Notizia | | 29/10/2021 | Tempo di lettura: ±4 minuti

I fan della Disney di tutto il mondo parlano del nuovo servizio digitale “Disney Genie”, lanciato in ottobre dal Walt Disney World Resort in Florida (USA). Si tratta di un aggiornamento delle app e dei dispositivi utilizzati dagli ospiti che permetterà ai visitatori del parco americano di prenotare degli slot orari per le attrazioni più popolari e, per esempio, di pianificare il proprio itinerario.

Leggendo questa pagina, scoprirai di più sulla nuova app e su cosa cambierà per i visitatori del parco, ma anche su come richiedere un ESTA, l’autorizzazione di viaggio necessaria per partire per gli USA.

Lunghe code al parco divertimenti più famoso degli USA

Il Walt Disney World Resort è una delle attrazioni turistiche più iconiche e gettonate degli Stati Uniti d’America e i visitatori si lamentano da sempre delle lunghe code che si creano. Il parco era ed è sempre più popolare e le code sono sempre state considerate come un problema inevitabile. Le cose sono cambiate nel 1999, con l’introduzione del Fast Pass, che, per buona parte degli ultimi vent’anni, ha permesso di ridurre il tempo di attesa per le attrazioni più amate.

Con il Fast Pass i visitatori del parco potevano prenotare manualmente una determinata attrazione e poi farvi ritorno. Il sistema è diventato la norma ed è stato adottato dalla maggior parte dei parchi divertimento, con qualche modifica qua e là. Inizialmente si trattava di un biglietto cartaceo, poi il Fast Pass è stato digitalizzato.

Tuttavia, era disponibile solo un numero limitato di Fast Pass, secondo il principio del “chi prima arriva, meglio alloggia”. Più aumentava la fama del parco, più si aggravava il problema delle lunghe code.

Il nuovo sistema

Il Fast Pass è stato la norma fino alla chiusura del Walt Disney World dell’anno scorso a causa della pandemia di coronavirus. Il parco statunitense ha riaperto le porte a luglio di quest’anno e ha annunciato l’abbandono del Fast Pass e la necessità di seguire le normali corsie. In seguito, la Disney ha lanciato Disney Genie e Genie+.

L’app per smartphone esiste in due versioni. Quella gratis è disponibile per tutti e può essere utilizzata per organizzare una giornata nel parco. Tra le sue funzioni, i consigli sul giorno specifico in cui visitare il parco, gli orari di apertura e un dispositivo per prevedere il momento migliore per una certa attrazione. L’app, inoltre, fornisce informazioni sui tempi di attesa attuali, può essere utilizzata per prenotare i ristoranti e suggerisce quelli più vicini a te a seconda delle tue preferenze. L’app fornisce consigli durante tutta la giornata a seconda delle tua attività e dei tuoi interessi, per poter vivere fino in fondo la tua esperienza nel parco.

La versione a pagamento dell’app, più controversa, si chiama Genie+. Genie+ costa 15 USD a biglietto al giorno e consente di accedere più velocemente a 40 attrazioni diverse nel resort, come la Haunted Mansion e il Millennium Falcon: Smuggler’s Run. L’app a pagamento, però, non riguarda le attrazioni che adesso sono le più popolari, come Star Wars: Rise of the Resistance, per le quali occorre sostenere un costo a parte per stare in coda a lungo.

Sì, proprio così: oltre ai 15 USD a testa al giorno bisogna pagare di più per le attrazioni più popolari. Il sovrapprezzo varia a seconda della data, dell’attrazione del parco. Nonostante la variazione, finora sembra che i prezzi si aggireranno tra i 7 e i 15 USD a giro.

Controversie e reazioni negative

La decisione di addebitare si una tariffa giornaliera che i prezzi singoli ha sconcertato molti appassionati del parco. In tanti ritengono che il prezzo del biglietto di ingresso sia sufficiente, a cui si aggiungono i pasti e il tragitto, a non vogliono dover far fronte a ulteriori costi. Il noto video YouTube in cui è stato annunciato il nuovo servizio ha ricevuto 13’000 reazioni negative, contro 948 positive.

Nonostante alcuni fan lo considerino un modo ingiusto e decisamente troppo costoso per evitare le file, molti concorrenti di Disney World hanno già adottato metodi simili. Altri fan sono semplicemente felici che in questo modo potranno aggiungere altre attività alle loro intense giornate e godere appieno della vacanza del parco.

Richiedere un ESTA per l’America

Orlando in Florida è una delle destinazioni più frequentate degli Stati Uniti d’America. I numerosi parchi a tema, attrazioni, musei, parchi naturali e il bel tempo rendono le vacanze davvero indimenticabili. I viaggiatori dall’Europa e dal Regno Unito devono richiedere un ESTA per poter partire per gli USA. La maggior parte dei turisti soddisfa i requisiti dell’ESTA. L’ESTA è un’opzione molto più semplice ed economica del visto per gli USA, perché per richiedere un ESTA non serve prendere appuntamento all’ambasciata statunitense.

Tutti i viaggiatori, anche i bambini e i neonati, hanno bisogno non solo di un passaporto valido, ma anche di un ESTA. L’ESTA può essere richiesto comodamente online. È possibile presentare una richiesta individuale o una richiesta di gruppo (per gruppi fino a 10 persone). Per una famiglia, per esempio, è molto più semplice svolgere la procedura, perché in una richiesta di gruppo recapiti e i dati del viaggio possono essere compilati una volta sola.