Notizia | | 01/09/2022 | Tempo di lettura: ±4 minuti

La 140ª edizione della festività statunitense Labor Day cade il 5 settembre 2022. Oggi questa festa è soprattutto un pezzo indelebile della cultura popolare americana. Hai programmi di viaggio dell’ultimo minuto per il Labor Day Weekend negli USA? Leggi questo articolo per saperne di più sul Labor Day e sulla richiesta di un ESTA.

Che cos’è Labor Day?

I movimenti sindacali potrebbero non essere la prima cosa a cui si pensa parlando degli USA contemporanei. Oggi il Labor Day negli Stati Uniti d’America è principalmente un giorno di riposo dal lavoro, celebrato con picnic e parate. I giorni di ferie sono piuttosto scarsi negli USA, ma nel Labor Day quasi tutti sono liberi, il che rende questa festa un fattore unificante da non sottovalutare. In ogni caso, segna l’inizio di una nuova stazione della NFL (football americano) e del college football, non solo per gli appassionati di sport. Nel corso del tempo, il Labor Day è diventato il simbolo della fine della stagione estiva negli Stati Uniti, diventando la controparte moderna del Memorial Day. Infatti, con il Memorial Day, celebrato l’ultimo lunedì di maggio, inizia l’estate (culturale).

“Never wear white after Labor Day”

Una regola popolare ma non scritta è quella di non indossare mai abiti bianchi tra il Labor Day e il Memorial Day. Questo perché i colori scuri sarebbero più adatti all’autunno appena arrivato, annunciato dal Labor Day. Poiché la festività cade sempre di lunedì, prolungando così automaticamente il fine settimana, si parla anche del Labor Day Weekend. Dato che il Labor Day è un giorno festivo libero da lavoro per quasi tutti, ne fanno parte anche le congratulazioni sotto forma di propri biglietti d’auguri. Se vuoi assistere alle celebrazioni, puoi richiedere l’ESTA con urgenza oggi stesso.

Primo lunedì di settembre

Nel 1884, a New York fu scelto il primo lunedì di settembre come vera e propria festa dei lavoratori. Il sindacato ombrello locale invitò le sue controparti in altre città degli USA a fare lo stesso. Nel 1894, la festa era stata ufficialmente riconosciuta a livello statale in circa la metà degli Stati americani. Nello stesso anno, l’allora presidente Grover Cleveland la rese una giornata ufficiale in onore dei lavorati in tutto il Paese.

Un piccolo inizio di una grande festa

Il Labor Day, così come viene celebrato oggi, risale a una parata di vari sindacati il 5 settembre 1882 a New York. All’inizio non si presentò quasi nessuna alla prima grande Labor Day March, ma alla fine marciarono tra i 10.000 e i 20.000 manifestanti. Vennero tenuti discorsi e si svolsero anche i primi picnic del Labor Day. In questo giorno sono state gettate le basi per le emozionanti celebrazioni del Labor Day.

Rivolta di Haymarket

All’inizio di maggio 1886, a Chicago si svolse una manifestazione sindacale di quattro giorni per la giornata lavorativa di otto ore. Le manifestazioni furono abbastanza tranquille per i primi due giorni, ma il terzo giorno l’atmosfera si fece più cupa e il quarto giorno si verificò un’esplosione. Alla fine diverse persone sono rimaste uccise e ferite in questa manifestazione, la rivolta di Haymarket. La data in cui si celebra la Festa del Lavoro, il 1° maggio, può essere fatta risalire alla rivolta di Haymarket. Le acquisizioni derivanti dalle proteste dei lavoratori e dalle celebrazioni come il Labor Day e la Festa del Lavoro hanno incluso congedi per malattia, giorni di riposo retribuiti e un freno al lavoro illimitato nei fine settimana.

Perché non May Day?

In molti Paesi la Festa del Lavoro si celebra il 1° maggio. Anche negli Stati Uniti la celebrazione di questa festa era originariamente prevista per il primo maggio (May Day). Tuttavia, il presidente Cleveland non avrebbe voluto adottare questa data a causa della macchia che la rivolta di Haymarket ha lasciato su questo giorno.

ESTA per un Labor Day Weekend americano

Il Labor Day negli USA non si celebra quindi in contemporanea con la Festa del Lavoro, ma piuttosto con il Labour Day canadese. Il Labor Day è una festività ufficiale non solo nel continente americano, ma anche nelle Samoa Americane, a Guam e nelle Isole Vergini americane. Al di fuori degli USA, il Labor Day americano viene celebrato anche a Porto Rico e nell’ex Zona del Canale di Panama. Per un viaggio in America è necessario un ESTA, ma anche per un viaggio a Porto Rico, ad esempio. Questo vale anche se ci si reca nelle Samoa Americane, a Guam o nelle Isole Vergini americane. In tutti questi casi, l’approvazione dell’ESTA richiede in media 3 giorni. Se hai bisogno dell’ESTA più rapidamente, puoi scegliere di richiedere l’autorizzazione di viaggio con urgenza. In caso di richiesta urgente, l’ESTA viene approvato entro una media di 60 minuti.