Notizia | | 09/04/2021 | Tempo di lettura: ±4 minuti

Anche se la città più grande degli Stati Uniti d’America è New York, dal 1800 Washington D.C. è la capitale del Paese. Così come New York, Washington D.C. merita sicuramente una visita. Questo articolo descrive le origini della città, oltre ad alcuni dei suoi punti salienti. Attenzione: per una visita a Washington è necessario richiedere un ESTA.

Origini della città

Sia la capitale degli USA che lo stato di Washington prendono il nome dal primo presidente degli Stati Uniti d’America, George Washington (1732-1799). Per distinguere la città dallo stato di Washington, ci si riferisce solitamente alla città con Washington D.C. La sigla D.C. sta per “District of Columbia”, ovvero Distretto di Columbia. Il distretto non appartiene a nessuno stato, per garantire che nessuno stato possa esercitare influenza sulla capitale.

Negli USA non si è deciso di designare la città più grande come capitale. Washington D.C. è una città pianificata, il che significa che la città è stata progettata prima che si iniziasse a costruirla. Al censimento del 2019, Washington D.C. aveva una popolazione di circa 705.000 persone. Per una visita a Washington è necessario un ESTA USA.

Il National Mall: edifici, musei e monumenti

Per coloro che amano visitare edifici, musei e monumenti, Washington D.C. è il posto giusto. Il National Mall, un’area che si estende dal Campidoglio al Monumento a Washington, ha molti musei, memoriali ed edifici interessanti, la maggior parte dei quali sono aperti al pubblico.

Edifici
Washington D.C. ospita le sedi dei tre poteri del governo federale degli Stati Uniti: in linea d’aria, la Casa Bianca (potere esecutivo), il Campidoglio (potere legislativo) e la Corte Suprema (potere giudiziario) non distano più di tre chilometri. La vista frontale di tutti e tre gli edifici è bellissima (soprattutto di notte), ma vale sicuramente la pena vederli anche dall’interno. Tieni in mente, tuttavia, che non puoi semplicemente unirti a un tour. Per visitare il Campidoglio o la Corte Suprema è necessaria prenotare e per partecipare a un tour della Casa Bianca è necessario presentare una richiesta a un membro del congresso o a un senatore. Ci vorranno poi due settimane prima di sapere se si è autorizzati a visitare la Casa Bianca. I tour tendono a riempirsi rapidamente, quindi assicurati di prenotare in anticipo. Inoltre, la capitale degli USA ospita una delle più grandi biblioteche del mondo: la Biblioteca del Congresso. L’ingresso ai tre edifici separati della biblioteca è gratuito, e puoi anche partecipare a un tour gratuito del palazzo Thomas Jefferson. Non c’è bisogno di prenotare in anticipo.

Musei
L’ingresso alla maggior parte dei musei di Washington D.C. è gratuito. Il museo più famoso della capitale degli USA è il National Air and Space Museum. Il National Air and Space Museum e lo Steven F. Udvar-Hazy Center in Virginia (un annesso di questo museo) insieme gestiscono la più grande collezione di aerei e veicoli spaziali storici al mondo accessibile al pubblico. Gli amanti dell’arte possono ammirare opere famose di Van Gogh, Rembrandt e Da Vinci nella National Gallery of Art, arte africana nel National Museum of African Art o arte asiatica nella Arthur M. Sackler Gallery e nella Freer Gallery of Art. Interessanti musei di storia e storia naturale sono il National Museum of American History, il National Museum of the American Indian e il National Museum of Natural History.

Memoriali
Oltre agli edifici e musei, Washington D.C. ospita vari memoriali, dai monumenti in onore dei soldati che hanno combattuto nella Seconda guerra mondiale, nella Guerra del Vietnam e nella Guerra di Corea, ai monumenti dedicati agli ex presidenti come Abraham Lincoln e Franklin Delano Roosevelt, e monumenti in onore di altre persone importanti come Martin Luther King. Anche il più grande obelisco del mondo, il Monumento a Washington, si trova a Washington D.C. È impossibile perdere questo obelisco alto 169 metri. Un ascensore ti porta in cima a questo monumento che fu costruito in onore dell’ex presidente George Washington.

Richiedere un ESTA USA

Tutti i cittadini italiani che si recano negli Stati Uniti d’America per una vacanza, un viaggio d’affari o un transito devono essere in possesso di un visto USA o di un ESTA. Chi richiede un ESTA, non ha bisogno di recarsi presso l’ambasciata o il consolato. L’ESTA USA può essere richiesto comodamente da casa usando il modulo di richiesta su questo sito web. Dal momento del rilascio, l’ESTA ha una validità di due anni. Durante questi due anni è possibile effettuare un numero illimitato di viaggi negli USA, a condizione che ogni soggiorno non superi la durata massima del soggiorno di 90 giorni. Grazie al lungo periodo di validità dell’ESTA, l’autorizzazione di viaggio può essere richiesto ancora prima di aver prenotato il viaggio in America.