Notizia | | 21/04/2022 | Tempo di lettura: ±5 minuti

Il Vietnam è un paese pieno di contrasti, storia e cultura. In questo articolo potrai scoprire di più sui luoghi più belli del Vietnam e su come richiedere un visto Vietnam.

Hanoi

La prima città che non dovresti assolutamente lasciarti sfuggire durante la tua visita è naturalmente Hanoi, la vivace e romantica capitale. Caotica e suggestiva, Hanoi è lʼesempio perfetto dellʼunione tra il vecchio e il nuovo. I francesi hanno governato la capitale dal 1873 al 1940, il che ha influenzato molto lʼarchitettura della città. Lo si nota per esempio dagli ampi viali, dal teatro dellʼopera o dalle numerose panetterie francesi presenti in città. Soprattutto il centro storico, il quartiere vecchio di Hanoi, è unʼaccozzaglia di motorini, case coloniali, venditori ambulanti e vicoletti. La miriade di bancarelle di cibo che adornano la città, diffondendo unʼesplosione di profumi e colori, ti farà venire lʼacquolina in bocca.

Baia di Halong

La baia di Halong sembra uscita da una fiaba. Si trova nel nord-est del Vietnam e comprende più di duemila isolotti e rocce calcaree dalle forme insolite che si innalzano nella baia fino a centinaia di metri dal mare. Vale sicuramente la pena di visitare la baia in barca per vedere le formazioni rocciose, le grotte e i villaggi di pescatori galleggianti. È anche possibile noleggiare un kayak e pagaiare fino ai punti più impervi. Infine, potrai trascorrere la notte su una barca tradizionale.

Se vuoi vedere lʼalba in questo luogo magico, non esitare e richiedi subito un visto Vietnam per prepararti al viaggio in questo bellissimo paese in tutta tranquillità.

Uitzicht Halong BayLe barche galleggiano nellʼacqua azzurra e limpida della baia di Halong.

Sapa

Sapa è una piccola città di montagna nellʼestremo nord-ovest del Vietnam, vicino al confine con la Cina. Circondata da verdi risaie, è nascosta all’ombra del monte Fan Si Pan, che con i suoi 3134 metri è la montagna più alta del paese. Grazie alla sua posizione, Sapa è popolare tra escursionisti e “backpacker” e può essere una meta affollata. Si può scegliere di fare unʼescursione nellʼidilliaco paesaggio collinare o di proseguire tra le montagne per godere della bellezza del panorama.

Hoi An

Hoi An si trova sulla riva del fiume Thu Bon, a sud di Da Nang. Dopo aver prosciugato il suo porto nel XIX secolo, le autorità si sono dimenticati di questa città. Come risultato, molti resti della vecchia prosperità e cultura vietnamita sono stati conservati. Si possono visitare i vecchi negozi di spezie e le sale da té, fotografare il ponte giapponese o gustare lʼautentica cucina vietnamita in uno dei tanti ristoranti. Lʼatmosfera qui non manca di certo.

La Città Proibita

Situata sulle rive del suggestivo Fiume dei Profumi, cʼè lʼantica capitale imperiale di Huế. A causa della posizione così centrale, in città hanno avuto luogo molti dei combattimenti feroci della guerra del Vietnam. Anche a causa di questo, molti vecchi monumenti del periodo imperiale sono andati perduti. Uno dei monumenti che ha resistito alla prova del tempo è Tu Cam Thanh: la Città Proibita. Sebbene questa città fosse un tempo proprietà privata della famiglia imperiale, e quindi non accessibile alla gente comune, ora è visitabile da tutti. Vi troverai templi impressionanti, tombe misteriose, laghetti adornati da fiori di loto e, in cima a tutto, la cittadella.

Complesso di tunnel di Cu Chi

Per coloro che vogliono entrare letteralmente e figurativamente nella storia del Vietnam e imparare la sua storia durante la guerra del Vietnam, una visita al complesso di tunnel di Cu Chi è obbligatoria. Questi tunnel si trovano a circa due ore di auto a nord di Ho Chi Mihn e consistono in un intricato sistema di corridoi di oltre 200 chilometri. I Vietcong hanno scavato i tunnel durante la guerra del Vietnam per eludere lʼesercito americano. Il visto Vietnam ha una validità massima di 30 giorni, abbastanza tempo per immergerti a fondo nella storia del paese.

Ho Chi Minh

Ho Chi Minh, capitale dellʼex Vietnam del Sud e conosciuta anche come Saigon, è una città ricca di contrasti. È una delle poche città del Vietnam dove lʼinfluenza della cultura occidentale e asiatica è visibile molto chiaramente. In città, alti palazzi di uffici e templi secolari si ergono fianco a fianco. Lʼinfluenza dei francesi è, anche qui, molto evidente. La città non è chiamata “la Parigi del sud-est asiatico” per nulla. Chiari riferimenti a quellʼepoca sono Notre Dame e il vecchio ufficio postale progettato da Gustav Eiffel, lo stesso della famosa Torre Eiffel di Parigi.

Delta del Mekong

Il delta del Mekong si trova a sud di Ho Chi Mihn. Qui, il fiume Mekong, lungo 4000 chilometri, si dirama in ruscelli più piccoli, canali e innumerevoli isole. Poiché la zona è così fertile, è anche chiamata “il granaio di riso” dellʼAsia. Il modo migliore per visitare la zona è in barca, perché permette di farsi strada nel labirinto di corsi dʼacqua per osservare la vita quotidiana. Se vuoi visitare il mercato galleggiante di Cai Rang, dovrai alzarti presto. Qui, prima dellʼalba, si scambiano frutti tropicali e verdure molto particolari.

Richiedi un visto Vietnam

Per poter ammirare tutte le bellezze appena citate, devi richiedere un visto Vietnam. Per una breve visita, è sufficiente il visto Vietnam elettronico, valido per 30 giorni dalla data di entrata sul visto. Se arrivi in Vietnam più tardi di quella data, il tempo concesso per la visita si riduce. Si tratta di un solo visto a ingresso singolo e può essere utilizzato una sola volta. Il visto è adatto sia a chi viaggia per turismo che per affari, e può essere richiesto facilmente online tramite un modulo. Questo visto ha il vantaggio di non richiedere una visita allʼambasciata né una fila per acquistare un timbro dʼingresso.