La validità del visto Myanmar è data da due aspetti fondamentali. Prima di tutto vige un termine ultimo di 90 giorni entro cui i visitatori possono fare ingresso in Myanmar. In secondo luogo, vige un limite massimo di soggiorno di 28 giorni per i turisti.

Quando richiederlo

Con quanto anticipo richiederlo?
La richiesta del visto per il Myanmar si può presentare nel momento che più si preferisce prima della partenza. Nel modulo di richiesta viene chiesto di inserire una data di arrivo prevista; il Dipartimento per l’Immigrazione elabora automaticamente le richieste esattamente 30 giorni prima di questa data. Questo significa che le richieste presentate prima di questo periodo rimarranno in attesa fino a 30 giorni prima della partenza. Passeranno poi alcuni giorni dall’elaborazione della richiesta e del rilascio del visto Myanmar. Fare ingresso in Myanmar sarà possibile a partire dal momento stesso del rilascio.


L'arrivo in Myanmar

I visitatori potranno fare ingresso in Myanmar non appena il visto sarà stato rilasciato, anche in una data diversa da quella inserita nel modulo di richiesta. Precisiamo che l’ingresso non potrà avere luogo oltre 90 giorni dopo la data del rilascio del visto. Il rilascio avverrà non prima di 30 giorni prima della partenza, quindi sarà in ogni caso possibile arrivare effettivamente nella data di ingresso indicata nel modulo di richiesta.

Attenzione: alcune agenzie di visti elaborano immediatamente le richieste di visto per il Myanmar. In questi casi può verificarsi che la validità del visto risulti già scaduta alla data di arrivo. Presentando la richiesta mediante la procedura online di questo visto, questo rischio non si pone: il periodo di validità non verrà mai fatto decorrere più di 30 giorni prima della data di arrivo prevista indicata.

Bagan in MyanmarIl Myanmar è celebre per i suoi preziosi templi rivestiti di lamine d’oro

La partenza dal Myanmar

La durata massima consentita per un viaggio in Birmania con il visto Myanmar richiesto online è di 28 giorni. In questo senso non ha importanza se la data di ingresso effettiva in Myanmar cada all’inizio o alla fine assoluta del periodo di validità di 90 giorni. Se il viaggio in Birmania viene rimandato e l’arrivo effettivo ha luogo esattamente a 90 giorni dall’inizio della validità, il visitatore in questione potrà soggiornare in Myanmar per 28 giorni.

Riprogrammazione del viaggio entro la validità del visto

La data di arrivo e di partenza dal Myanmar può essere modificata senza preavviso, tuttavia i visitatori possono entrare nel paese solo dopo l'approvazione della domanda di visto. Inoltre, l’uscita dal paese non può avvenire più di 28 giorni dopo il giorno di arrivo effettivo. Il viaggio modificato deve soddisfare i requisiti.

È quindi sempre possibile posticipare la data definitiva di arrivo fino a 60 giorni dopo la data di arrivo prevista inserita nel modulo di richiesta. Se la domanda viene presentata più di 30 giorni prima della partenza, l'arrivo può avvenire anche alcune settimane prima della data indicata nel modulo di richiesta del visto per il Myanmar.

Un visto, un solo ingresso in Myanmar

Il visto può essere utilizzato per un solo viaggio in Birmania; non è consentito fare più ingressi nel paese con lo stesso visto, neanche se il secondo viaggio e tipo di soggiorno rientrano nel periodo di validità indicato sul visto.