Notizia | | 30/11/2020 | Tempo di lettura: ±7 minuti

Pianificare un viaggio in Vietnam può essere una bella sfida. Ci sono così tanti bei posti nel Paese, che molti viaggiatori non sanno da dove cominciare. In questo articolo viene descritto un percorso lungo alcuno dei punti salienti del Vietnam. Questo articolo contiene inoltre consigli per la preparazione di un viaggio nel Paese, tra cui alcune informazioni sulla richiesta di un visto Vietnam.

Viaggiare da Hanoi alla città di Ho Chi Minh

Il Vietnam è una delle destinazioni turistiche più visitate del sud-est asiatico. Il Paese è popolare tra i backpacker, ma anche tra i viaggiatori che preferiscono un po’ più di lusso. Il Vietnam ha hotel, resort e ristoranti esclusivi, ma anche un’ampia scelta di ostelli e di piatti a buon mercato per i viaggiatori con un budget un po’ più basso. Anche in termini di attività il Vietnam ha qualcosa per tutti. Sia le risaie di Sapa che la baia di Ha Long nel nord del Paese sono un must assoluto per gli amanti della natura e gli avventurieri possono recarsi al parco nazionale Phong Nha Ke Bang per numerose attività all’aperto. Un luogo da non perdere per gli amanti della cultura è la città imperiale di Hué, mentre i viaggiatori che si recano in Vietnam per rilassarsi possono scegliere tra diverse spiagge di sabbia bianca perlacea nel sud del Paese.

Il Vietnam è un Paese di forma allungata: la distanza dall’estremo nord al sud del Vietnam è di circa 2.000 chilometri, mentre la distanza dal confine con il Laos alla costa nel mezzo del Vietnam è in molti punti inferiore a 100 chilometri. Il percorso più logico per un viaggio in Vietnam è quindi da nord a sud o viceversa. Di seguito viene descritto un percorso da Hanoi alla città di Ho Chi Minh che si snoda lungo i punti salienti più famosi del Vietnam. Oltre a tracciare il percorso, è importante richiedere un visto Vietnam prima della partenza.

Vietnam del Nord: paesaggi bellissimi e la vivace città di Hanoi

Il punto di partenza di molti viaggi in Vietnam è la capitale Hanoi. Hanoi è inoltre il punto di partenza ideale per molte attrazioni nel nord del Paese. Vale sicuramente la pena trascorrere qualche giorno in questa città per visitare il centro storico ("Old Quarter"), i numerosi templi, le pagode e i parchi. Uno dei punti salienti assoluti del Vietnam è la baia di Ha Long, situata a circa 150 chilometri di distanza da Hanoi. La baia di Ha Long è una baia fiabesca con migliaia di rocce che si ergono dal mare: una splendida vista. Il punto di partenza per la baia di Ha Long è Cat Ba, l’isola più grande della baia. Dal centro storico di Hanoi, Cat Ba può essere raggiunta in circa quattro ore di autobus. Esplora la baia in barca e naviga lungo le bellissime formazioni rocciose e i villaggi galleggianti dei pescatori.

Un altro punto culminante nell’estremo nord del Vietnam è il villaggio montano di Sapa. Da Sapa si possono fare escursioni attraverso le bellissime valle e risaie, per esempio fino al punto più alto del Vietnam: la cima del monte Fan Si Pan. Da Hanoi, Sapa può essere raggiunta in circa 6-8 ore in treno o in autobus. Il viaggio in treno da Hanoi termina in Lao Cai, al confine con la Cina, e da Lao Cai partono gli autobus per Sapa.

Il centro del Paese: immense grotte e suggestive cittadine costiere

Il percorso continua verso il centro del Paese, con Hué, la vecchia città imperiale del Vietnam, come la prima tappa. Da Hanoi, Hué può essere raggiunta in un’ora in aereo. Chi preferisce non prendere un volo nazionale, può anche recarsi a Hué con il treno notturno o l’autobus notturno da Hanoi (in circa 12 ore). Sebbene una parte della città sia stata distrutta durante l’offensiva del Tet durante la guerra del Vietnam, la maggior parte degli edifici sono stati restaurati e la cittadella di Hué è stata inserita nella lista del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Il luogo di interesse più famoso di Hué è Tu Cam Thanh, ovvero la Città Proibita Purpurea, che è ispirata alla Città Proibita di Pechino. La Città Proibita Purpurea si trova sulle rive del Fiume dei Profumi, che deve il suo nome ai fiori dei frutteti che cadono nelle sue acque.

