Notizia | | 12/01/2022 | Tempo di lettura: ±3 minuti

Attraverso un nuovo programma relativo ai visti che è entrato in vigore nel 2021, l’Oman rilascia visti a lungo termine agli individui che investono nell’economia omanita.

Visto decennale per gli investitori

Nel settembre 2021, il governo omanita ha annunciato l’introduzione di un nuovo tipo di visto per gli investitori. Ci sono due tipi di questo visto: uno valido per cinque anni e uno valido per dieci anni. Entrambi i tipi di visto sono rinnovabili. Il nuovo visto è disponibile solo per le persone che investono una somma di denaro significativa nell’economia omanita. Per avere diritto al visto con una validità di cinque anni, il richiedente deve soddisfare una delle seguenti condizioni:

  • investire un minimo di 250’000 rial omaniti (572’725 euro) in un’azienda in Oman o in titoli di Stato
  • acquistare una proprietà del valore di almeno 250’000 rial omaniti
  • andare in pensione in Oman dopo aver lavorato nel Paese per un lungo periodo di tempo.

Per il visto con una validità di dieci anni si applicano le condizioni seguenti:

  • investire un minimo di 500’000 rial omaniti (1’143’678 euro) in un’azienda in Oman o in titoli di Stato
  • acquistare una proprietà del valore di almeno 500’000 rial omaniti
  • avviare un’impresa con almeno 50 dipendenti omaniti.

Attualmente, 26 persone hanno ricevuto un visto per investitori. Qais bin Mohammed Al Yousef, ministro del commercio, dell’industria e degli investimenti dell’Oman, ha sottolineato l’importanza di un clima di investimento attraente per l’economia omanita. Il visto permette agli investitori di stabilirsi nel Paese con le loro famiglie, il che incoraggia gli investimenti a lungo termine e porta a più posti di lavoro per i lavoratori omaniti.

L’importanza per l’economia omanita di un sistema di visti semplice si riflette anche nel visto turistico. Il visto turistico per l’Oman è un cosiddetto e-visa (visto elettronico) che può essere richiesto interamente online. Il visto viene di solito consegnato entro una settimana e ha un costo di 44,95 €.

L’economia omanita si sta riprendendo

L’economia omanita si sta rapidamente riprendendo dalla pandemia di coronavirus (Covid-19) e dal crollo del petrolio del 2020. Nel 2021, i prezzi del petrolio sono saliti notevolmente, una buona notizia per il Paese dell’Asia occidentale che è in gran parte dipendente dal reddito del petrolio. L’Oman è stato colpito duramente dalla pandemia di coronavirus. Nel 2019, l’Oman ha accolto più di 3 milioni di turisti, ma questo numero è fortemente diminuito a causa della chiusura delle frontiere causata dal coronavirus. L’Oman ha aperto e chiuso le sue frontiere diverse volte, ma il 1° settembre 2021, il Paese ha aperto le sue frontiere in modo permanente ai turisti completamente vaccinati provenienti da tutti i Paesi.

Anche se il numero di turisti che si recano nel Paese è ancora inferiore a prima della pandemia di coronavirus, il governo omanita si aspetta che il settore turistico si riprenda entro il 2022. L’Oman si sta impegnando da anni per diversificare la sua economia, perché il governo ritiene che il Paese sia troppo dipendente dal petrolio. Il turismo è uno dei settori che l’Oman vuole sviluppare significativamente. Nel 2019, il turismo ha totalizzato circa 1,2 miliardi di rial (circa 2,7 miliardi di euro). Il governo omanita spera che entro il 2040 le entrate del turismo saranno di circa 9 miliardi di rial (circa 20 miliardi di euro) all’anno.

Visti.it è un'agenzia di visti commerciale e professionale che fornisce assistenza ai viaggiatori nell'ottenimento di documenti quali il visto per l’Oman. Visti.it agisce da mediatore e non è in alcun modo associata ad un governo. È possibile richiedere un visto anche direttamente al Dipartimento per lʼImmigrazione (11,62 EUR per visto, tramite evisa.rop.gov.om). Tuttavia, senza assistenza in italiano. Se presenti la richiesta tramite Visti.it, il nostro centro di assistenza sarà a tua disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, controlleremo personalmente la tua richiesta e tutti i documenti da te forniti prima di inoltrare tutto al Dipartimento per lʼImmigrazione. In caso di sospetti errori o omissioni, ti contatteremo subito personalmente per garantire che la tua richiesta possa comunque essere elaborata velocemente e correttamente. Per usufruire dei nostri servizi, paghi le tariffe consolari di 11,62 EUR, che pagheremo al Dipartimento per lʼImmigrazione a nome tuo, oltre al costo di servizio di 33,33 €, come compenso per la nostra mediazione, IVA inclusa. I nostri servizi hanno già permesso a molti viaggiatori di evitare seri problemi in viaggio. Se una richiesta dovesse essere respinta nonostante la nostra assistenza e verifica, rimborseremo lʼintero importo dʼacquisto (a meno che una richiesta di visto Oman per lo stesso viaggiatore non sia già stata respinta in precedenza). Clicca qui per saperne di più sui nostri servizi.