Notizia | | 26/11/2021 | Tempo di lettura: ±3 minuti

La Cambogia è un Paese meraviglioso che può essere visitato durante tutto l’anno. Tuttavia, è bene stabilire prima della partenza i mesi migliori per viaggiare. Così facendo, sarà possibile gestire il visto e gli altri documenti per tempo.

Fa sempre caldo

Gli amanti dei climi caldi adoreranno la Cambogia, in cui le temperature sono alte durante tutto l’anno, tra i 25 e i 30 gradi Celsius. Il periodo più caldo è tra marzo e giugno, con temperature oltre i 30 gradi. Il periodo più ‘freddo’, invece, è tra novembre e febbraio, ma è il clima è comunque piacevolmente mite.

La stagione umida

Il clima della Cambogia dipende da due monsoni: quello nordorientale e quello sudoccidentale. Quest’ultimo soffia tra maggio e ottobre sull’isola, mesi molto piovosi, a volte con precipitazione per ben venti giorni in un mese. Gli acquazzoni sono brevi ma violenti; in meno di un’ora piove moltissimo, poco dopo, però, smette. La forte umidità di questi mesi in Cambogia può risultare talvolta soffocante.

Alcuni viaggiatori però scelgono di vistare la Cambogia proprio nei mesi di pioggia. I turisti, infatti, sono relativamente pochi in Cambogia in quel periodo e le attrazioni più popolare sono meno affollate, per esempio i templi di Angkor Watt. Se decidi di recarti in Cambogia durante i mesi di pioggia, ti conviene viaggiare tra giugno e settembre, per evitare le alte temperature tra marzo e giugno. Inoltre, a giugno piove di meno. Da settembre in poi le precipitazioni aumentano e alcune strade della Cambogia diventano impraticabili.

La stagione fredda

La stagione ‘fresca’ della Cambogia è tra novembre e febbraio, a causa del monsone nordorientale. I venti più leggeri e più secchi del monsone nordorientale provocano meno precipitazioni e un’umidità più bassa. Durante tale periodo il numero di turisti nel Paese raggiunge il suo apice. Le temperature sono calde e piacevoli e non ci si deve preoccupare di acquazzoni improvvisi. Molti viaggiatori scelgono di fuggire dai propri Paesi durante i mesi invernali per rilassarsi in uno dei numerosi resort e sulle spiagge di cui la Cambogia è così ricca. Inoltre, il clima di questo periodo è perfetto per le escursioni e le attività all’aria aperta.

Lo svantaggio di questi mesi è che la Cambogia è molto più affollata. I prezzi degli hotel e dei resort possono aumentare molto e a volte le strutture ricettive devono essere prenotate con mesi di anticipo.

Il periodo meno adatto per recarsi in Cambogia

Se ami il sole e il calore, non c’è mai un periodo sbagliato per un viaggio in Cambogia. Tuttavia, si consiglia di evitare i mesi tra marzo e giugno. Nonostante sia la stagione umida che la stagione fredda in Cambogia presentino i propri punti di forza, tra marzo e giugno si riscontrano gli aspetti negativi di entrambe. Fa molto caldo e gli acquazzoni sono frequenti. Inoltre, il Paese potrebbe essere ancora affollato dai mesi più freschi e più gettonati.

Richiedere il visto Cambogia

Non appena sai che partirai per la Cambogia, puoi richiedere il tuo visto Cambogia. Puoi presentare la domanda quando lo desideri. Il visto viene rilasciato entro in media una settimana, ma puoi presentare la tua domanda anche con mesi di anticipo. In tal caso, la richiesta rimarrà in sospeso. 30 giorni prima della tua data di arrivo la tua richiesta verrà elaborata automaticamente. Pertanto, potrai risolvere tutte le questioni legate al visto in anticipo e poi non pensarci più.

Il visto Cambogia viene richiesto online e è valido per 90 giorni a partire dal momento del rilascio. Durante tale periodo di validità è concesso un solo viaggio in Cambogia di massimo 30 giorni consecutivi.