Da Hué ci si può recare al parco nazionale di Phong Nha Ke Bang, dove si trovano foreste, cascate, fiumi sotterranei e la grotta più grande del mondo: Hang Son Doong. Da Hué o da Hanoi si può prendere il treno fino alla più vicina stazione, Dong Hoi, e da lì l’autobus fino a Phong Nha.

Non lontano da Hué si trovano Da Nang e Hoi An. Da Nang è conosciuta, tra l’altro, per le sue bellissime spiagge. Molti viaggiatori scelgono di interrompere il loro viaggio per qualche giorno per rilassarsi sulle spiagge di Da Nang. Un’attrazione turistica nota nelle vicinanze di Da Nang è il Ponte dorato, un imponente ponte pedonale a 1.400 metri sul livello del mare, costruito nel 2017 e aperto al pubblico nel 2018. Un’altra città popolare nel centro del Vietnam è Hoi An. Questa suggestiva ex città portuale ha un centro senza auto e strade colorate dove si vedono influenze vietnamite, cinesi, giapponesi ed europee. Una volta al mese (secondo il calendario lunare) qui si svolge una festa delle lanterne durante la quale la città assume un carattere ancora più fiabesco.

Vietnam del Sud: la città di Ho Chi Minh e spiagge meravigliose

Il percorso termina nella città più grande del Vietnam: la città di Ho Chi Minh (precedentemente Saigon). La città può essere raggiunta in circa 17 ore in treno da Da Nang. La città di Ho Chi Minh è una città frenetica e moderna con influenze occidentali, grattacieli, molti locali notturni e skybar. Dalla città di Ho Chi Minh si può fare una gita in barca sul delta del Mekong o visitare i tunnel di Cu Chi, una rete di tunnel che vennero utilizzati dai Viet Cong durante la guerra del Vietnam.

Per chi preferisce terminare il viaggio in tutta tranquillità in spiaggia, Nha Trang è il luogo perfetto. Questa città è nota come la migliore destinazione balneare del Vietnam, il che la rende una meta turistica molto popolare. Una città costiera più tranquilla con belle dune di sabbia vicino alla città di Ho Chi Minh è Mui Ne.

Richiedere il visto Vietnam online

Tutti i cittadini italiani che desiderano recarsi in Vietnam per un soggiorno di una durata superiore ai 15 giorni, hanno bisogno di un visto. Il visto può facilmente essere richiesto online con un modulo di richiesta digitale. In media, le richieste vengono approvate dopo una settimana. Dopo il rilascio, il visto viene inviato via e-mail e deve solo essere stampato. Tuttavia, per poter beneficiare del visto Vietnam elettronico si devono soddisfare alcuni requisiti. Ad esempio, vi è solo un numero limitato di località dove si può arrivare e ripartire dal Paese. Sia l’aeroporto di Hanoi che l’aeroporto e il porto marittimo della città di Ho Chi Minh fanno parte delle località di arrivo e di partenza consentite. Il percorso descritto in questo articolo può quindi essere effettuato senza problemi con un visto Vietnam elettronico. Vi sono alcuni altri aeroporti, porti marittimi e posti di frontiera dove è consentito arrivare e ripartire dal Paese.

Tieni presente che il visto Vietnam elettronico è un visto di ingresso unico ("single entry"), il che significa che può essere utilizzato per fare ingresso nel Paese solo una volta. I viaggiatori che fanno un viaggio attraverso diversi Paesi e attraversano ad esempio il confine con la Cina, il Laos o la Cambogia e che poi vogliono rientrare in Vietnam, hanno quindi bisogno di un nuovo visto per il secondo arrivo. Con il visto elettronico si può rimanere in Vietnam per un massimo di 30 giorni, il che è più che abbastanza per fare il viaggio dal nord al sud del Vietnam (o viceversa) descritto in questo articolo.

Attenzione: questo articolo concernente il visto per il Vietnam è stato scritto più di un anno fa. Potrebbe contenere informazioni e consigli datati che non possono conferire alcun diritto. Se stai per partire per un viaggio e desideri sapere quali siano le norme attualmente in vigore, ti invitiamo a leggere tutte le informazioni attuali riguardanti il visto per il Vietnam.