Notizia | | 28/07/2020 | Tempo di lettura: ±3 minuti

Quasi nessun paese al mondo conosce tante festività quanto l'India. Le feste nazionali o regionali hanno luogo quasi ogni settimana, grazie alle diverse culture e religioni che convivono nel paese: Holi, Diwali, il giorno dell'indipendenza e altre celebrazioni religiose. Per recarsi a questi festival è necessario richiedere un visto per l'India. Qui puoi leggere di cosa tenere conto quando pianifichi il viaggio.

Tieni conto delle vacanze

Quando pianifichi un viaggio in India, tieni conto delle festività più importanti. Vivere in prima persona queste festività è un'esperienza che merita davvero, per questo può essere una buona idea anticipare o posticipare il viaggio per essere in India durante i giorni festivi locali. Al tempo stesso è bene mettere in conto eventuali problemi logistici legati alle festività, come i trasporti non sempre in funzione, negozi e luoghi d'interesse chiusi al pubblico. Alcune città possono essere particolarmente affollata durante i festival, il che rende difficile trovare un albergo o un'altra sistemazione. Elenchiamo di seguito le festività più importanti in India, in modo da non farti trovare impreparato..

Richiedere un visto per l'India

Il visto per l'India può essere richiesto con limitato anticipo rispetto alla partenza. Le domande di visto presentate più di 90 giorni prima della data di arrivo prevista in India vengono infatti messe in attesa. Il visto è valido per un anno dal momento in cui viene rilasciato. Dopo che il visto è stato rilasciato, non importa in quale giorno si arriva in India. È possibile decidere quando il viaggio in India avrà luogo, a condizione che il soggiorno rientri nel periodo di validità del visto.

Se vuoi tornare in India in un secondo momento, magari per assistere a una delle festività di cui abbiamo parlato sopra, non è assolutamente un problema. Puoi fare diversi viaggi in India con lo stesso visto, ovviamente purché mantenga la sua validità. In questo modo è possibile vivere diverse vacanze o festival in India.

26 gennaio: giorno della Repubblica
Il Republic Day è una festa nazionale in India. In questo giorno si festeggia che nel 1950 è entrata in vigore la costituzione indiana e l'India è diventata una repubblica. A Nuova Delhi ogni anno si svolge una parata militare dal palazzo presidenziale alla Porta dell'India e da lì, attraverso il Forte Rosso, fino alla Vecchia Delhi.

Febbraio/marzo: Holi
L'Holi festival, chiamato anche il festival dei colori, è un festival indù che si celebra in tutto il subcontinente indiano. Holi è una festa dedicata al nuovo anno e all'inizio della primavera. Viene anche chiamata la festa del raccolto, perché generalmente coincide con la raccolta del grano. Durante Holi si celebra la vittoria del bene sul male. Assicurati di avere dei vestiti vecchi, perché durante Holi ci si lanciano colori liquidi o in polvere. L'effetto finale è molto scenografico, ma non sempre i colori vanno via dai vestiti.

Marzo/aprile: Rama Navami
Rama Navami è una festa indù in onore della nascita del dio Rama. Il compleanno del dio cade nel primo mese del calendario indù. Durante il Rama Navami tutti gli oggetti vengono decorati a tema e le statue del dio vengono ricoperte di fiori e gioielli.

Aprile: Kumbh Mela
Kumbh Mela è il più antico festival indù e viene celebrato solo una volta ogni 3 anni. La festa si svolge in quattro città diverse, ogni tre anni è il turno di una di queste quattro città. Milioni di pellegrini visitano la festa e si immergono nel fiume santo Gange, per lavare via i loro peccati.

15 agosto: Giorno dell'Indipendenza
Il 15 agosto si commemora il momento in cui l'India è diventata indipendente dal Regno Unito nel 1947 ed è diventata una nazione indipendente del Commonwealth britannico. Il Primo Ministro si rivolge alla popolazione il giorno dell'Indipendenza dal Forte Rosso di Delhi.

Ottobre/novembre: Divali (celebrazione delle 1000 luci)
Divali, chiamato anche il Festival della Luce, è un festival indù che si svolge ogni anno in ottobre o novembre. È una festa in onore di Maha Lakshmi, la dea della luce. Durante la festa vengono accese tutte le luci in casa e sui tetti. Inoltre vengono sparati dei fuochi d'artificio.

Novembre: Pushkar Mela
Pushkar Mela è una festa del cammello che si celebra nello stato del Rajasthan. Centinaia di cammellieri migrano con le loro mandrie a Puskar. Il festival è visitato da molti turisti grazie a varie attività, come la corsa dei cammelli e gli spettacoli dei mangiafuoco e dei funamboli.