Notizia | | 23/07/2021 | Tempo di lettura: ±3 minuti

Una delle questioni più importanti da considerare prima di organizzare un viaggio è il meteo della destinazione al momento della partenza. Il Vietnam conta molti climi diversi, data la lunghezza del Paese. È quindi difficile trovare un periodo in cui il tempo è bello in tutto il Paese. Dovrai dunque scoprire il periodo migliore per visitare il Vietnam, a seconda di dove e quando vuoi viaggiare. Inoltre, serve richiedere un visto Vietnam prima della partenza.

Il periodo migliore per viaggiare dipende dalla regione

Il Vietnam comprende diversi climi a causa della sua lunghezza, pertanto è difficile determinare il momento migliore per viaggiare per tutto il Paese. Dipenderà tutto dal periodo e dai luoghi che visiterai, nonché dai tuoi piani per il viaggio. Tutto il Paese presenta un clima tropicale e l’anno può essere diviso nelle solite quattro stagioni. Tuttavia, esistono tre diverse zone climatiche.

Vietnam del Nord: Sapa, Hanoi e Baia di Halong

Il clima del Vietnam del Nord è il più estremo del Paese. Le estati sono molto calde e piovose e gli inverni sono umidi e freddi. Non è quindi consigliabile viaggiare in questa zona durante tali periodi. I mesi migliori per visitare questa regione sono da marzo a maggio e da settembre a novembre, poiché questi mesi coincidono con la stagione secca. Questa scelta permette di svolgere più attività all’aperto, come visitare le risaie di Sapa, esplorare la capitale storica di Hanoi o godersi le viste mozzafiato della baia di Halong.

Vietnam centrale: Hoi An, Da Nang e Hue

Questa zona ha un clima tropicale e umido e temperature simili al sud del Paese. Tuttavia, il Vietnam centrale presenta maggiori precipitazioni ed è spesso colpito da tifoni durante la stagione delle piogge. Il clima è caldo e secco da gennaio ad agosto, con temperature che aumentano considerevolmente da maggio in poi e diminuiscono di nuovo a settembre. La stagione delle piogge va da ottobre a gennaio. Il momento migliore per viaggiare in questa zona e godersi la città costiera di Da Nang o la località di Hoi An è quindi la primavera (tra febbraio e maggio), che è anche un buon momento per scoprire la città di Hue, l’antica capitale del Paese fino al 1945..

Vietnam del Sud: Ho Chi Minh City, Vung Tau e Nha Trang

Il Vietnam del Sud conta due stagioni distinte: la stagione secca (da dicembre a maggio) e la stagione delle piogge (da giugno a novembre). Nella stagione secca, le temperature sono alte (specialmente da marzo a maggio sono quasi insopportabili), e nella stagione delle piogge ci sono forti precipitazioni. Pertanto, il momento migliore per viaggiare in questa zona è durante il nostro inverno, un momento ideale per coloro che vogliono sfuggire al freddo in cerca di sole e calore. Non è solo un periodo ideale per visitare la capitale finanziaria del Paese, Ho Chi Minh City, ma anche per rilassarsi sulle spiagge di Nha Trang o Vung Tau.

Richiedere un visto Vietnam

Per recarsi in Vietnam, ogni viaggiatore, compresi i minorenni, deve avere un visto. Dal 2018, l’e-visa per il Vietnam può essere richiesto interamente online. In precedenza, il visto poteva essere organizzato anche all’arrivo in Vietnam, il cosiddetto visto all’arrivo, ma la procedura non è raccomandata dall’ambasciata vietnamita. Un’altra opzione è quella di avere un visto fisico timbrato sul passaporto dall’ambasciata, ma è molto più complicato e richiede tempo.

Il metodo più comodo e utilizzato è la versione elettronica del visto per il Vietnam, che evita la fila all’ambasciata o all’arrivo in aeroporto e non comporta il pagamento una tassa di timbratura. Il periodo di validità del visto elettronico per il Vietnam è di 30 giorni. Tuttavia, occorre prendere in considerazione i requisiti del visto Vietnam. Per esempio, dovrai aver prenotato almeno un alloggio e potrai entrare e uscire dal Paese solo attraverso uno dei luoghi consentiti.