arrivo in Cambogia non è più obbligatorio. Anche i viaggiatori che non sono vaccinati completamente possono entrare in Cambogia, ma devono osservare un periodo di autoisolamento di 14 giorni.

Visto all’arrivo nuovamente disponibile

Il visto all’arrivo, che si può ottenere una volta arrivati in Cambogia, è di nuovo disponibile. Come tutti gli altri tipi di visto, anche il visto all’arrivo era stato temporaneamente sospeso a causa della pandemia di COVID-19. Il visto all’arrivo è ottenibile presso gli aeroporti di Siem Reap (REP) e Phnom Penh (PNH) e lungo tutti i confini nazionali. Per ottenere il visto all’arrivo è necessario fornire una foto in formato tessera e il passaporto del viaggiatore deve avere due pagine vuote e una validità residua di minimo 6 mesi. Il costo del visto deve essere pagato in contanti in dollari. I viaggiatori che arrivano in Cambogia in aereo possono già compilare il modulo di richiesta del visto prima di atterrare. Tuttavia, devono comunque fare la fila una volta arrivati e consegnare il modulo compilato a un impiegato del Dipartimento per l’immigrazione. Solo una volta che il visto sarà approvato, il viaggiatore potrà lasciare l’aeroporto.

Visto elettronico: una popolare alternativa al visto all’arrivo

Anche il visto Cambogia elettronico ora può essere nuovamente richiesto. A differenza del visto all’arrivo, il visto elettronico si richiede online prima della partenza. Questa alternativa dà al viaggiatore la sicurezza di ottenere il visto prima di partire, mentre nel caso del visto all’arrivo c’è il rischio che la domanda venga rifiutata al momento dell’arrivo in Cambogia. Come per il visto all’arrivo, il passaporto utilizzato per richiedere il visto elettronico deve avere almeno 6 mesi di validità residua dal momento dell’arrivo in Cambogia. Tuttavia, non sono necessarie alcune pagine vuote, in quanto questo tipo di visto non viene timbrato sul passaporto. Il visto viene ricevuto tramite e-mail e devono esserne stampate due copie. Una copia deve essere presentata al momento dell’entrata nel Paese e l’altra all’uscita.

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali il visto per la Cambogia. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere un visto anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (36 USD per visto, tramite www.evisa.gov.kh). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta e tutti i documenti da te forniti prima di inoltrare tutto al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 36 USD, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 25,71 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di visto Cambogia per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.