Notizia | | 25/06/2021 | Tempo di lettura: ±4 minuti

L’Egitto è spesso associato principalmente al deserto e al caldo. Tuttavia, il Paese vanta anche una serie di bellissimi parchi nazionali e riserve naturali. Richiedi il tuo visto Egitto per andare alla scoperta di questi bellissimi paesaggi.

Paesaggi naturali in Egitto

Anche se l’Egitto è costituito per il 95% da deserto, c’è una ricca varietà di flora e fauna. Non solo i turisti, ma anche gli abitanti delle grandi città come il Cairo vanno nei parchi nazionali per godere della pace e della natura.

Se desideri visitare l’Egitto è meglio evitare i mesi estivi, perché in estate le temperature possono salire oltre i 40 gradi Celsius. Se ti rechi in Egitto a dicembre o gennaio, invece, i prezzi degli alloggi saranno più alti e incontrerai molti altri turisti, perché questa è l’alta stagione in Egitto. Pertanto, i periodi migliori per visitare i parchi nazionali in Egitto sono da ottobre a dicembre e da febbraio ad aprile.

Parco nazionale di Ras Muhammad

Il parco nazionale di Ras Muhammad si trova nell’estremo sud della penisola del Sinai, non lontano dalla famosa località balneare Sharm el-Sheikh. Il parco nazionale comprende anche una parte considerevole del mare che circonda la penisola. Da questo parco si ha una vista sul Golfo di Suez e sul Golfo di Aqaba. Il parco nazionale di Ras Muhammad è stato dichiarato area protetta nel 1983 ed è aperto tutti i giorni dalle 07:00 alle 16:00. Il parco è caratterizzato dalle barriere coralline, ma ha anche montagne, pianure, valli e dune di sabbia.

Poiché le acque adiacenti appartengono al parco nazionale, Ras Muhammad ospita non solo mangrovie ma anche circa 1.500 specie di vita marina, compresi alcuni pesci colorati a rischio di estinzione, tartarughe marine e altre specie rare. Questa è una delle ragioni per cui il parco è una destinazione molto popolare per lo snorkeling e le immersioni. La zona è anche l’habitat di molti uccelli tra cui l’airone e il falco pescatore (Pandion haliaetus) e altri animali come lo stambecco della Nubia, piccoli mammiferi come la volpe rossa, rettili e insetti che appaiono soprattutto di notte.

Il relitto della SS Thistlegorm, una nave inglese che, durante la Seconda guerra mondiale, è stata affondata dagli aerei tedeschi e ancora oggi si trova nel Ras Mohammed Park, è considerato uno dei siti di immersione migliori al mondo per ammirare le tracce della Storia.

Parco nazionale di Wadi El Gamal

Wadi El Gamal è un parco nazionale nel deserto che si estende fino al Mar Rosso e che ha una superficie di quasi 7500 km². Wadi El Gamal è aperto ai visitatori tutti i giorni dalle 09:00 alle 17:00. Il parco deve il suo nome alla grande valle del fiume (“wadi” è arabo per “valle”) nel mezzo del parco che è asciutto per la maggior parte dell’anno, fino a quando non arriva un’immensa pioggia.

Il parco nazionale di Wadi El Gamal è lungo circa 70 km e ha paesaggi rocciosi e montuosi, nonché spiagge bianche con un fantastico mondo sottomarino. Non dimenticare quindi di portare la tua attrezzatura da immersione o da snorkeling. Il parco comprende anche diverse piccole isole coperte di mangrovie e l’omonima isola Wadi El Gamal, che si trova nella parte settentrionale del parco e che è visibile dalla costa.

Riserva naturale di Wadi El Rayan

Anche la riserva naturale di Wadi El Rayan, che copre un’area di 1760 km², è aperta tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00. Questo parco nazionale si trova a due ore di macchina dalla città del Cairo. L’area è formata da due bacini che sono collegati dalla più grande cascata in Egitto, che porta il nome “El Rayan”. Ci sono numerosi sorgenti calde e oasi che attirano varie specie di animali, tra cui uccelli e rettili migratori. Il parco ospita inoltre una delle ultime popolazioni rimaste della gazzella bianca. Nel nord della riserva si trova Wadi al-Hitan, un’area protetta dove sono stati trovati resti fossili di balene estinte.

Visto Egitto

Se questo articolo ha suscitato il tuo interesse per la diversità della flora e fauna in Egitto e vuoi visitare questo meraviglioso Paese, non dimenticare di richiedere un visto.

Solo con un visto valido si può fare ingresso nel Paese. Il visto Egitto è un’autorizzazione di viaggio ufficiale rilasciata dal Dipartimento per l’Immigrazione egiziano ai viaggiatori che soddisfano tutti i requisiti per il visto Egitto. Perciò, prima di presentare una richiesta di visto, assicurati di soddisfare tutti questi requisiti.

Puoi optare per un visto d’ingresso unico (“single entry”) o per un visto per ingressi multipli (“multiple entry”). Entrambe le varianti hanno una validità di 90 giorni e permettono un soggiorno massimo di 30 giorni consecutivi. La differenza è il numero delle volte che si può fare ingresso in Egitto durante il periodo di validità. Il visto d’ingresso unico ti permette di entrare nel Paese una volta sola, mentre il visto per ingressi multipli ti permette di fare ingresso nel Paese più volte.