In passato, i turisti potevano richiedere il cosiddetto "Visto all'arrivo'' negli aeroporti di Masqat e Salalah. Tutti i visti turistici all'arrivo sono stati aboliti dopo l'introduzione del nuovo e-visa Oman. Il visto deve essere richiesto prima della partenza, direttamente online.

Visto all'arrivo Oman abolito nel 2018

Il Dipartimento per l'Immigrazione dell'Oman ritiene che il visto all'arrivo non sia aggiornato. Innanzitutto, la possibilità di ottenere i visti all'arrivo agli aeroporti di Masqat e Salalah ha portato a code indesiderate. Inoltre, era impossibile effettuare uno screening efficace per i viaggiatori indesiderati sul posto.

Nessuno sportello per il visto all’arrivo al nuovo terminal di Masqat

Il numero di turisti che visitano l'Oman è in aumento da anni. Tra il 2010 e il 2018, il numero di passeggeri in arrivo all'aeroporto internazionale di Muscat, il più grande aeroporto dell'Oman, è triplicato. Un secondo terminal è stato aperto nel marzo 2018 per far fronte a questo flusso crescente di visitatori, momento quindi perfetto per presentare anche il nuovo e-visa dell'Oman. Ciò ha eliminato la necessità di dotare il nuovo terminal di contatori di visti. I viaggiatori che sono arrivati al vecchio terminal potevano ancora ottenere un visto all'arrivo per alcuni mesi dopo il marzo 2018, ma nel frattempo anche questa possibilità è scaduta.

Controlli più accurati senza visto all’arrivo

I visti hanno fondamentalmente due funzioni. In primo luogo, forniscono un contributo finanziario alla tesoreria e, in tal senso, fanno da tassa di soggiorno. In secondo luogo, offrono la possibilità di controllare tutti i viaggiatori in arrivo e di respingere i visitatori indesiderati. Nel caso del visto all'arrivo parliamo di una procedura di pochi secondi o minuti, in quanto il viaggiatore e l'impiegato dello sportello sono in attesa. Richiedendo il visto prima della partenza, la procedura di controllo può facilmente richiedere diversi giorni. Ciò rende più probabile che i viaggiatori indesiderati vengano effettivamente identificati come tali.

La nuova procedura e-visa dell'Oman

L'Oman ha sostituito il vecchio visto all'arrivo con un visto elettronico. La domanda può essere presentata facilmente, in questo ordine:

  1. Il viaggiatore compila i recapiti, i dati di viaggio e del passaporto
  2. Il viaggiatore paga i costi dell'e-visa Oman
  3. Il viaggiatore carica una scansione del suo passaporto e una foto formato tessera
  4. La domanda sarà valutata
  5. Il visto può essere scaricato come documento PDF
  6. Il viaggiatore lo stampa e lo porta in viaggio con sé

Anche i minori hanno bisogno di un e-visa Oman personale. È possibile inserire più di una persona in un unico modulo di domanda online. In questo modo è facile richiedere più visti contemporaneamente.

Richiedi subito un visto elettronico

Se sei in partenza per un viaggio in Oman, non dimenticare di presentare la domanda di visto online per tempo, preferibilmente almeno due settimane prima della partenza. In situazioni di emergenza, può essere presentata anche una richiesta urgente, ma le autorità dell'Oman non garantiscono i tempi di consegna, nemmeno in casi urgenti. In media, le richieste urgenti vengono accolte dopo 4 giorni.
Richiedi il visto Oman