Notizia | | 14/06/2018 | Tempo di lettura: ±4 minuti

Per potersi recare in Cambogia, tutti i cittadini italiani sono tenuti a richiedere un visto Cambogia. Per ottenere questo visto, è necessario soddisfare tutti i requisiti stabiliti dal governo cambogiano. Uno di questi requisiti è che si deve arrivare in Cambogia attraverso una delle località di ingresso consentite.

Vi è solo un numero limitato di località attraverso cui i turisti possono fare ingresso in Cambogia. Si tratta per la maggior parte di aeroporti internazionali e valichi di frontiera, in quanto vengono controllati in maniera rigorosa. Non è quindi consentito fare ingresso in Cambogia attraverso località diverse da quelle indicate dalla Cambogia. Si può partire dalla Cambogia attraverso quasi tutte le località, purché vi sia un posto di controllo frontaliero.

Foresta pluviale

Località di ingresso in Cambogia

Il visto per la Cambogia è soggetto a requisiti piuttosto severi. Uno dei requisiti è che si deve fare ingresso nel Paese attraverso una delle località designate dal governo cambogiano, le cosiddette località di ingresso. Con il visto Cambogia non è consentito entrare in Cambogia attraverso località diverse da quelle prestabilite.

Assicurati quindi di essere ben informato prima di partire. Quando prenoti il biglietto aereo, è consigliabile prenotare un biglietto per una delle seguenti destinazioni: Phnom Penh, Siem Reap o Sihanoukville (Preah Sihanouk), vale a dire gli aeroporti designati della Cambogia come località di ingresso consentite.

Oltre a questi aeroporti, vi sono alcuni valichi di frontiera attraverso cui si può fare ingresso nel Paese con un visto Cambogia valido. Si tratta di Cham Yeam (Koh Kong) e Poi Pet (Banteay Meanchey), valichi di frontiera con la Thailandia, di Bavet (Svay Rieng), valico di frontiera col Vietnam e di Tropaeng Kreal (Stung Treng), valico di frontiera col Laos. Controlla quindi attentamente le località di ingresso consentite prima di partire, in quanto sono le uniche località attraverso cui potrai entrare in Cambogia con il visto Cambogia elettronico.

Località di uscita dalla Cambogia

La Cambogia controlla rigorosamente se i viaggiatori rispettano i requisiti per il visto, come ad esempio quello relativo alle località di ingresso. I requisiti per l'uscita dalla Cambogia sono meno rigidi di quelli per l'ingresso.

È possibile lasciare la Cambogia da qualsiasi punto in cui vi sia un posto di controllo frontaliero, il che, in pratica, comprende quasi tutti gli aeroporti e le località di confine. Questo significa che non è necessario recarsi in una delle località di ingresso per poter lasciare il Paese. Controlla qui quali sono le attuali località d'ingresso consentite.

Requisiti per il visto Cambogia

Le località di ingresso fanno parte dei requisiti per il visto Cambogia. Al momento della richiesta del visto, i viaggiatori devono tener conto anche degli altri requisiti relativi al visto.

Ciò significa, in primo luogo, che i viaggiatori che richiedono il visto Cambogia devono avere un passaporto valido. Il passaporto deve avere validità residua di almeno sei mesi al momento dell'arrivo in Cambogia. Il viaggiatore deve inoltre portare con sé lo stesso passaporto utilizzato per la richiesta del visto. All'arrivo in Cambogia verrà controllato se il viaggiatore è in possesso di un visto valido, tra l'altro in base al numero del passaporto. Pertanto, è molto importante che il numero del passaporto corrisponda al numero di passaporto inserito nel modulo di richiesta del visto. Fai quindi molta attenzione nel riportare il numero del passaporto nel modulo di richiesta.

Se il passaporto scade prima dei sei mesi menzionati qui sopra, non soddisfa i requisiti per il visto. Sarà necessario richiedere prima un nuovo passaporto, un passaporto d'emergenza non è valido. Tutte queste regole valgono anche per gli eventuali minori al seguito: anche loro devono essere in possesso del proprio passaporto e del proprio visto Cambogia. Se si viaggia in gruppo, ad esempio con la famiglia, è anche possibile presentare una richiesta di gruppo. Il vantaggio di una richiesta di gruppo è che molti dati necessitano di un'unica compilazione.

Richiesta del visto Cambogia

Richiedere il visto Cambogia è molto facile, finché tutti i requisiti per il visto vengono rispettati: l'intero soggiorno in Cambogia non può superare i 30 giorni, l'intero viaggio deve rientrare nel periodo di validità del visto e si deve fare ingresso nel Paese attraverso una delle località di ingresso consentite. Al momento della richiesta non è necessario aver già prenotato un biglietto aereo o un pernottamento.

Il visto Cambogia si può richiedere individualmente o per un gruppo. Il costo totale del visto è di 59,95 € a persona, anche per minori. Per ogni viaggiatore devono essere fornite una foto formato tessera e una scansione del passaporto. Il visto può essere richiesto 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Se hai urgentemente bisogno di un visto Cambogia, puoi usufruire della procedura d'urgenza. Per le richieste urgenti viene addebitato un supplemento di 17,50 € a persona. Le richieste urgenti vengono elaborate più rapidamente, di solito entro 24 ore. Attenzione: non possiamo garantire i tempi di consegna. Pertanto, richiedi il visto Cambogia in tempo, se possibile.
Avvia la richiesta di visto

Attenzione: questo articolo concernente il visto per la Cambogia è stato scritto più di un anno fa. Potrebbe contenere informazioni e consigli datati che non possono conferire alcun diritto. Se stai per partire per un viaggio e desideri sapere quali siano le norme attualmente in vigore, ti invitiamo a leggere tutte le informazioni attuali riguardanti il visto per la Cambogia.