Notizia | | 15/12/2017 | Tempo di lettura: ±2 minuti

Il numero di italiani che scelgono di fare un viaggio in India è in rapido aumento negli ultimi anni. Per questo motivo la compagnia aerea indiana Jet Airways ha introdotto nuove rotte quotidiane.

Taj MahalTuristi al Taj Mahal

Aumento dei voli diretti

L'aumento dei voli diretti è dovuto al crescente interesse degli italiani verso le vacanze in India. I voli Jet Airways, operativi tra gli aeroporti di Amsterdam Schiphol e Bangalore, saranno a breve operativi anche da Milano Malpensa. Bangalore, con i suoi otto milioni di abitanti, è la capitale dello stato indiano meridionale del Karnataka e una grande attrazione turistica. Oltre ai voli per Bangalore, Jet Airways offre anche diversi voli per Delhi e Mumbai. Anche Alitalia e Air Italy hanno annunciato che a breve introdurranno voli diretti per l'India, rispettivamente da Roma Fiumicino e Milano Malpensa.

L’India, una meta popolare per le vacanze

Il turismo in India è in aumento ormai da anni. Non sono disponibili numeri precisi, ma le compagnie aeree hanno dichiarato di aver trasportato in India il 25% di turisti europei in più rispetto all'anno scorso. Goa, Mumbai e Delhi sono le destinazioni più gettonate. La popolarità dipende molto da quali città sono servite da voli diretti e, dato l'aumento dei voli diretti da Milano Malpensa e, prossimamente, da Roma Fiumicino, assisteremo a ondate ancora maggiori nei prossimi anni. Tuttavia il turismo non si concentra solo nelle destinazioni servite da aeroporti: anche alcune aree intorno all'Himalaya, al confine con il Nepal e in zone rurali stanno acquisendo popolarità.

Motivi dell'aumento di popolarità

Non c'è un'unica causa responsabile dell'aumento del numero di turisti che arrivano in India dall'Europa e, in particolare, dall'Italia. Tuttavia, una serie di fattori giocano un ruolo importante. Ad esempio, i biglietti aerei per l'India costano sempre meno e da due anni è possibile richiedere facilmente un visto India online. Ad aiutare è anche l'effetto "a catena": tornare da un viaggio in India significa portare con sé svariati racconti entusiasmanti, mettendo così voglia di partire per l'India anche a chi ascolta affascinato.

Tendenza globale

La crescita del turismo in India è in linea con la tendenza globale dei turisti a far viaggi più lunghi e ad andare in vacanza sempre più lontano da casa. L'India è un Paese enorme, e difficilmente rischierebbe di essere ‘’sommerso’’ dai turisti, così che i visitatori che desiderano immergersi davvero nella cultura locale e scoprire usi e costumi del posto trovano un buon rapporto qualità-prezzo. Anche la crescita economica registrata in India è complice di questo fenomeno: sempre più indiani possono permettersi di andare in vacanza in Europa, ci sono sempre più voli e le compagnie aeree migliorano sempre più i propri servizi. Questo si traduce anche in prezzi sempre più bassi e, per ovvia conseguenza, in una forte crescita del turismo in India.

Attenzione: questo articolo concernente il visto per l'India è stato scritto più di un anno fa. Potrebbe contenere informazioni e consigli datati che non possono conferire alcun diritto. Se stai per partire per un viaggio e desideri sapere quali siano le norme attualmente in vigore, ti invitiamo a leggere tutte le informazioni attuali riguardanti il visto per l'India.